Sep 03 2010

I Baustelle a Spoleto (PG)

Classified in: Umbriaadmin at 11:00 am

BAUSTELLE in concerto a Spoleto – P.zza Duomo il 27 Luglio 2010 h 21,00

I’m very happy with the service and the quality and i recommend your website to my friends whenever i get the chance. Online canadian pharmacy? Canadian drugs are only shipped from our affiliated Canadian dispensary.

info:075 5056950

www.musicalboxeventi.com

Dopo l’uscita del quinto album “I Mistici dell’Occidente”, che ha esordito al numero 5 della classifica di vendite, e i 4 eventi di  Roma, Milano, Torino e Firenze i Baustelle tornano per una lunga tournée estiva.

Le date di aprile hanno presentato la band in un’inedita  veste orchestrale con fiati, archi e coro consacrando i  Baustelle come una delle più importanti rock band italiane.

I concerti

estivi, prodotti da Ac Europe Group e Big Fish,  avranno  una dimensione più rock e diretta, ideale per i grandi spazi dove si esibiranno, e con più spazio per la rivisitazione di canzoni dei vecchi dischi.

Parallelamente al tour è stato lanciato il secondo singolo estratto

La line up della band vedrà Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini accompagnati sul palco da Alessandro Maiorino, Ettore Bianconi, Diego Palazzo, Paolo Inserra e dal polistrumentista Roberto Romano (flauti, clarinetti, sax, glockenspiel, percussioni).

Ecco le prime date del tour, ma altre sono in via di definizione:

SABATO 29 MAGGIO 2010

MARINA DI CAMEROTA (SA) – MEETING DEL MARE

VENERDI’ 11 GIUGNO 2010

GENOVA – VILLA SERRA BREAKOUT

VENERDI’ 18 GIUGNO 2010

CRESCENTINO (VC) – CHICOBUM FESTIVAL

GIOVEDI’ 24 GIUGNO 2010

SESTO SAN GIOVANNI (MI) – CARROPONTE

VENERDI’ 2 LUGLIO 2010

PADOVA – SHERWOOD FESTIVAL

DOMENICA 4 LUGLIO

PERGINE (TN) – SPETTACOLO APERTO

GIOVEDI’ 8 LUGLIO 2010

ASTI – ASTI MUSICA

MERCOLEDI’ 14 LUGLIO 2010

ROMA – ROCK IN ROMA

SABATO 17 LUGLIO 2010

AZZANO DECIMO (PN) – FESTA DELLA  MUSICA

GIOVEDI’ 22 LUGLIO 2010

RECANATI (MC) – FESTIVAL LUNARIA

DOMENICA 25 LUGLIO 2010

AREZZO – PLAY FESTIVAL

MARTEDI’ 27 LUGLIO 2010

SPOLETO (PG) – PIAZZA DEL DUOMO

GIOVEDI’ 29 LUGLIO 2010

BERGAMO – FIERA

MARTEDI’ 3 AGOSTO 2010

PONTREMOLI(MS) – PIAZZA DELLA REPUBBLICA

SABATO 7 AGOSTO 2010

GALLIPOLI (LE) – PARCO GONDAR

VENERDI’ 27 AGOSTO 2010

REGGIO EMILIA – CAMPO VOLO

SABATO 28 AGOSTO 2010

BRESCIA – FESTIVAL RADIO ONDA D’URTO

GIOVEDI’ 9 SETTEMBRE 2010

PISA – METAROCK

www.baustelle.it

Tags:

Sep 03 2010

Un sorso … Di Stile a Perugia

Classified in: Umbriaadmin at 10:59 am

IMG_8930 Si svolgerà a Perugia giovedì 3 giugno 2010 alle ore 21.00 presso il Ristorante Deco Hotel in via del Pastificio, 8 a Ponte San Giovanni (075.5990950), l’incontro dal titolo “Un sorso … Di Stile”. L’Azienda umbra Di Sarno presenta la sua nuova produzione di acquaviti con la quale ha partecipato alla 5° edizione del concorso internazionale “Acquaviti d’Oro” svoltosi a Termeno (BZ) il 17 e 18 aprile u.s., conquistano nuovi successi.

