Feb 26 2008

In giro per… Norcia e Castelluccio (Perugia)

Classified in: In giro per...,Umbriaaaaa at 4:50 pm

Alcune foto di Norcia e di Castelluccio di Norcia

Mappa di Norcia e di Castelluccio di Norcia (clicca per ottenere indicazioni stradali)

Il paesino di Castelluccio di Norcia visto dalla strada che proviene da Visso e Preci.

Castelluccio di Norcia (PG)

Cartello di ingresso al paese: 1452 metri?!?! E fa così caldo?
Castelluccio di Norcia (PG) - 1452 m s.l.m.

L’Italia, fatta con alberi, in una delle colline che circondano la piana di Castelluccio.

Italia sulla piana di Castelluccio

La piazza di Norcia piena di gente, per la manifestazione Nero Norcia 2008.

Nero Norcia 2008

La piazza vista da un’altra angolazione, con la basilica e le montagne sullo sfondo.

Nero Norcia 2008 e Basilica di San Benedetto

Tags:

Feb 26 2008

Notizie sul Parmigiano Reggiano

Classified in: Emilia Romagna,Enogastronomiaaaaa at 4:01 pm

“Solo il Parmigiano Reggiano
può essere chiamato Parmesan”

LUSSEMBURGO – “Solo i formaggi recanti la denominazione d’origine protetta (Dop) “Parmigiano Reggiano” possono essere venduti con la denominazione ‘Parmesan'”. E’ quanto ha stabilito a Lussemburgo la Corte di giustizia europea che ha però respinto il ricorso per inadempimento contro la Germania.

Secondo il regolamento relativo alla tutela comunitaria delle denominazioni d’origine, i prodotti registrati come DOP godono di tutela contro qualsiasi “usurpazione, imitazione o evocazione”. Le denominazioni generiche non possono invece essere registrate e quelle registrate non possono divenire generiche.

Ritenendo che la Germania non tutelasse a sufficienza la DOP “Parmigiano Reggiano”, la Commissione ha avviato un procedimento per inadempimento. Reputa che il termine “parmesan” sia la traduzione della DOP “Parmigiano Reggiano” e ha richiesto alle autorità tedesche di intervenire d’ufficio per porre fine alla commercializzazione dei prodotti venduti con la denominazione “parmesan” ma non conformi al disciplinare della DOP “Parmigiano Reggiano”.

fonte: www.repubblica.it/2008/02/sezioni/economia/parmigiano-reggiano/parmigiano-reggiano/parmigiano-reggiano.html
Ecco quanto vale il Parmigiano
il formaggio più copiato al mondo

<B>Ecco quanto vale il Parmigiano<br>il formaggio più copiato al mondo</B>

ROMA – Ecco i dati di mercato e di filiera del Parmigiano Reggiano Dop e Ogm-free, secondo dati del Consorzio del Parmigiano Reggiano.

Consumi: i consumi complessivi di Parmigiano Reggiano sono stati in crescita nel corso di tutto il 2007 (con le punte più alte raggiunte nel terzo trimestre) e si sono attestati attestati a fine anno al +1,2%.

Prezzi: quotazioni all’origine in aumento (11,1%) nel 2007, con un picco di 8,39 euro/kg nel settembre 2007, e una media annua pari a 7,80 euro/kg. Un aumento, a giudizio dei produttori associati al Consorzio, che non supporta i bilanci aziendali per la crescita dei costi (legata soprattutto a mangimi e ai tassi bancari) che si è attestata poco al di sotto del 10%. “Sul buon andamento dei consumi ha influito – secondo i dirigenti del Consorzio – anche l’incremento molto lieve dei prezzi; sicuramente il Parmigiano Reggiano non rientra tra i prodotti alimentari che hanno alzato la spinta inflazionistica, visto che il prezzo medio si è attestato a 13,01 euro/kg, con un incremento del 2% sull’anno precedente”.

Export: in forte aumento le esportazioni, che nel mondo hanno fatto segnare una crescita del 9,6%, con un incremento ancora più deciso in area Ue dove l’aumento è stato del 13,55%, secondo dati del Consorzio del Parmigiano-Reggiano.

Produzione: dopo il calo dell’1,48% nel 2006, la produzione ha registrato nel 2007 un’ulteriore lieve flessione (- 0,40%), attestandosi a 3.077.000 forme.
La filiera conta 437 caseifici, 4.291 allevamenti (15% della produzione nazionale di latte).

Autocontrollo: le azioni di vigilanza del Consorzio del Parmigiano Reggiano, nel 2007 ha effettuato un totale di 4.177 visite ispettive, di cui 1.507 presso confezionatori, centri di distribuzione e punti di vendita.

Fascino interplatenario: Paolo Nespoli ha offerto Parmigiano Reggiano all’equipaggio della Stazione spaziale internazionale (Iss) per festeggiare l’apertura del Nodo 2.

Sprint olimpionico: il Parmigiano Reggiano è sponsor di ‘Casa Italia-Coni’ e fornitore ufficiale della nazionale italiana dalle prossime Olimpiadi di Pechino, nonché ai Giochi del Mediterraneo, al Giochi della gioventù, fino alle Olimpiadi invernali di Vancouver del 2010.

Fonte:  www.repubblica.it/2008/02/sezioni/economia/parmigiano-reggiano/quanto-vale/quanto-vale.html

Tags:

Feb 26 2008

Guida Vini da Vedere 2008

Classified in: Articoli e comunicatiaaaa at 11:40 am

Vini da bere, ma anche da vedere: i migliori sono quelli firmati dal Sindaco. E’ uscita Vini da Vedere 2008, guida alle piccole partite e grandi vini della Selezione del Sindaco
Guida Vini da Vedere 2008 Roger Dion, importante storico della vitivinicoltura francese, scrive che i grandi vini nascono in località, paesaggi, territori, vigneti belli anche da vedere. Vini da Vedere, insomma. Prende spunto da qui il nome della guida ai vini della Selezione del Sindaco, giunta ormai al suo quinto appuntamento con i cultori del vino e delle città del vino.
Vini da Vedere 2008 presenta le aziende, i vini ed i Comuni selezionati nel Concorso Internazionale la Selezione del Sindaco 2007 che si è svolto a Monreale nel maggio scorso. Anche questa edizione della guida, curata da InComune e pubblicata da Ci.Vin, si pone come un ausilio per il consumatore attento che vuole essere informato sul mondo dei vini di qualità, un’agile strumento di conoscenza per conoscere, visitare e gustare le eccellenze, anche quelle meno note, che tutte le regioni italiane offrono in gran quantità.
Ad apertura del volume il Presidente della Associazione Nazionale Città del Vino, Valentino Valentini, sottolinea il ruolo del vigneto nella conservazione del paesaggio ed invita a compiere uno sforzo ulteriore per la tutela del vigneto, che non va considerato solo per funzioni prettamente economiche ma come un vero elemento d’identità di molti territori del nostro Paese. E la Selezione del Sindaco, scrive, è un concorso enologico che valorizza proprio quei vini che, per le loro caratteristiche sono figli di un territorio. Anche il fatto di essere prodotti in piccole quantità rappresenta una scelta non casuale, ma diretta a promuovere quelle produzioni che si identificano in modo stretto con la terra da cui provengono. Una formula innovativa di marketing territoriale, quella ricordata da Valentini, che si discosta dai tradizionali concorsi enologici perché, per la prima volta, ha creato un sodalizio inscindibile tra azienda/vino e territorio/comune. Un’azienda può, infatti, candidare al concorso un proprio vino solo se il Comune dove i vigneti risiedono partecipa formalmente alla manifestazione.
La pubblicazione rispecchia tale ispirazione, presentando in ordine alfabetico i Comuni partecipanti (non necessariamente Città del Vino e appartenenti anche a Paesi stranieri), per poi passare all’illustrazione delle Aziende e dei vini che hanno conseguito un punteggio superiore a 80 centesimi. Da Adro a Zola Predosa, da un Grecanico a un Marzemino, per un totale di 170 Comuni in pillole, 339 Aziende, 618 Vini, 71 Vitigni nativi, 61 Medaglie d’Oro e 154 Medaglie d’Argento.
Per ogni Comune viene fornita una microguida, con riferimento al toponimo del Comune, alla sua storia, al suo patrimonio artistico e paesaggistico, alle sue manifestazioni più significative e ai vini che meglio lo rappresentano; in questa sezione compare inoltre il comune in cifre, ovvero la superficie iscritta a Doc, il rapporto tra superficie e popolazione residente, la totalità della superficie territoriale. Per ogni Azienda è riportata una breve presentazione, con indicazione della superficie aziendale, recapiti e sito internet, i principali vitigni allevati, il numero complessivo di bottiglie prodotte e la segnalazione dei locali sul posto dove poter assaggiare o acquistare i propri vini. Per ogni Vino premiato è presentata una carta di identità, con l’immagine dell’etichetta, il numero di bottiglie prodotte del lotto in gara, il punteggio conseguito in centesimi, l’eventuale premio assegnato, il principale vitigno ed il prezzo della bottiglia in cantina.
Richiedere il volume è facile: basta visitare il sito www.selezionedelsindaco.it nelle pagine dedicate al Concorso, cliccare su La guida Vini da Vedere e scaricare l’apposito modulo di ordine.
Vini da Vedere 2008
Coordinamento generale: Pietro Rossi Marcelli
Progetto della pubblicazione: Marcello Di Martino
Redazione e Produzione: Piergiorgio Benai, Alessandra Calzecchi Onesti, Antonella Gabriele, Novella Parziale, Filomena Rinaldi
Progetto grafico e copertina: Renato Floris
Impaginazione: Mohamed Amer
Prezzo di copertina:15,00 Euro
CI.VIN.srl Società Editrice dell’Associazione Nazionale Città del Vino
Via Massetana Romana, 58/B – 53100 Siena – tel. 0577.271579 – fax: 0577.27159
www.cittadelvino.com – info@cittadelvino.com

Stampa: Litograf Editor – Città di Castello (Pg) – www.litografeditor.it
Finito di stampare in Italia nel mese di Gennaio 2008
Copyright © 2005 Ci.Vin Srl

Tags:

Feb 23 2008

Altrove – omaggio a Mirò – Ferrara

Classified in: Emilia Romagna,Eventiaaaa at 12:19 pm

Cerca strutture turistiche B&B Agriturismi e hotel a Ferrara!

Altrove – omaggio a Mirò
Comune di FERRARA – FE
Dal 16-02-2008 al 24-02-2008
in Piazza Castello
alle ore 17:30

Prezzo :INGRESSO GRATUITO

OMAGGIO A JOAN MIRO’

FERRARA – CASTELLO ESTENSE Sale degli Imbarcaderi
16 – 24 Febbraio 2008

Castello Estense a FerraraL’Associazione Culturale Ferrara Pro Art inaugura la stagione espositiva 2008 nelle grandi sale dell’Imbarcadero del Castello Estense con una importante rassegna di arti visive in Omaggio a Joan Mirò , dall’accattivante titolo ALTROVE, con la presenza di un nutrito gruppo di artisti provenienti da tutta Italia e non solo. Realizzata in collaborazione con la Galleria Dell’Uva, la Galleria Sekanina/Lovetti Arte e patrocinata dalla Provincia e dal Comune di Ferrara., Altrovevuole essere una testimonianza e un riconoscimento al grande artista catalano in occasione, della mostra Mirò:La Terra, a lui dedicata, che si aprirà nella stessa giornata al Palazzo dei Diamanti di Ferrara.

La mostra curata da Paolo Orsatti e Francesca Mariotti per la Pro Art, si avvale della presenza di Luciana Matalon, animatrice della Fondazione Matalon di Milano, artista che meglio ha saputo interpretare e cogliere lo spirito della esposizione in quanto nelle sue creazioni Dietro ogni cosa visibile esiste una realtà interiore e invisibile corrispettiva, come annotò Keats, in margine alla sua Ode a Psiche. Affabulatrice di scritte non classificabili, Matalon crea suggestioni simboliche di civiltà perdute… Il sogno utopico di raggiungere mondi e realtà perdute si formalizza in questi lavori con grande eleganza, suggerendo la sotterranea necessità di celebrare un rito alchemico e metamorfico, o piuttosto di svelare una relazione esclusiva con un simbolismo iconico e segnico, che si direbbe ereditato dal surrealismo storico… (Vittorio Sgarbi).

La Rassegna si svilupperà in tutte le tecniche artistiche dalla pittura e scultura, alla video installazione ed alla fotografia, cercando di offrire un panorama abbastanza esaustivo della contemporanea discendenza artistica del grande Maestro catalano e del suo forte legame con la terra e la natura, poiché E’ essenziale avere i piedi saldamente piantati in terra se si vuole spiccare il volo verso il cielo (J. Mirò). La libertà e la spontaneità delle sue creazioni sono state una lezione importante per i tachistes e per tutta l’action painting. Sostenuto da un impeto inesauribile, il suo agire mostra e al contempo nasconde il cuore pulsante dell’estrosità originaria, allacciando e slacciando forme in un gioco infinito di rimandi e invenzioni. Per cogliere l’idea basta una scintilla in grado di accendere la fiamma nell’occhio insaziabile di visioni. La costruzione di intrecci da Mirò ad oggi, nasconde la ricerca incessante del movimento, di un moto che porti l’artista e insieme lo spettatore all’incursione in una dimensione altra, psichica e onirica, l’ALTROVE, dove lo spazio e il tempo si perdono nell’infinito. (Francesca Mariotti)
Artisti partecipanti:
LUCIANA MATALON
ALBERTO MORI
ANGELO FANTONI
ANITA CHIEPPA
MIRELLA SCOTTON
MARY GODIGNA COLLET
MICHELE BOFFELLI
COSIMO ALLERA
GIUSEPPE RIBECHI
GINO LOPERFIDO
LAURA CARAMELLI
BRUNO DI CUNZOLO
MARCELLO BIAGIOTTI
CRISTINA ANNA ADANI
SONJA GIANINAZZI
LAURA LIBERA LUPO
GIANCARLO GIANCO FERRANTI
MONIA BISCIONI
BRIGITTA ROSSETTI
LAURA LEVIANI
GIOVANNI RUSSO
GUIDO FORLANI
GRAZIA MASSA
FRANCESCO NESI
EBE TIRASSA
ALESSIA CARRARA
ALESSANDRO SGROI
GENNARO SARDELLA
CIRO FERRARO
IVAN LA RAGIONE
GIORGIO VALLI
ALESSANDRO MOMBELLI
ANNA BORRIELLO
MARIO ESPOSTO ( MARIUS)

Orario
Aperto tutti i giorni, feriali e festivi, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.00.
Ingresso libero
Mostra a cura di Paolo Orsatti e Francesca Mariotti per la Pro Art con la cortese collaborazione del. Museo Fondazione Matalon di Milano.
Catalogo edito da Edizioni Pro Art, a cura di Laura Menarini e Barbara Tani. Prezzo Euro 10.00.

Per informazioni e prenotazioni:
Associazione Ferrara Pro Art
Tel. 0532.242875.
e-mail: proart@fastwebnet.it
www.ferraraproart.com

Cerca strutture turistiche B&B Agriturismi e hotel a Ferrara!

Tags:

Feb 19 2008

Nero Norcia 2008

Classified in: Umbriaaaaa at 5:01 pm

NERO NORCIA
45° Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Nero Pregiato di Norcia e dei Prodotti Tipici

P r o g r a m m a

Venerdì 22 febbraio ore 16 Porta Romana:
Inaugurazione di Nero Norcia alla presenza di un Rappresentante del Governo, del Vice Presidente della Giunta Regionale, Prof. Carlo Liviantoni, dell’Arcivescovo di Spoleto-Norcia, S.E. Mons. Riccardo Fontana e delle autorità civili e militari del territorio

ore 17.00 Palazzo Comunale, Sala del Consiglio Maggiore
Saluto del Sindaco alle Autorità

ore 17.30 Presentazione del Paniere dei Prodotti della Mostra con il conduttore RAI, Gianni Milano

Sabato 23 febbraio ore 9.30 Palazzo Comunale – Sala dei Quaranta
Riunione della Giunta Camerale della Camera di Commercio di Perugia

ore 10.30 Palazzo Comunale – Sala del Consiglio Maggiore
Convegno sul tema: Fare Agricoltura in Montagna a cura di Confagricoltura Perugia

ore 11 Cortile Complesso monumentale di S. Francesco
Degustazione guidata di formaggi tipici condotta dall’esperto-selezionatore Cosimo Romito con la partecipazione di un casaro (*)

ore 16.30 Cortile Complesso monumentale di S. Francesco
Degustazione guidata degli olii d’oliva umbri condotta da Giulio Scatolini, Presidente regionale del Panel Degustatori Olio (*)

ore 21.30 Teatro Civico
Prima teatrale dello spettacolo semi-comico E su un piede solo?, diretto ed interpretato da Marco Puggini con Maria Anna Stella e anteprima assoluta del video Sogni interrotti con Agata Reale e Antonio Fiore

Domenica 24 febbraio ore 9.30 Palazzo Comunale
Convegno sul tema Il rapporto fra tartufo e territorio a cura dell’Associazione Tartufai e Tartuficoltori Pietro Fontana

ore 11 Cortile Complesso monumentale di S. Francesco
Degustazione guidata del prosciutto di Norcia IGP e della Mozzarella di Bufala Campana condotta dall’esperto-selezionatore Cosimo Romito con la partecipazione di un casaro della Città di Paestum (*)

ore 16 Cortile Complesso monumentale di S. Francesco
Degustazione guidata di legumi tipici, a cura di Umbria Biologica (*)

ore 17 Cortile Complesso monumentale di S. Francesco
Degustazione guidata di norcinerie a cura dello Chef Marco Bistarelli (*)

Venerdì 29 febbraio Ore 11:00: Palazzo Battaglia
Stage La valorizzazione del turismo dai banchi di scuola – Incontro con il Prof. Felice Vertullo, docente di Marketing del Turismo e Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Perugia, Segretario nazionale dell’Associazione Città dei Sapori

ore 16.00 Palazzo Comunale – Sala del Consiglio Maggiore
Convegno: Le reti dell’identità territoriale per lo sviluppo
del turismo
a cura del Comune di Norcia

ore 21.30 Teatro Civico
Omaggio a Fred Astaire e Ginger Rogers con Raffaele Paganini

Sabato 1 Marzo ore 10.00 Palazzo Comunale – Sala del Consiglio Maggiore
Convegno: Il programma di Sviluppo rurale per l’Umbria a cura della Comunità Montana della Valnerina e della Regione dell’Umbria

ore 11 Cortile Complesso monumentale di S. Francesco
Degustazione guidata del prosciutto di Norcia IGP e della Mozzarella di Bufala Campana condotta dall’esperto-selezionatore Cosimo Romito con la partecipazione di un casaro della Città di Paestum
Ingresso gratuito – posti disp. n. 30 (*)

ore 11.30 Auditorium di San Francesco
Premiazione del miglior bozzetto per l’annullo filatelico Nero Norcia 2008 eseguito dagli alunni dell’Istituto Comprensivo di Norcia Alcide De Gasperi, alla presenza dell’Ispettrice USR di Perugia, dott.ssa Sabrina Boarelli

ore 15 Cortile Complesso monumentale di S. Francesco
Seminario e degustazione del Sigaro Toscano in abbinamento con vini dolci, distillati umbri e cioccolato al tartufo, a cura del Club del Toscano (*)

ore 16.30 Cortile Complesso monumentale di S. Francesco
Degustazione guidata di Vini Umbri condotta da
Antonio Boco, giornalista Gambero Rosso (*)

Domenica 2 marzo ore 9.30 Zona Marcite – Circonvallazione sud
Gara con cani da tartufo – iscrizioni sul campo
A seguire, premiazione in Piazza S. Benedetto

ore 10 Palazzo Comunale – Sala del Consiglio Maggiore
Convegno sul tema Tradizione e scienza: un utile confronto per il Disciplinare del Norcino a cura del CEDRAV

ore 11 Cortile Complesso monumentale di S. Francesco
Degustazione guidata di formaggi tipici condotta dall’esperto-selezionatore Cosimo Romito con la partecipazione di un casaro (*)

ore 15 Cortile Complesso monumentale di S. Francesco
Seminario e degustazione del Sigaro Toscano in abbinamento con vini dolci , distillati umbri e cioccolato al tartufo, a cura del Club del Toscano (*)

ore 16.30 Cortile Complesso monumentale di S. Francesco
Degustazione guidata di Vini Umbri condotta da Antonio Boco, giornalista Gambero Rosso (*)

ore 18.00 Teatro Civico
Scorribanda 2008 – Concerto dell’Orchestra I Giovani Fiati Umbri composta da giovani musicisti di Bande Musicali Umbre. Direttore: Filippo Salemmi.