In occasione della degustazione di distillati, sarà nostra ospite l’Azienda toscana “Nonno Lancia” (loc. Cascia, 115 Reggello (FI) – 055.8665085) che in un simpatico “orologio” di formaggi misti, ci illustrerà

la produzione aziendale.

This is the third time I have ordered from the shop & I would recommend them to anyone. Cialis online canada pharmacy? Many rogue pharmacies are happy to bypass a doctor’s prescription in order to win your business.

Costo della serata: 10 € per i soci che hanno rinnovato la tessera ANAG 2010 e 15 € per i NON soci.

Prenotazione obbligatoria entro venerdì 28 maggio p.v. a anagumbria@alice.it o telefonando ai numeri 338.9676936 -  334.6174272. ATTENZIONE …. I POSTI SONO LIMITATI!!

Tags:

Sep 03 2010

Naturalmente… Cantine Aperte!

Classified in: Vinoadmin at 10:55 am

Domenica 30 maggio la Giornata del Vino torna in oltre 900 cantine italiane ed inaugura l’importante collaborazione con Enel Green Power.

Il vino italiano sposa l’energia rinnovabile.

In tutta Italia, oltre 900 cantine aderenti al Movimento Turismo del Vino si preparano ad ospitare gli enonauti, desiderosi di conoscere il vino ed il suo territorio, domenica 30 maggio – in alcune regioni anche sabato 29 – in occasione di Cantine Aperte.
La manifestazione giunge quest’anno alla sua diciottesima edizione e festeggia la maggiore età con un’edizione speciale, tutta incentrata sul tema del rispetto dell’ambiente. Lo slogan di quest’anno sarà infatti Naturalmente…

Cantine aperte, che, richiama la naturalità di una giornata all’aperto , la naturalezza di un gesto come bere un buon bicchiere di vino, il rispetto per la natura che tutti i soci MTV fanno proprio da sempre e la genuinità dei prodotti della nostra terra.
L’impegno del Movimento in tal senso si concretizza in diverse iniziative “verdi” messe in campo. La più importante consiste nella partnership con Enel.si, – Società controllata da Enel Green Power – finalizzata a promuovere e diffondere la cultura e l’uso dell’energia da fonti rinnovabili come il sole, il vento e il calore della terra.

The best , i use and I feel better Indian pharmacy. We’re here to save you money on the very best prescription medication in the world.

La collaborazione è nata grazie alla particolare attenzione che viene posta da entrambi ai temi
dell’efficienza energetica e dell’utilizzo delle fonti rinnovabili, che rappresentano le principali leve per raggiungere gli obiettivi del risparmio energetico individuale e della salvaguardia dell’ambiente per uno sviluppo sostenibile.
In occasione della giornata di Cantine Aperte, in 50 delle oltre 900 cantine Aperte in tutta Italia, imprese altamente qualificate affiliate ad Enel.si, saranno a disposizione per fornire informazioni e dettagli a tutti gli enoappassionati che vorranno saperne di più sugli impianti fotovoltaici, solari termici, mini eolici e geotermici.
Un’occasione in più per rendere ancor più felice il connubio tra vino e energia verde.
Domenica 30 maggio, dunqu e, Naturalmente… Cantine Aperte offre l’opportunità di una vacanza open air fatta di relax, gusto e vita sana con tutto il divertimento e l’allegria che le cantine socie del Movimento Turismo del Vino sanno regalare.
Le offerte Enel Green Power sono disponibili
presso tutti gli Affiliati Enel.si

Numero Verde 800.90.15.15
www.enelsi.it
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.movimentoturismovino.it.

Tags:

Sep 03 2010

Naturalmente… Cantine Aperte!

Classified in: Vinoadmin at 10:50 am

Domenica 30 maggio la Giornata del Vino torna in oltre 900 cantine italiane ed inaugura l’importante collaborazione con Enel Green Power.