Eventi, mostre e manifestazioni:

– Circuito Museale Nursino:
– Visite guidate al Museo civico-diocesano della Castellina e all’Auditorium di San Francesco a cura della Classe 2^B Igea Turistico Istituto R. Battaglia
– Visite guidate in costume rinascimentale
– Castellina – piano nobile: Il gioiello Tartufo – esposizione di beni di lusso
– Auditorium di San Francesco – Sintesi antologica di Sergio Bizzarri All’amico Tullio D’Abbraccio
– Portico del Palazzo Comunale: domenica 2 marzo, ore 11-17
Annullo Filatelico Nero Norcia 2008 – progetto di Poste Italiane

Valorizzazione delle tradizioni rurali in Valnerina:

– Centro Valorizzazione Prodotti Tipici: Mostra documentaria Dall’attrezzo alle macchine: l’evoluzione della tecnologia nella lavorazione del maiale a cura del CEDRAV

– Palazzo Cavalieri di Malta, Piazza S. Forti: Mostra della Civiltà contadina ed artigianale del passato

– Portico delle Misure: Mostra iconografica All’orizzonte di ogni campo c’è sempre un paese. Il paesaggio della Valnerina tra natura e cultura a cura del Servizio Turistico Associato della Valnerina

Dimostrazione attività tipiche e artigianali del territorio:

– Piazza San Benedetto: Allestimento di una tartufaia e dimostrazione cava del tartufo con il cane

– Cortile interno Complesso monumentale di San Francesco (domenica 24 febbraio e domenica 2 marzo – ore 15:00)
o Dalla mungitura al formaggio: il ciclo di lavorazione del latte

– Centro di Valorizzazione Prodotti Tipici (23, 24 febbraio e 1 marzo – ore 10:30 e ore 16:00)
o L’arte della norcineria: dimostrazione della lavorazione della carne di maiale, a cura del CEDRAV

Degustazioni:
– Piazza Vittorio Veneto: enoteca di soli vini umbri
– Complesso Monumentale di S. Francesco: stand gastronomico (Sabato e Domenica)
– Complesso Monumentale di S. Francesco, 23 e 24 febbraio: sigari Toscano e cioccolato al tartufo – degustazione gratuita

Stand Info Point (Piazza San benedetto):
Indovina la Lenticchia – gioco a premi per i turisti

(*) ingresso gratuito fino ad esaurimento posti prenotazione obbligatoria da effettuare presso:
– Mark. & Co. di Perugia – Massimo Tesorini Tel 392-9140948
– Ufficio Informazioni Turistiche del Comune di Norcia Tel 0743 824962
– Stand Info Point – aperto nei giorni di svolgimento della manifestazione in Piazza S. Benedetto

Atelier dei Sapori
a cura dell’Associazione nazionale Città dei Sapori

Palazzo Battaglia, Via Cappellini

Percorso degustativo su prodotti e piatti tipici della Valnerina in abbinamento con vini umbri:

Sabato 23 febbraio:
ore 13 Percorso degustativo su prodotti e piatti tipici della Valnerina in abbinamento con vini umbri – Preparazione dello Chef Marco Bistarelli, Presidente Nazionale della Associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe
Presentazione di Luigi Cremona, (curatore guida Touring d’Italia – Ingresso riservato

Domenica 24 febbraio
ore 13 Percorso degustativo su prodotti e piatti tipici della Valnerina in abbinamento con vini umbri – Preparazione dello Chef Marco Bistarelli, Presidente Nazionale della Associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe Presentazione di Gioacchino Monsignore, Direttore rubrica Gusto – TG5 – Ingresso riservato

Sabato 1 marzo
ore 13 Percorso degustativo su prodotti e piatti tipici della Valnerina in abbinamento con vini umbri – Preparazione dello Chef Marco Bistarelli, Presidente Nazionale della Associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe Presentazione di Antonio Boco, giornalista Gambero Rosso – Ingresso riservato

Domenica 2 marzo
ore 13 Percorso degustativo su prodotti e piatti tipici della Valnerina in abbinamento con vini umbri – Preparazione dello Chef Marco Bistarelli, Presidente Nazionale della Associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe.
Presentazione di Paolo Massobrio, Club del Papillon – Ingresso riservato

Tags:

Feb 18 2008

Pasqua 2008 a Spoleto, Umbria

Classified in: Umbriaaaaa at 12:13 pm

EVENTI RELIGIOSI

CAMPELLO SUL CLITUNNO
Settimana Santa
dal 17 al 23 marzo
Le cerimonie liturgiche sono particolarmente solenni durante la Settimana Santa in tutte le parrocchie di Campello
sul Clitunno e paesi limitrofi.

” Via Crucis, rappresentazione della Passione di Cristo ”
21 marzo, ore 21.00
Chiesa Parrocchiale di S. Michele Arcangelo – Fraz. Pissignano

CASTEL RITALDI
Settimana Santa
dal 17 al 23 marzo
Le cerimonie liturgiche sono particolarmente solenni durante la Settimana Santa in tutte le parrocchie di Castel
Ritaldi e paesi limitrofi.

Festa di San Giuseppe
30 aprile
Località Mercatello

GIANO DELL’UMBRIA
Settimana Santa
dal 17 al 23 marzo
Le cerimonie liturgiche sono particolarmente solenni durante la Settimana Santa in tutte le parrocchie di Giano e
paesi limitrofi.

Via Crucis
21 marzo, ore 20.30
Giano dell’Umbria, Chiesa parrocchiale di S. Michele Arcangelo

Via Crucis
21 marzo, ore 21.00
Frazione di Montecchio, Chiesa di S. Bartolomeo

Pellegrinaggio al Santuario della Madonna del Fosco
11 maggio (2° domenica di maggio)
Parrocchia di Giano dell’Umbria

Pellegrinaggio al Santuario della Madonna del Fosco
18 maggio (3° domenica di maggio)
Parrocchia di Montecchio ( Giano dell’Umbria )

SPOLETO
Settimana Santa
dal 17 al 23 marzo
Le cerimonie liturgiche sono particolarmente solenni durante la Settimana Santa in tutte le parrocchie di Spoleto e
paesi limitrofi.

S. Messa Crismale
19 marzo, ore 17.30
Chiesa Cattedrale – di S. Maria Assunta ( Duomo )
Spoleto, Centro storico

Rappresentazione della Via Crucis
21 marzo, ore 21.00
Chiesa Cattedrale – di S. Maria Assunta ( Duomo )
Suggestiva Rappresentazione della Via Crucis, animata dai Giovani della città di Spoleto, in costume, in Piazza
Duomo illuminata dalle fiaccole.
Spoleto, Centro storico

” Veglia Pasquale e Battesimi degli adulti ”
22 marzo, ore 23.00
Chiesa Cattedrale – di S. Maria Assunta ( Duomo )
Spoleto, Centro storico

” Solennità del Corpus Domini ”
22 maggio 2008
Ore 17.00 -S. Messa e conferimento dei ministeri laicali
Ore 18.00-Processione del Corpus Domini
Chiesa Cattedrale – di S. Maria Assunta ( Duomo )
Spoleto, Centro storico

” Festa della Conversione di S. Francesco ”
24 maggio 2008
Spoleto, Seminario Arcivescovile di S. Sabino

SPOLETO ( Loc. Valle San Martino )
” Madonna della rosa ”
dal 3 al 5 maggio
festa folcloristica- religiosa
Organizzazione:Ass.ne Amici di Valle San Martino –

SPOLETO (Fraz. San Martino in Trignano)
Festa della Madonna del Rosario
Dal 30 maggio all’ 8 giugno
festa folcloristica- religiosa

FESTE DI PRIMAVERA

CAMPELLO SUL CLITUNNO
” Festa della Poesia ”
21 marzo
La Biblioteca e la Scuola di Musica comunali celebrano l’arrivo della primavera con brani musicali e reading di
poesie, nell’intento di offrire uno stimolo alla promozione e divulgazione dell’espressione poetica e musicale.
Per info: Sig. ra Contenti 0743.27.19.46

GIANO DELL’UMBRIA
Raduno Camperisti Sulla Strada del Sagrantino
1- 4 maggio 2008
Un fine settimana suggestivo per scoprire le tante meraviglie dell’Umbria minore. Bellezze artistiche di indiscusso pregio come l’Abbazia di San Felice e un paesaggio naturale ancora integro, uniti a una produzione agroalimentare di eccellenza (Vini e Olio Doc, Docg e Dop, ma anche formaggi, tartufo e miele) rendono Giano una piacevole tappa per una gita fuori dagli itinerari tradizionali.
Luogo: Giano dell’Umbria – Camping Pineta
Info: www.pinetadigiano.it www.giano.umbria.it

Premio Umbria Biol
(selezione regionale preparatoria di quella nazionale del miglior olio extravergine d’oliva da agricoltura biologica).
Premio più importante per gli oli extravergine di oliva da coltivazione biologica, ospitato dal Comune di Giano dell’Umbria.
Mese di aprile
Luogo: Giano dell’Umbria e relative frazioni
Info: www.giano.umbria.it

SPOLETO
Premio Ercole Olivario XVI EDIZIONE
Premio Nazionale Per l’olio extravergine di oliva di qualità
Dal 10 al 15 marzo 2008
Nato nel 1993 grazie alla collaborazione tra Istituzioni, Associazioni di categoria e operatori, il Premio Ercole Olivario è un concorso nazionale riservato ad oli di oliva di qualità ottenuti da olive italiane, aperto alla partecipazione di produttori in proprio e di oleifici sociali. Si tratta di un’importante occasione di riflessione sull’olio extravergine di oliva, sulle sue specialità e modelli produttivi, sugli aspetti legati alla sua commercializzazione e distribuzione, ma anche proficuo momento di scambio sul tema delle produzioni agro-alimentari di qualità.

” Giornata della Memoria e dell’Identità Spoletina ( memoria della città ) ”
Programma da definire
22 marzo 2008
Spoleto

Giornate di Primavera del Fai
Scoperte E Riscoperte: Palazzi Nobiliari E Siti Archeologici A Spoleto
visite guidate alla Basilica di S. Salvatore e Palazzo Mauri
dal 5 al 6 aprile 2008
Curatore: Fondo Ambiente Italia

RIEVOCAZIONE DELLA COLAZIONE PASQUALE
23/3/ 2008 – Pasqua
Terzo San Severo- Chiesa Parrocchiale- verde attrezzato- ore 9.30
Durante la Santa Messa verrà effettuata la benedizione dei prodotti caratteristici della colazione Pasquale (uova sode, pizza al formaggio, pizza dolce, salame, capocollo, vino, sale) al termine della quale verrà servita la colazione ai presenti

SPOLETO
VIII° edizione de Il Mondo in un Uovo
dal 16 a l 24 Marzo 2008
Centro storico
La manifestazione è indetta dall’Ente Ducale Le Vaite di Spoleto in collaborazione con la Confartigianato
Imprese Perugia e Associazione Commercianti di Spoleto.

16 marzo
Via Arco di Druso, Piazza del Mercato, ore 17.30
Corsa a staffetta dell’Uovo Gigante
Gara indetta dalla Vaita Tirellesca.
Offerta pizza pasquale e vino.

La Battaglia delle uova
24 marzo, ore 17.30
Piazza del Mercato
Si contenderanno il trofeo i quattro borghi di Spoleto: S.Pietro, S.Matteo, S.Gregorio, Ponzianina.
Offerta pizza pasquale e vino.
La manifestazione è indetta dall’Ente Ducale Le Vaite di Spoleto.
Dal detto spoletino andare in piazza amettere lu prezzu all’ovacioè a perdere tempo, l’EnteDucaleLe Vaite, dai racconti di vecchi contadini, ha pensato di rappresentare laBattaglia delle uova. Infatti, sembra che verso la fine del 1800, due ortolani arrivati nella Piazza del Mercato di buon mattino, non riuscirono a mettersi d’accordo per stabilire il prezzo di vendita delle uova, e così, dopo un’animata discussione, si passò per vie di fatto, e le uova contenute nei loro cesti, furono utilizzate come arma principale, e ad una ad una venivano a spiaccicarsi addosso ai due contendenti. Stà di fatto che anche altri ortoloni, arrivati poco dopo, si gettarono nella mischia, parteggiando per l’uno o per l’altro, sacrificando anche le loro uova. Un certo Poldo, perditempo e ritardatario incallito, vista la zuffa, si mise in disparte, aspettò che si finissero tutte le uova, si calmassero gli animi, poi si presentò sorridente ed in barba agli altri ortolani e con aria soddisfatta, ebbe l’opportunità di mettere, per quella volta, il prezzo alle uova.

24 marzo, ore 16.30
Piazza del Mercato
Per la rassegna CoccoCiocco ( in collaborazione con Confartigianato Imprese Perugia & Associazione
Commercianti di Spoleto verranno premiate le più belle e originali vetrine del centro storico aderenti al concor-
so relativo a “La più bella vetrina pasquale “.

PASQUA IN CONCERTO

SPOLETO
TEATRO LIRICO SPERIMENTALE DI SPOLETO A. BELLI
CONCERTO VOCALE DI PRESENTAZIONE DEI VINCITORI DEL 62 CONCORSO COMUNITA’ EUROPEA
PER GIOVANI CANTANTI LIRICI 2008
domenica 2 marzo 2008 ore 20,30
SPOLETO, Teatro Caio Melisso
Presenzieranno i membri della Giuria del Concorso di Canto: Teresa Berganza Presidente, Bernadette Manca Di Nissa,
Luis Alva, Ki-Chun Park, Sergey Evtushenko, Giorgio Vidusso, Giuseppe Ferrazza, Carlo Donadio, Michelangelo Zurletti
PREZZO DEI BIGLIETTI:
Platea, posto in palco di platea Euro 10,00 Palco in posto di I e II ordine Euro 8,00 Galleria Euro 6,00
Per informazioni e prenotazioni :
Da lunedi 25 febbraio 2008
TEATRO LIRICO SPERIMENTALE DI SPOLETO A. BELLI
dal lunedì al venerdì 10,00-13,00 / 16,00-18,00 sabato 10,00-14,00
Tel 0743.220440 Fax 0743.222930
e-mail: teatrolirico@tls-belli.it sito Internet: www.tls-belli.it

XVI Stagione concertistica
deL’Orfeo a cura del M° Fabrizio Ammetto
Con i suoi eventi musicali e musicologici (concerti solistici, cameristici, corali e orchestrali, conferenze musicologiche, seminari e convegni), l’Associazione culturaleL’Orfeo, in collaborazione con il gruppo musicaleL’Orfeo Ensembledi Spoleto, offre al pubblico appuntamenti di altissima qualità. Gli eventi hanno luogo presso diverse chiese e nei teatri cittadini.L’Orfeo Ensembleè un gruppo musicale di professionisti operante a Spoleto che ha al suo attivo numerose importanti incisioni discografiche, anche in prima assoluta. L’Associazione è ambasciatrice musicale della città di Spoleto in Europa, e ha promosso l’amicizia tra Spoleto e diverse città messicane.
Per l’anno accademico 2007/2008, l’Associazione culturale L’Orfeo di Spoleto è tra gli Enti convenzionati per lo svolgimento di attività di Tirocinio da parte di studenti iscritti ai corsi di laurea dell’Università di Bologna ( Facoltà di lettere e filosofia, Corso di Laurea D.A.M.S., indirizzo Musica ) e dell’Università di Perugina ( Facoltà di Lettere e Filosofia, Corso di Laurea in Beni Culturali, curriculum Beni Musicali ), al fine del conseguimento dei crediti formativi previsti dal loro piano di studio.
Inoltre, tra l’Associazione L’Orfeo e l’ Università di Guanajuato,Messico ( Escuela de Musica), è attivo un accordo (2006-2011) per interscambi di docenti e studenti, per progetti di ricerca comune, per partecipazione a conferenze,seminari,corsi,masterclasses, concerti e registrazioni discografiche, per interscambi di informazioni, pubblicazioni, documenti scientifici e accademici.

CONCERTI, E CONFERENZE MUSICOLOGICHE SONO A INGRESSO GRATUITO

L’Associazione si riserva di apportare al programmale varianti imposte da cause di forza maggiore

Concerto di Pasqua
Giovedì 20 Marzo 2008, ore 18
Chiesa di S. Venanzo
Ensemble vocale Canto ergo sum
Mauro Presazzi, direttore
musiche di W. BYRD, P. I. CAJKOVSKIJ, J. DES PREZ, C. MONTEVERDI,
J.-J.-P.-M. VAN NUFFEL, G. P. DA PALESTRINA, J. DE WERT, A. WILLAERT

MUSICOLOGINSIEME
a cura di Gioia Filocamo
XI EDIZIONE

Sabato 3 Maggio – ore 18
Spoleto, Centro culturale POLId’ARTE
(via Duomo 27 – piazza Signoria)
L’opera in America tra Ottocento e Novecento
relatrice: PAOLA MAURIZI
(Conservatorio di musica di Perugia)
Sabato 10 Maggio – ore 18
Spoleto, Centro culturale POLId’ARTE
(via Duomo 27 – piazza Signoria)
Musica e impegno civile:
Canti di prigionia e Canti di liberazione di Luigi Dallapiccola
relatrice: MILA DE SANTIS
(Università di Firenze)
Sabato 17 Maggio – ore 18
Spoleto, Centro culturale POLId’ARTE
(via Duomo 27 – piazza Signoria)
Editoria e stampa musicale nel primo Cinquecento:
nascita e affermazione
relatore: MARIO ARMELLINI
(Conservatorio di musica di Verona)
Sabato 24 Maggio – ore 18
Spoleto, Centro culturale POLId’ARTE
(via Duomo 27 – piazza Signoria)
I Bizantini in Italia:
sulle tracce di una cultura musicale da riscoprire
relatrice: SANDRA MARTANI
(Università di Pavia-Cremona)
Frequenza gratuita

ATTESTATI

A tutti gli allievi delle Conferenze verrà rilasciato regolare attestato di frequenza

Gli abstracts delle attività musicologiche sono consultabili alla pagina www.orfeoweb.com
Info: Internet www.orfeoweb.com E-mail ass.orfeo@orfeoweb.com – orfeo.ensemble@orfeoweb.com

” La Primavera – Musicamaggio ”
Maggio
Solisti di fama mondiale e celebri ensemble orchestrali rendono questo evento di altissimo valore.
E’ un titolo che evoca freschezza e soavità quasi rinascimentali, è una proposta musicale affascinante.
Accanto alle proposte di registro squisitamente classico, accanto alle immortali arie dei capolavori operistici c’è spazio anche per la musica leggera, straordinaria occasione per divulgare una cultura musicale che ha sempre coinciso con il linguaggio giovanile, sotto il segno di una visione unica, forte, totalizzante delle significanze dell’arte.
La vocazione artistica di Spoleto si configura ancora oggi come una delle specificità maggiormente caratterizzanti l’identità culturale della città.

” Festival Pianistico di Spoleto ” – XII Edizione
Organizzazione: Musici Artis Umbria
20 Aprile – 18 Maggio 2008
Vari spazi teatrali cittadini
Organizzazione: Musici Artis Umbria -Presidente: M° Egidio Flamini direttore artistico la pianista Laura Magnani.
Il festival prevede esibizioni sia solistiche che di gruppo, con l’esecuzione di brani musicali e concerti anche in prima assoluta.
Organizzazione: Musici Artis Umbria

” Festival della Fisarmonica ” –
22-25 Maggio 2008
Spoleto

XXXIX ° Rassegna Concerti D’organo
Ogni domenica di Maggio-Giugno
Organizzazione:Associazione Amici di Spoleto
La serie di concerti d’organo, una delle più belle e seguite iniziative musicali spoletine, celebra il suo 38° anno di attività. E’ senz’ altro una delle poche rassegne di lunga data con un argomento così specifico: l’organo. Nata nel 1969 per volontà del fondatore dell’Ente Rocca di Spoleto, l’Ing. Luigi Antonini, l’iniziativa riscosse subito un generale, ampio consenso anche perché ad essa si accompagnava via via la valorizzazione, la conservazione e a volte il restauro di tanti gioielli che l’arte organaria dell’Italia centrale ha disseminato un po’ ovunque . I concerti, oltre che nelle Chiese di Spoleto si svolgono anche in altre sedi dell’Umbria; per il pubblico, l’ orga-nizzazione di questi concerti diventa anche un’ occasione per fare un giro turistico in luoghi spesso sconosciuti.
L’Associazione Amici di Spoleto mette a disposizione di coloro che volessero recarsi nei luoghi dei concerti, fuori Spoleto, un autobus da turismo con partenza da Piazzale della Vittoria un’ora prima dell’inizio di ogni singolo concerto e ritorno a Spoleto al termine del concerto stesso.
Per le prenotazioni e per qualsiasi altra informazione ci si può rivolgere alla segreteria dell’Associazione – Piazza della Libertà n. 7 telefono 0743 – 44960.
I posti disponibili nell’autobus saranno assegnati seguendo l’ordine della richiesta.
L’ingresso ai concerti così come l’autobus è gratuito.

” VI° RASSEGNA DI CANTI DELLA PASSIONE ”
A cura dell’ Associazione culturale IL MASCHERONE di Spoleto.
Recupero della memoria storica di un’antica tradizione, quella dei canti itineranti nel periodo pasquale.

Canti di questua e di Passione itineranti
9 marzo 2008 , mattino

Concerto dei Gruppi corali
9 marzo 2008
Chiesa di S. Gregorio – Spoleto – ore 16

Info: ilmascheronespoleto@libero.it

TEATRO E DANZA

SPOLETO
Settimana Internazionale della Danza
Concorso Internazionale di Danza
Dal 5 al 12 aprile 2008
Complesso San Nicolò
Direttore Artistico, Alberto Testa
Spoleto, città d’arte e di cultura, a pieno titolo si trasforma anche in capitale internazionale della danza. Per un’intera settimana l’arte del corpo e del movimento sarà la protagonista indiscussa degli eventi della città e del territorio. Un’occasione unica che non solo riuscirà a evidenziare nuovi straordinari talenti tra i giovani, ma trasmetterà a tutti coloro che si lasceranno coinvolgere forti emozioni e positivi messaggi.
La Settimana Internazionale della Danzasi configura come uno straordinario appuntamento per favorire una crescita culturale nel segno dell’internazionalità ma anche come momento formativo per i giovani.
Questo appuntamento è importante per segnalare giovani talenti provenienti da tutto il mondo che porteranno ovunque la Danza e quindi anche il nome di Spoleto, una città che affascina con la sua storia, con la sua arte, con la sua vitalità, con l’internazionalità del suo nome.
Alla Settimana Internazionale della Danza è legato il prestigioso concorso che aggiunge un altro tassello agli eventi che caratterizzano la proposta culturale di Spoleto.
Il Concorso di Danza, primo in assoluto per aver licenziato tanti ottimi ballerini,oggi famosi nel mondo, riesce a trovare collocazione e sistemazione più salde e definitive a Spoleto, una città che pullula di molteplici richiami d’arte e che, ormai, sembra avviata verso i più floridi destini.

Stagione di Prosa 2007/2008
Il Sergente a Mario Rigoni Stern
20 marzo, ore 21
Teatro Nuovo
di Marco Paolini
con Marco Paolini e Marco Austeri.
Marco Paolini, per la prima volta su un palcoscenico spoletino, presta questa volta la sua straordinaria arte di narratore al romanzo di Mario Rigoni Stern, Il sergente nella neve.
Ambientato nell’inverno 1942-43, lo spettacolo affronta uno degli episodi più drammatici della storia del nostro esercito; la ritirata dei attraverso le innevate pianure della Siberia. E’ proprio grazie alla sensibilità dell’autore, facciamo la conoscenza di esseri umani profondamente sconvolti dal conflitto, il tenente Cenci, molto amico di Rigoni e generoso in battaglia; il caporalmaggiore Moreschi, sempre di buonumore nonostante tutto; Tourn, alpino piemontese che nasconde con allegria la paura; Lombardi, cupo e taciturno…piccoli grandi uomini che affrontano un’avventura spesso senza via d’uscita.