Il vino italiano, e il vino umbro, sposa l’energia rinnovabile.

In tutta Italia, oltre 900 cantine aderenti al Movimento Turismo del Vino si preparano ad ospitare gli enonauti, desiderosi di conoscere il vino ed il suo territorio, domenica 30 maggio – in alcune regioni anche sabato 29 – in occasione di Cantine Aperte.
La manifestazione giunge quest’anno alla sua diciottesima edizione e festeggia la maggiore età con un’edizione speciale, tutta incentrata sul tema del rispetto dell’ambiente. Lo slogan di quest’anno sarà infatti Naturalmente… Cantine aperte, che, richiama la naturalità di una giornata all’aperto , la naturalezza di un gesto come bere un buon bicchiere di vino, il rispetto per la natura che tutti i soci MTV fanno proprio da sempre e la genuinità dei prodotti della nostra terra.
L’impegno del Movimento in tal senso si concretizza in diverse iniziative “verdi” messe in campo. La più importante consiste nella partnership con Enel.si, – Società controllata da Enel Green Power – finalizzata a promuovere e diffondere la cultura e l’uso dell’energia da fonti rinnovabili come il sole, il vento e il calore della terra.

La collaborazione è nata grazie alla particolare attenzione che viene posta da entrambi ai temi
dell’efficienza energetica e dell’utilizzo delle fonti rinnovabili, che rappresentano le principali leve per raggiungere gli obiettivi del risparmio energetico individuale e della salvaguardia dell’ambiente per uno sviluppo sostenibile.
In occasione della giornata di Cantine Aperte, in 50 delle oltre 900 cantine Aperte in tutta Italia, imprese altamente qualificate affiliate ad Enel.si, saranno a disposizione per fornire informazioni e dettagli a tutti gli enoappassionati che vorranno saperne di

più sugli impianti fotovoltaici, solari termici, mini eolici e geotermici.
Un’occasione in più per rendere ancor più felice il connubio tra vino e energia verde.
Domenica 30 maggio, dunqu e, Naturalmente… Cantine Aperte offre l’opportunità di una vacanza open air fatta di relax, gusto e vita sana con tutto il divertimento e l’allegria che le cantine socie del Movimento Turismo del Vino sanno regalare.
Le offerte Enel Green Power sono disponibili
presso tutti gli Affiliati Enel.si

Numero Verde 800.90.15.15
www.enelsi.it
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.movimentoturismovino.it.

Excellent quality product at a affordable price. Canadian cialis. Generic drugs are required to have the same active ingredient, strength, dosage form, and route of administration as the brand name product.
Tags:

Sep 03 2010

Naturalmente… Cantine Aperte!

Classified in: Vinoadmin at 10:48 am

Domenica 30 maggio la Giornata del Vino torna in oltre 900 cantine italiane ed inaugura l’importante collaborazione con Enel Green Power.

Il vino italiano sposa l’energia rinnovabile.

In tutta Italia, oltre 900 cantine aderenti al Movimento Turismo del Vino si preparano ad ospitare gli enonauti, desiderosi di conoscere il vino ed il suo territorio, domenica 30 maggio – in alcune regioni anche sabato 29 – in occasione di Cantine Aperte.
La manifestazione giunge quest’anno alla sua diciottesima edizione e festeggia la maggiore età con un’edizione speciale, tutta incentrata sul tema del rispetto dell’ambiente. Lo slogan di quest’anno sarà infatti Naturalmente… Cantine aperte, che, richiama la naturalità di una giornata all’aperto , la naturalezza di un gesto come bere un buon bicchiere di vino, il rispetto per la natura che tutti i soci MTV fanno proprio da sempre e la genuinità dei prodotti della nostra terra.
L’impegno del Movimento in tal senso si concretizza in diverse iniziative “verdi” messe in campo. La più importante consiste nella partnership con Enel.si, – Società controllata da Enel Green Power – finalizzata a