STAGIONE TEATRALE DIALETTALE 2008 DELLA COMPAGNIA TEATRALE LA MASCHERA
Programma Primavera 2008.

Gad la Maschera
Don GESUARDO – Commedia dialettale
di Gian Francesco Marignoli
periodo: marzo
Cinema Teatro SALA FRAU

Gad la Maschera
il gruppo giovanile in
LA BOTTEGA DEL CAFFE’
Periodo seconda metà di marzo/prima di aprile
Testo goldoniano liberamente rielaborato da GIAN FRANCESCO MARIGNOLI con la trasposizione di alcuni personaggi in dialetto spoletino
Cinema Teatro SALA FRAU

Gad la Maschera recita in lingua
Atto unico intrerpretato da un guppo di sei attori
In preparazione
Periodo: Aprile
Cinema Teatro SALA FRAU

SOR TORQUATO SCOJONATO
Periodo: fine maggio
Rielaborazione libera in dialetto del Sior Todero Brontolon di C.Goldoni
Testo di Gian Francesco Marignoli con l’interpretazione dello stesso Marignoli
Teatro Caio Melisso

STAGIONE DEL TEATRALE COMICO 2008
Dal 2 febbraio al 19 aprile
Info: www.teatrocomico.com cell. 331.649.003.5 biglietteria@ldeproduzioni.it
Organizzazione: LdE Produzioni

Giobbe Covatta
venerdi 7 marzo 2008
Spoleto, Teatro Nuovo, ore 21.00

Daniele Luttazzi
sabato 12 aprile 2008
Spoleto, Teatro Nuovo, ore 21.00

MOSTRE

CAMPELLO SUL CLITUNNO
Oro Giallo oro verde
18 artisti in esposizione
Apertura mostra: 01-30 marzo 208- venerdi, sabato e domenica ore 10.00 /13.00 – 16.00 / 19.00
Loc. La Bianca, Palazzo Casagrande
Oro Giallo oro verde e il pensiero corre immediatamente alla terra umbra, che aspra e generosa abita l’ulivo.
L’olio come simbolo prezioso accompagna lo sguardo di chi visita la mostra che lo ha eletto, nel titolo, a suo protagonista connotandolo con i colori del verde e dell’oro.
Non che gli artisti presenti reputino indispensabile riferirsi a quel simbolo o a quei colori, ma certamente su qualcosa di marcatamente georgico, umbro sembra radicarsi la loro opera; anche se avulsa da queste terre perché nata altrove, da esse è generosamente accolta.
Curatore: Associazione Contemporanea ( Loredana Bucchi, GrazianoMarini)

SPOLETO

” Mostra Bibliografica e fotografica – LXX anniversario morte di GABRIELE D’ANNUNZIO
dal 1 al 9 marzo 2008
Spoleto, Hotel San Carlo Borromeo
Nell’Umbria de LE CITTA’ DEL SILENZIO
PERUGIA-ASSISI-SPOELTO-GUBBIO-SPELLO-MONTEFALCO-NARNI-TODO-ORVIETO
A cura di Giovanni Martoglio
Ingresso libero – orario apertura: 9-13 / 15-19 da sabato 1 marzo a sabato 8 marzo
9-13/ 15-19 / 21-23 domenica 9 marzo
In occasione del 70° anniversario della morte del poeta Gabriele D’Annunzio avvenuta al Vittoriale di Gardone
del Garda il 1° marzo 1938, si vuole organizzare una mostra-convegno in Spoleto, avvalendosi della collezione
privata a tematica dannunziana di Giovanni Martoglio, ricca di prime edizioni, edizioni rare e numerate, autografi,
foto e caricature originali, cartoline e litografie d’epoca, giornali e riviste ottocentesche, saggi di critica dannunziana,
ed un pregiato album fotografico del periodo fiumano del poeta-soldato.
La commemorazione mediante una Mostra intende estendere ed aprire ad un pubblico amatoriale una raccolta di
opere altrimenti poco fruibile, con un particolare intento di presentare agli studenti sotto una nuova luce, veritiera e
moderna, l’opera di D’Annunzio.
All’interno della Mostra spicca infatti una accessibile ed insolita pubblicazione a commento delle ” Città del Silenzio ”
( estrapolate da ” Elettra ” del 1904, 2° Libro delle ” Laudi del Cielo, del Mare, della Terra e degli Eroli ), in forma di
brossura con testo e immagini relativamente alle nuove Città Umbre immortalate dai sonetti del Vate ( Perugia-Assisi-
Spoleto-Gubbio-Spello-Montefalco-Narni-Todi-Orvieto).
Gli studenti potranno così conoscere ed osservare le loro città con un’ottica non consueta ma, nella essenzialità dei
sonetti, ugualmente accattivante ed esauriente.
A tale proposito l’organizzatore garantisce ai visitatori, ed in particolare alle scolaresche ed ai docenti, la possibilità di
consultare i testi presenti in Mostra e di beneficiare della visita guidata, con ingresso e servizi completamenet gratuiti.
Nel corso della giornata inaugurale, dopo la conferenza stampa, ci sarà la presentazione della Mostra e del libro
” Nell’Umbria delle Città del Silenzio ” alle autorità ed agli Ospiti.

” Mostra Afranio Metelli ”
Dal 26 aprile al 25 maggio
Inaugurazione 26 aprile ore 17.00
Spoleto, Palazzo Collicola

” Mostra LIBEROLIBROdARTISTALIBERO ” 4° edizione
IV biennale 2008 del Libro d’Artista Spoleto / Foligno

Mostra di arte moderna e contemporanea del libro d’artista a cura di STUDIO A’ 87 e VIAINDUSTRIAE.
Essa coinvolge sia gli artisti storicizzati sia quelli contemporanei che operano nel settore sia i corsi accademici
dei giovani artisti studenti.
L’idea peculiare è la volontà di costruire una linea di trasmissione dall’opera-libro storicizzata al lavoro della ricerca contemporanea sino alla scuola dei corsi delle Accademie di Belle Arti nazionali.
L’ edizione, si svolgerà in sede parallela a Spoleto alla Galleria Civica d’arte Moderna ed a Foligno, Palazzo Trinci,
ad ulteriore evidenza del carattere diffuso della Biennale sia a livello regionale in Umbria che nazionale.
Il programma già collaudato in parte nella terza edizione prevede infatti degli spostamenti della mostra dapprima in
estate 2008 in Sicilia a Catania, in ottobre/novembre 2008 a Malta/La Valletta e nel 2009 alla Biblioteca Luigi Proietti
di Modena..
Il criterio della diffusione e trasmissione della mostra è nella logica della costruzione di un network di enti istituzioni
legate e specializzate nel libro d’artista.
Chiusura e finissage con convegno di studi 25 maggio
Dal 27 Aprile al 25 Maggio
Spoleto, Palazzo Collicola – Foligno, Palazzo Trinci
Inaugurazione : 27 aprile – (mattina, Foligno, Palazzo Trinci )
pomeriggio, Spoleto, Palazzo Collicola, ore 17.00

“Mostra Carlo Cego ”
Dal 31 maggio al 29 giugno
Inaugurazione : 31 Maggio
Spoleto

CONVEGNI

SPOLETO

A cura dell’ Associazione DONNAMBIENTE per i Diritti Umani
Conferenza sulla violenza sessuale sulle donne: dalla mitologia greca ai nostri giorni
La violenza sessuale nella storia
8 Marzo 2008
Conferenza e presentazione del libro di Gian Carlo Di Renzo e Giovanna Oscari organizzata dall’Associazione DONNAMBIENTE per i Diritti Umani.
Il libro nasce dal tentativo di esporre il complesso sommerso intorno ai soprusi sessuali cercando di fornire spiegazioni per un fenomeno che ha la stessa età dell’uomo.
Una ricerca per evidenziare come nel panorama greco cristiano il tema della violenza sessuale sia stato codificato attraverso simboli mitologici che hanno influenzato il nostro pensiero.
Una ricerca insomma per tutte le donne, in una chiave di lettura che apre un vaso di Pandora della cultura occidentale attuale.
INFO: donnambientespoleto@libero.it

SPOLETO

LVI° Settimana Internazionale di Studi sull’Alto Medioevo Città e Campagna
Dal 27marzo al 1 aprile
Spoleto, Palazzo Ancaiani, Piazza della Libertà, 12
Organizzazione: Fondazione CISAM (Centro Italiano Studi Alto Medioevo di Spoleto).
La Fondazione Centro italiano di studi sull’alto medioevo di Spoleto ha rappresentato e continua a rappresentare
nell’ambito della ricerca medievistica mondiale un fattore fortemente innovativo, un’occasione di incontro e di dibattito
scientifico di altissimo livello; è, in sostanza, non solo una nobile istituzione culturale che stampa libri sul medioevo,
ma anche una straordinaria impresa scientifica conosciuta in tutto il mondo
Appuntamento stabile dal 1953, la Settimana di studio è un evento a carattere internazionale incentrato su lezioni e discussioni sui vari aspetti della civiltà dell’Alto Medioevo, dalla storia dell’arte a quella del diritto, alla letteratura.

Conferenza Etica e il mito di Medea, ovvero il conflitto materno-fetale nasce e cresce dal concepimento
A cura dell’ Associazione BioEtica e Diritti Umani
Aprile 2008
Problematiche e patologie della maternità, viste e analizzate dal medico ginecologo, dallo psichiatra, dal criminologo.
Le diverse letture e le implicazioni sociali della nostra epoca.
Sono stati invitati come Relatori: il Prof. Giancarlo Di Renzo, Direttore della Clinica Ostetrica dell’Università di Perugina, la psichiatra Patrizia Baldassarre, il criminologo Francesco Bruno.
Spoleto

Info: bioeticaedirittiumani@hotmail.it Manuela_marchi@hotmail.it

Convegno ” Università Roma 3 ”
Dall’ 11 al 12 aprile 2008
Spoleto, Palazzo Ancaiani, Piazza della Libertà

MERCATI

PISSIGNANO (Campello sul Clitunno)
Mercato dell’antiquariato, dell’usato e del collezionismo
2 marzo, 6 aprile e 4 maggio (dalle ore 8.00 alle ore 20.00) e ogni prima domenica del mese.
Con i suoi 240 espositori circa, è per importanza e grandezza la prima fiera della Regione e la quarta in Italia.

SPOLETO
Mercatino delle briciole,Antiquariato, collezionismo e artigianato
9 marzo, 13 aprile e 11 maggio, dalle 9.00 al tramonto – (ogni seconda domenica del mese)
Distribuito lungo le vie del centro storico, il mercato offre oggetti di vario genere e qualità, da prodotti di artigianato e di piccolo antiquariato, a libri, spesso anche di occasione.
Centro Storico

MERCATINO CARITAS
periodo : ponte del 25 aprile
MERCATO DI BENEFICENZA A CURA DELLA I° UNITà PASTORALE
Chiesa Della Manna D’oro

SPORT E TEMPO LIBERO

SPOLETO

“Trofeo interregionale giovanile indoor”
Tiro con l’arco
Organizzazione : Polisportiva La Fenice
2 marzo 2008
Spoleto, San Martino in Trignano, Palestra

” XV° Trofeo internazionale di Judo Città Giano dell’Umbria ”
Judo
Organizzazione : Polisportiva Yamashita Judo Club
8-9 marzo 2008
Palarota

” 6° Giro Podistico dell’Umbria a Tappe – settimana verde ”
Podismo
Organizzazione: Atletica Pro loco Capanne
11 aprile 2008
Circuito Locale

” Mille Miglia ”
Rievocativa
Organizzazione::Mac Evevts srl
16 maggio 2008
Transito Spoleto

XIII edizione Spoleto in… bici
25 aprile
Piazza Garibaldi
Tradizionale passeggiata in bicicletta per famiglie e bambini.

” Campionato regionale Ciclistico Umbro”
Organizzazione : G. S. Polizia Penitenziaria – sez.ciclismo
maggio 2008
Circuito regionale

” Trofeo delle società ”
Lancio del ruzzolone
Organizzazione :A.S.D. Lancio del Ruzzolone
25 maggio 2008
Pista Ruzzolone Pontebari

EVENTI CULINARI

GIANO DELL’UMBRIA
Raduno Camperisti Sulla Strada del Sagrantino
1- 4 maggio 2008
Un fine settimana suggestivo per scoprire le tante meraviglie dell’Umbria minore. Bellezze artistiche di indiscusso pregio come l’Abbazia di San Felice e un paesaggio naturale ancora integro, uniti a una produzione agroalimentare di eccellenza (Vini e Olio Doc, Docg e Dop, ma anche formaggi, tartufo e miele) rendono Giano una piacevole tappa per una gita fuori dagli itinerari tradizionali.
Luogo: Giano dell’Umbria – Camping Pineta
Info: www.pinetadigiano.it www.giano.umbria.it

Premio Umbria Biol
(selezione regionale preparatoria di quella nazionale del miglior olio extravergine d’oliva da agricoltura biologica).
Premio più importante per gli oli extravergine di oliva da coltivazione bilogica, ospitato dal Comune di Giano dell’Umbria.
Mese di aprile
Luogo: Giano dell’Umbria e relative frazioni
Info: www.giano.umbria.it

SPOLETO
Punto Eggi 2008 – XXI edizione Sagra degli Asparagi
dal 24 aprile al 4 maggio 2008
La manifestazione che è tra le più importanti del territorio regionale per le occasioni che promuove sul piano della
solidarietà e del volontariato (XIV premioDon Guerrino Rota), dell’impegno civile e sociale (XVI premioAlberto
Talegalli) della salvaguardia del patrimonio architettonico ed ambientale e della riscoperta e riappropriazione di
aspetti legati al costume, al linguaggio e alla valorizzazione dei prodotti tipici locali (XXI Sagra degli Asparagi).
Loc. Eggi di Spoleto:
il programma potrebbe subire variazioni nella stampa definitiva – www.amicidieggi.it – info@amicidieggi.it

giovedi 24 aprile

17.30 – S.Michele Arc. – concerto inaugurale – Conservatorio di Pesaro
18.30 – Sala Racani, S.Michele Arc. – Giornata Mondiale del Libro – libro ITALY di Lione Agget, lettura di poesie degli autori E.Comastri e R.Clivi
21.00 – Palaeggi – Serata di prosa dialettale
22.00 – Livin’ on the …Eggi- birreria/piadineria, Karaoke con FLEO DJs e Marcello

venerdi 25 aprile
11.00 – S. Messa – Commemorazione Caduti
16.00 – Palaeggi – a scuola di strengozzi (diplomi, gadgets)
16,00 – Antico Borgo – Animazione – Giocolieri
17.00 – Palaeggi – Premiazione Bozzetto Punto Eggi – successiva esibizione scuole primarie
21.00 – Palaeggi – serata danzante – Pescari
22.00 – Livin’ on the …Eggi- birreria/piadineria, musica live Snakebite + Rock Brigade

sabato 26 aprile
18.00 – S.Michele Arc. –
21.00 – Palaeggi – serata danzante – Riccardi
22.00 – Livin’ on the …Eggi- birreria/piadineria, musica live con Firbholg (Foligno)

domenica 27 aprile
11.00 – S.Michele Arc. – Concerto Scuola di Musica – Trio di archi
16.00 – Palaeggi – a scuola di strengozzi
16,00 – Antico Borgo – Animazione – Giocolieri
17.00 – Paleggi – aspettando il defilè
21.00 – Palaeggi – Defilè di moda
22.00 – Livin’ on the …Eggi- birreria/piadineria, musica live con

lunedì 28 aprile
21.00 – Palaeggi – serata di arte varia a cura del Liceo Scientifico A.Volta
22.00 – Livin’ on the …Eggi- birreria/piadineria, musica live Tacabanda

martedì 29 aprile
21.00 – Palaeggi – Gran Galà delle Orchestre – IV Memorial Vittorio Borghesi
22.00 – Livin’ on the …Eggi- birreria/piadineria, musica live Honos
mercoledì 30 aprile
21.00 – Palaeggi – serata danzante – Carpineti
22.00 – Livin’ on the …Eggi- birreria/piadineria, musica live con Livido

giovedì 1 maggio
Intero giorno – campagna di Eggi – esibizione modelli radiocomandati
16.00 – Palaeggi – a scuola di strengozzi
16,00 – Antico Borgo – Animazione – Giocolieri
17.00 – 19.00 – Sala Racani, S.Michele Arc – Spoleto tipica (degustazione prodotti tipici)
18.00 – S.Michele Arc. – le favole in concerto, duo fisarmonica, piano con voce narrante
21.00 – Palaeggi – serata prosa dialettale – compagnia La Traussa
22.00 – Livin’ on the …Eggi- birreria/piadineria, musica live con Lost in Oblivion

venerdi 2 maggio
17.00 – 19.00 – Sala Racani, S.Michele Arc – Spoleto tipica (degustazione prodotti tipici)
21.00 – Palaeggi – Assegnazione premio Don Guerrino – a seguire rappresentazione dei ragazzi del CEIS
22.00 – Livin’ on the …Eggi- birreria/piadineria, musica live Black Sabotage + Adamas

sabato 3 maggio
16.00 – Poggiolo – corsa podistica STRAEGGI, percorso competitivo 7 km
17.00 – 19.00 – Sala Racani, S.Michele Arc – Spoleto tipica (degustazione prodotti tipici)
21.00 – Palaeggi – serata danzante

22.00 – Livin’ on the …Eggi- birreria/piadineria, musica live B-Blast + Viper

domenica 4 maggio
10.30 – Motoincontro degli Asparagi
16.00 – Palaeggi – a scuola di strengozzi
16,00 – Antico Borgo – Animazione – Giocolieri
17.00 – 19.00 – Sala Racani, S.Michele Arc – Spoleto tipica (degustazione prodotti tipici)
18.00 – S.Michele Arc. – Assegnazione XVI Premio A.Talegalli
21.00 – Palaeggi – serata danzante – Vittorio Borghesi
22.00 – Livin’ on the …Eggi- birreria/piadineria, musica live Young Rage

Menù
operto (acqua e pane)
Bruschetta aglio e olio
Bruschetta con salsiccia
Bruschetta con asparagi
Tris di bruschette

Strangozzi aglio e olio
Strangozzi con asparagi – bianchi
Strangozzi con asparagi – rossi
Crema di asparagi

Arista con salsa di asparagi
Roast-beef con salsa di asparagi
Braciola di maiale
Bistecca di vitella
Salsicce

Frittata con asparagi
Patate fritte
Insalata mista

Crostata alla crema di asparagi
——————————

Asparago: asparagus officinalis L.
Famiglia: liliacee
Luogo: spontaneo nella zona valliva e pedemontana,
nelle zone marine e nei luoghi erbosi
Coltivazione: per semina in primavera ed in autunno
Raccolta: le radici si raccolgono in autunno ed in primavera.
Le piante devono avere tre anni
Parti utilizzate: le radici, i turioni
Proprietà: diuretiche e sedative del cuore; depurative, dimagranti
Forza: molto yin
Fioritura: aprile, maggio, luglio
Descrizione: pianta erbacea dotata di un corto rizoma sotterraneo,
da cui sorgono i germogli detti turioni.
Radice carnosa ed ingrossata con foglie piccolissime ridotte a scaglie.
Controindicazioni: renella, acidi, nefrite
Principi attivi: amminoacido asparagina, zuccheri, sostanze proteiche, potassio e fosforo.

STRANGOZZE “A CULU MOSSU”

Impastando farina con acqua un pizzico di sale, un cucchiaio d’olio d’oliva oltre a tanta forza di braccia nascono nella loro essenzialità e semplicità le strangozze.
Chi volesse esser tracciato in siffatta arte bianca dovrà assolvere anche al seguente antico consiglio.
“Lu strangozzu è finu de curtellu e ertu de stinnirellu”
Oggi abbiamo soffritto olio, aglio, peperoncino, prezzemolo ed asparagi, appena insaporito abbiamo aggiunto pomodoro e sale lasciando cuocere a fuoco lento.
Condire le strangozze, e buon appetito.

I musei in Umbria

CAMPELLO SUL CLITUNNO

Tempietto del Clitunno
Loc.Pissignano,Via Flaminia, km.139
Tel. 0743 / 27.50.85

Civico Museo della civiltà contadina
I cassetti della memoria
( in fase di restauro)
Palazzo Casagrande
Via Nicola Landi, 4
Tel. 0743 / 27.19.20-22 Fax 0743/ 27.19.52

Museo Didattico della Preistoria
La macchina del tempo
( in fase di restauro )
Palazzo Casagrande
Via Nicola Landi, 4
0743 / 27.19.20-22 Fax 0743/ 27.19.52

SPOLETO

Pinacoteca Comunale
Palazzo Rosari Spada
Corso Mazzini / Piazza G. Sordini
Tel. e Fax 0743 / 45.940

Galleria Civica d’Arte Moderna
Palazzo Collicola
Piazza Collicola
Tel. e Fax 0743 / 46.434

Casa Romana
Via di Visiale, 1
Tel. e Fax 0743 / 23.42.50

Museo del Tessile e dei Costumi Antichi
( in fase di allestimento)
Palazzo Rosari Spada
Corso Mazzini / Piazza G. Sordini
Tel. e Fax 0743 / 45.940

Museo Archeologico Nazionale e Teatro Romano
Via Sant’Agata, 18 / A
Tel. 0743 / 22.32.77-22.55.31 Fax 0743 / 22.55.21

Museo Diocesano e Basilica di S. Eufemia
Via A. Saffi, 13
Tel. 0743 / 48.942 / 23.101 – Tel. 0743 / 23.10.22 Fax 0743 / 23.10.38

Rocca Albornoziana
(Museo Nazionale del Ducato di Spoleto)
Piazza Campello, Colle Sant’Elia
0743..22.30.55 -340.55.10.813

Complesso Monumentale di San Nicolò
Via G. Elladio
Per informazioni rivolgersi all’ Ufficio Cultura del Comune di Spoleto -Tel. 0743 / 21.86.30-31
Fax 0743 / 21.86.41 Centralino 0743 / 21.81

Centro Visita Monteluco ( Museo Naturalistico con reperti geologici )
Loc, Monteluco
( per la visita contattare il WWF di Spoleto Tel. 0743 / 56.133 335.58.03533 )

INFORMAZIONI

S.T.A. di Spoleto (Servizio Turistico Associato di Spoleto)
Comuni di: SPOLETO,CAMPELLO SUL CLITUNNO, CASTEL RITALDI, GIANO DELL’UMBRIA
Piazza della Libertà, 7- 06049 SPOLETO
TEL 0743-21.86.20 / 21.86.21 / 21.86.11 FAX 0743 – 21.86.41
E-mail: info@iat.Spoleto.pg.it

Tags:

Feb 10 2008

TERMOVALORIZZATORI E SALUTE UMANA del Prof. Bruno Fedi

Classified in: Articoli e comunicatiaaaa at 5:15 pm

TERMOVALORIZZATORI E SALUTE UMANA

Gli effetti delle emissioni dei termovalorizzatori sulla salute si concretizzano in vari campi. Possono essere: infiammatori, allergizzanti, neoplastici, teratogeni. L’emissione di polveri a basso peso molecolare in quantità molto rilevanti, determina conseguentemente un aumento delle malattie infiammatorie croniche dell’apparato respiratorio (nelle popolazioni circostanti all’impianto, per un raggio di decine di chilometri). Non è per caso che nelle regioni con più alta densità di polveri (inferiori a PM 10), esista un’altissima percentuale di bronchitici cronici. Queste persone col trascorrere degli anni diventeranno degli enfisematosi, poi dei cardiopatici, saranno precocemente inabili al lavoro. Saranno cioè dei malati, il cui costo sociale sarà elevato sia per le cure, sia per la perdita di produttività. Tutto ciò anche trascurando il “costo umano” degli ammalati, la perdita della possibilità di una vita normale ed, in definitiva, di anni di vita. Le stesse emissioni di polveri determineranno, non in tutti, ma in una percentuale elevata di cittadini, specialmente fra i bambini, fenomeni allergici. Questo tipo di malattie, che erano rarissime appena pochi decenni fa, sono oggi frequentissime e colpiscono oltre la metà della popolazione nelle zone inquinate. Anche in questo caso, il danno sociale è molto grave, perché, spesso, l’allergia apre la strada, o coesiste, con la flogosi batterica, aggravandola e complicandola. Fra le sostanze emesse esistono però, anche molecole dotate di capacità mutagena sulle cellule. Questo tipo di molecole esistono anche nel fumo del tabacco, negli scarichi industriali, in quelli del motore a scoppio, nelle emissioni degli impianti di riscaldamento ecc. Si crea così un cocktail micidiale, di tutte queste fonti d’emissione, a cui non è bene aggiungere le emissioni di inceneritori. Le malattie neoplastiche, al contrario di quelle infiammatorie, che colpiscono pressoché tutti, con varia gravità, colpiscono solo una parte della popolazione. Tuttavia la frequenza dei tumori, come causa di morte, è passata da circa il 2% (agli inizi del ‘900) ad oltre il 30% attuale. In poche parole, una persona su tre, oggi, muore di tumore. Fra i tumori, quelli di origine ambientale sono assolutamente prevalenti ed i tumori delle vie respiratorie ne costituiscono una percentuale enorme. Se si aggiunge che tali tumori colpiscono persone ancora relativamente giovani, ancora nel ciclo produttivo, si capisce bene il dramma umano, per le sofferenze seguite dalla morte, ma anche l’enorme danno economico e sociale.Tutto questo è reso più drammatico da due fatti fondamentali: 1) l’inesistenza di una soglia minima per le sostanze cancerogene, per le quali è sufficiente anche una quantità infinitesimale, per provocare la malattia e 2) il fatto che vari tipi di cancerogeni, di origine diversa, hanno effetti che si moltiplicano e non si sommano. Infine, le malformazioni: nelle zone altamente inquinate è stato statisticamente dimostrato un notevole aumento delle malformazioni neonatali. E’ avvenuto per caso? Se si tenesse conto di quanto è stato appena detto, non si potrebbe non essere consapevoli dell’antieconomicità di tipi di smaltimento dei rifiuti che aumentano la presenza di sostanze allergizzanti, mutagene, ecc. ecc. nell’ambiente di vita abituale e dell’inquinamento che avviene sia nell’aria che sulla terra (dunque anche su tutti gli alimenti), sia nell’acqua che tutti debbono bere.
Queste considerazioni riguardano il solo punto di vista della salute, trascurando ogni approfondimento sotto l’aspetto economico, sociale, politico. Bisogna aggiungere, per imparzialità, che anche le discariche possono essere gravemente inquinanti. Gli effetti dipendono, principalmente, da come inceneritori e discariche siano stati gestiti. Lasciare, per esempio, che le temperature degli inceneritori scendano al di sotto dei mille gradi, può portare alla liberazione di diossine cancerogene. Bruciare rifiuti radioattivi libera queste sostanze radioattive, cancerogene, nell’aria. Consentire al percolato delle discariche di raggiungere le falde acquifere, provoca l’avvelenamento delle stesse. Come può rispondere un amministratore a tutto questo? In un solo modo: dimostrando una gestione senza ombre e rendendo accessibili a tutti i dati rilevati frequentemente nei controlli. Non si può non rilevare che le discussioni sugli inceneritori di Terni sono iniziate nel periodo in cui era sindaco Ciaurro, anche lui favorevole all’incenerimento dei rifiuti, ma in quel periodo le organizzazioni ecologiste, o comunque non ufficiali, avevano accesso ai dati. Durante il successivo periodo, invece, i dati non sono completamente noti alle organizzazioni ecologiste. E’ ovvio che si può ritenere vero quanto viene dimostrato, non ciò che si chiede di credere per fede nella pubblica amministrazione.
Non si può non rilevare che i dati conosciuti sono spesso espressi in percentuali, che non facilitano la presa di coscienza dello stato delle cose. Non si può non rilevare che già, molti anni fa, fu presentato un progetto per la determinazione dei vari cancerogeni, effettivamente presenti nei cittadini. A tale progetto, che avrebbe chiaramente indicato la quantità di sostanze mutagene presenti e la pericolosità collettiva, non fu mai data risposta.

Prof. Bruno Fedi

Tags:

Feb 07 2008

Per una vacanza differente: Gabicce Mare

Classified in: Viaggiadmin at 11:31 am

Gabicce MareGabicce è una località che sorge nelle Marche e divide il proprio territorio in due parti: Gabicce Monte, a 150 metri sul livello del mare e Gabicce Mare che ha ormai consacrato la propria vocazione all’attività turistica. Sul territorio in altura si collocò il primo nucleo abitativo, intorno al 900 sebbene studi storici abbiano evidenziato la possibilità che all’epoca questo territorio fosse stato già fortificato, con la costruzione di un castello – fortezza. Sulla costa, invece, si sono sviluppati in particolar modo nel corso degli ultimi decenni, i moderni stabilimenti balneari che sfruttano le bellezze del litorale ampio e con sabbia finissima e dei fondali puliti e profondi. Gli hotel a Gabicce Mare offrono servizi confortevoli e sono ottimamente strutturati. Le tavole dei ristoranti a Gabicce Mare fanno rivivere le tradizioni e le specialità, soprattutto marinare, preparate con tocco di egregia maestria.

hotel in Italia Italiaqui

 

Tags:

Feb 05 2008

Cena medievale al castello di Desana

Classified in: Eventi,Notizie,Piemonteaaaa at 9:54 pm

Cena medievale al castello di DesanaCena di tipo medievale al castello di Desana.
Con questa nuova ed interessante iniziativa prende il via l’attività dell’Associazione Storica Compania de le quatr’arme di Moncrivello.
Una serata a tema, dedicata ai sapori ed alle atmosfere del Medio Evo, proposta per la prima volta nel meraviglioso salone delle Capriate del castello di Desana nei pressi di Vercelli.
Gli ospiti avranno modo di assaporare alcuni piatti della cucina medievale, allietati dai duelli ed animazioni di volta in volta ricreate dai figuranti presenti.
“Il Medio Evo non è proprio quel periodo così triste e cupo che sovente ci viene tramandato dalla letteratura, è un’epoca come le altre, fatta di momenti spiacevoli, ma anche di giochi, scherzi ed allegria e proprio questo vogliamo trasmettere ai nostri ospiti”-commentano gli organizzatori – “…si mangerà con le mani in taglieri di legno e ciotole di coccio, un cucchiaio in legno sarà l’unico mezzo per accompagnare alla bocca la calda zuppa magistralmente approntata dallo chef…”.
A tutti i commensali verrà lasciato un simpatico ricordo.
Il castello di Desana, nelle vicinanze della ben nota città di Vercelli, è la location ideale per questa curiosa serata: di origine medievale, subì nel corso dei secoli abbellimenti e rifacimenti, che ne mostrano ancora oggi l’importanza e la bellezza.
Per gli ospiti provenienti da lontano viene data la possibilità di pernottare nel bed&breakfast del castello, godendo ancor più della pace e tranquillità che caratterizza la pianura vercellese.

Per informazioni e dettagli:
e-mail: info@bieffepi.com
tel. 0161 1895157
cell. 349 4007604
cell. 348 5295712

Sito web: www.4arme.it

 

 

 

 

MENU DELLA CENA MEDIEVALE

Primo servizio di credenza

Tagliere de lo balestriere cum salumi et pane de lo ospite

Rota de l’Archibusiere

Torte de lo Menestrello cum herbe odorose

Frittelle di foglie de salvia a la maniera de lo feudo

****

Primo servizio di cucina

Sopa de lo villano cum ciceri

Menestra de lo pelegrino cum farro et legumi

****

Secondo servizio di cucina

Porcus variegatus cum pulenta de lo ostrogoto

Caseus vaccinum et mellis alla trobatora

****

Secondo servizio di credenza

Panem dulcis cum ficus Cluniacensi

 

 

Agua di fonte et Nettare di uva rossa

Tags:

Feb 04 2008

Carnevale vecchio pazzo

Classified in: Uncategorizedaaaa at 1:14 pm


Carnevale vecchio e pazzo
s’è venduto il materasso
per comprare pane e vino
tarallucci e cotechino.
E mangiando a crepapelle
la montagna di frittelle
gli è cresciuto un gran pancione
che somiglia a un pallone.
Beve e beve e all’improvviso
gli diventa rosso il viso,
poi gli scoppia anche la pancia
mentre ancora mangia, mangia…
Così muore Carnevale
e gli fanno il funerale,
dalla polvere era nato
ed in polvere è tornato.

Tags:

Feb 04 2008

VII Rassegna Internazionale la Selezione del Sindaco

Classified in: Cultura,Enologiaaaaa at 11:19 am

VII Rassegna Internazionale la Selezione del Sindaco. Al via il concorso enologico che valorizza la piccole partite di grandi vini

Cividale del Friuli (Ud) – 16-18 Maggio 2008

Sono aperte le iscrizioni alla VII Rassegna la Selezione del Sindaco, il concorso enologico internazionale organizzato da Recevin, Associazione Nazionale Città del Vino e InComune SpA, con il patrocinio scientifico dell’Organization International de la Vigne e du Vin. La manifestazione, che si propone di valorizzare le piccole partite di vino di qualità e favorirne la conoscenza anche attraverso Internet, è aperto come sempre a tutte le Aziende ubicate nei territori dei Comuni soci di Recevin, delle Associazioni Nazionali delle Città del Vino e a forte vocazione vitivinicola.
Le Aziende che intendono partecipare avranno tempo fino alla fine di aprile per  registrarsi. I Comuni potranno, invece, aderire entro il 5 maggio. Per iscriversi basta andare su www.selezionedelsindaco.it e seguire le istruzioni oppure chiamare InComune SpA allo 0645473347. La valutazione dei vini verrà effettuata – presso il  Complesso Monumentale della Chiesa di San Francesco di Cividale del Friuli nei giorni 16, 17 e 18 maggio – da apposite commissioni internazionali composte da enologi, enotecnici, assaggiatori, sommeliers e giornalisti del settore enogastronomico con la presenza di un Ispettore dell’O.I.V..
I risultati delle operazioni di valutazione saranno pubblicati entro il mese di maggio sul sito www.selezionedelsindaco.it, che darà inoltre grande spazio anche alla cerimonia di premiazione, con consegna delle Medaglie e dei Diplomi ai Comuni e alle Aziende vincitrici, che come di consuetudine sarà ospitata a Roma, a luglio, nella prestigiosa Sala della Protomoteca in Campidoglio.
Con l’edizione 2008 del Concorso l’Associazione Nazionale Città del Vino e InComune SpA si propongono di superare i positivi risultati già raggiunti nella scorsa edizione in termini di numero di partecipanti e incremento della visibilità sui giornali, puntando ad una sempre maggiore comunicazione verso il grande pubblico dei consumatori sia attraverso il circuito Amici delle Città del Vino che offre agli appassionati prodotti e servizi di qualità a condizione vantaggiose, sia attraverso la distribuzione della guida “Vini da Vedere 2009” alle strutture ricettive (alberghi, ristoranti, agriturismi) e la partecipazione ad alcune importanti manifestazioni di settore (MiWine a Milano, Vitigno Italia a Napoli, Vinoforum a Roma).

Info:
InComune SpA
Tel. +39 06 45473347 – Fax: +39 06 23326701
info@selezionedelsindaco.it www.selezionedelsindaco.it

Tags:

Feb 03 2008

La penisola del tesoro

Classified in: Manifestazioniaaaa at 1:03 pm

Touring club Italiano organizza La penisola del tesoro!

La manifestazione, giunta ormai alla nona edizione, è diventata una tradizione consolidata e sempre più apprezzata dai soci.
Nata nel 1999 in parallelo alla campagna associativa del 2000. Qui Touring di ottobre di quell’anno titolò infatti Con il Touring alla scoperta del Belpaese notando che oltre Venezia, Firenze, Roma e Pompei l’Italia vanta ovunque chiese, palazzi, centri storici di straordinario valore, altrettanto belli, ma poco noti. Si voleva far conoscere ai soci, con visite guidate gratuite, l’Italia minore, quella sconosciuta ma ricca di tesori d’arte, di reperti archeologici, di paesaggi mozzafiato.

Stagioni di successi. Da quella prima stagione la Penisola del Tesoro si è evoluta, assommando anno dopo anno nuove migliorie nei programmi ed estendendo gli eventi. Oggi infatti le mete sono ancora i musei, le residenze e i siti archeologici, ma anche i centri storici, i giardini monumentali, interi paesi. Inoltre vengono sovente proposti, a corollario all’appuntamento principale, visite ad altri beni culturali, partecipazioni a concerti, intrattenimenti folcloristici, ma anche occasioni di shopping, incontri con l’enogastronomia e l’artigianato, itinerari pedonali alla scoperta di angoli suggestivi. Uno sforzo notevole su tutto il territorio nazionale che il Tci affronta con entusiasmo, grazie anche al supporto della Banca Popolare Italiana, di Vittoria Assicurazioni e Hertz Autonoleggi, nonché del corpo consolare del Tci, dei comuni, delle regioni e delle APT locali.

Come partecipare
Le modalità delle visite sono rimaste invariate: le riassumiamo brevemente. I Soci possono rivolgersi al Punto Touring della città in cui si svolge la visita o di quella più vicina, indicata di volta in volta nelle pagine di presentazione delle mete, che Qui Touring pubblica ogni mese. Per le visite nei centri in cui non è presente un Punto Touring, sarà sufficiente chiamare il nostro Pronto Touring 840.888802.

Maggiori info su http://www.touringclub.it/istituzione/penisola.asp

Tags:

Feb 02 2008

Pintoricchio a Perugia e Spello

Classified in: Eventi,Umbriaaaaa at 3:34 pm

Pintoricchio

Dal 2 febbraio al 29 giugno 2008, l’evento clou della cultura in Umbria, con una grande mostra dedicata a questo raffinato maestro del Rinascimento, simbolo della città di Perugia

Pintoricchio - Santa Maria dei FossiUna splendida mostra dedicata a Bernardino di Betto detto il Pintoricchio, sarà l’evento clou della cultura in Umbria per il 2008. Sarà infatti allestita dal 2 febbraio al 29 giugno a Perugia e in altri luoghi umbri, per la prima volta una rassegna pressoché completa delle opere del grande Maestro, uno dei protagonisti del Rinascimento Italiano, artista-simbolo della città di Perugia, in occasione del 550° anniversario della nascita.

Il programma, elaborato da un comitato scientifico presieduto da Vittoria Garibaldi e composto da studiosi e specialisti di rilievo internazionale, si sviluppa intorno a una mostra principale, realizzata a Perugia, nella sede della Galleria Nazionale dell’Umbria, dove sarà possibile ammirare gran parte delle opere su tavola e dei disegni del grande pittore perugino, riuniti per la prima volta in un percorso monografico e dislocazioni nel territorio dove sono presenti testimonianze pittoriche di Pintoricchio.

Uno speciale collegamento esterno all’esposizione, ma di complementare riferimento, sarà realizzato a Spello, per la valorizzazione della “Cappella Bella” nella locale Chiesa di S. Maria Maggiore, capolavoro dell’artista.

Sezioni della mostra

Pintoricchio - Disputa di Gesu con i dottoriNella rassegna monografica che si aprirà a Perugia saranno esposte quasi tutte le opere mobili esistenti di Pintoricchio, alcune delle quali mai viste in Italia, insieme ad una importante selezione di opere coeve, provenienti dai maggiori musei italiani, europei e americani. Sarà così finalmente possibile comprendere la vera grandezza dell’artista umbro e dimostrare come abbia avuto un ruolo di primo piano nel panorama artistico del Rinascimento in Italia centrale. Le opere sono suddivise nelle seguenti sezioni:

1. I pittori perugini e le loro botteghe
2. Tra Roma e Perugia
3. Tra Perugia e Siena (1495-1502)
4. Cappella Bella – Santa Maria Maggiore Spello
5. Pintoricchio e Raffaello
6. La fortuna del Pintoricchio in Umbria
7. Disegni

Spello – Cappella bella

Nella navata sinistra della chiesa di Santa Maria Maggiore si apre la “Cappella Bella”, fregiata di affreschi eseguiti tra la fine dell’estate del 1500 e la primavera del 1501 dal Pintoricchio su commissione di Troilo Baglioni, priore della collegiata ed esponente di primo piano dell’illustre famiglia perugina.

Pintoricchio - AutoritrattoSulle pareti sono dipinti a sinistra l’Annunciazione, con gustosi episodi di vita quotidiana in lontananza, in fondo l’Adorazione dei pastori, con la Cavalcata dei Magi che si snoda in secondo piano, a destra la Disputa di Gesù con i dottori. Nella volta sono affrescate le Sibille Tiburtina, Eritrea, Europea, Samia. La vivacità cromatica, unita alla freschezza narrativa nel rigore dell’impianto spaziale, accentuata dal lucido riverbero del pavimento maiolicato, valsero a quest’ambiente l’appellativo popolare di “cappella Bella”, con il quale è oggi universalmente noto.
Un’opera di notevole impegno, un capolavoro assoluto del Rinascimento Italiano.

Per l’occasione sarà inaugurato un particolare allestimento illuminotecnico che consentirà la migliore fruizione del prestigioso ciclo pittorico, accompagnato da un accurato apparato didattico per la presentazione degli aspetti storico-artistici, iconografici e tecnici dell’opera. Nella stessa sede spellana, saranno inoltre realizzate originali iniziative di accoglienza con proposte teatrali e percorsi guidati inediti alla città.

Nella vicina Pinacoteca è allestita una mostra, “Pintoricchio e le arti minori”, che con tessuti, codici miniati, intagli lignei, oreficerie e ceramiche, documenta la vivacità di produzione a lui coeva e il debito stilistico nei confronti del pittore.

Itinerari

Un particolare interesse è riservato alla “riscoperta” delle testimonianze pittoriche ancora presenti nei luoghi di origine, che permetterà di ampliare l’offerta culturale con itinerari sul territorio coinvolgendo altri centri umbri:

* Perugia – Palazzo Baldeschi al Corso – Madonna col Bambino (acquistata recentemente in un’asta al Dorotheum di Vienna dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia)
* Perugia, San Martino in Colle – chiesa della Madonna del Feltro – affresco Madonna che adora il Bambino leggente incoronata da Angeli
* Spello – Chiesa di S. Andrea – Pala con la Madonna col Bambino e Santi
* Trevi – Complesso museale di San Francesco – Madonna con Bambino benedicente
* Spoleto – Cattedrale di Santa Maria Assunta – Cattedrale di Santa Maria Assunta Cappella di San Leonardo
* Orvieto – Cattedrale di Santa Maria Assunta – affreschi con San Marco e Sant’Ambrogio
* Città di Castello – Museo del Duomo – Madonna col Bambino e San Giovannino

La mostra è promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con la collaborazione di Regione Umbria, Provincia di Perugia, Comune di Perugia, Comune di Spello e Fondazione Cassa Risparmio Perugia.

Si avvale anche di un qualificato comitato scientifico presieduto da Vittoria Garibaldi e composto da Cristina Acidini Luchinat, Alessandro Angelici, Tiziana Biganti, Francesco Buranelli, Keith Christiansen, Nicole Dacos, Lucia Fornari Scianchi, Vittoria Garibaldi, Roberto Guerrini, Tom Henry, Francesco Federico Mancini, Paola Mercurelli Salari, Arnold Nesselrath, Antonio Paolucci, Pietro Scarpellini , Rita Silvestrelli.

Per la mostra verrà realizzato un prestigioso catalogo, che rappresenterà la più completa monografia su Pintoricchio realizzato da Silvana editoriale.

In occasione della mostra l’Ensemble Laus Veris, composto da musicisti provenienti da tutta Europa, produrrà un cd con musiche tratte da codici coevi a Pintoricchio, fra i quali il manoscritto G 20 conservato nella Biblioteca Augusta di Perugia ed eseguite con gli strumenti raffigurati negli appartamenti Borgia in Vaticano e ricostruiti per l’occasione.

Sito web www.mostrapintoricchio.it

Tags:

Feb 02 2008

Italia.it è morto, viva Italia.it!

Classified in: Notizieaaaa at 2:07 am

Sembra che nessuno lasci in pace il povero portale Italia.it, che sembrava morto e defunto, dopo uno sfarzoso funerale costato intorno ai 50 milioni di euro. E invece no, come un gatto dalle nove vite, sta per tornare in vita, grazie a fondi stanziati dalle regioni, dallo stato, boh non si sa bene da chi. Quello che importa è che alla fine i soldi sono i nostri, come al solito. Ne vorrebbero fare un portale turistico. Voi direte: beh dove sta la novità? Infatti non c’è. Però ammettetelo, come modo per buttare altri soldi non è male no?

Tags: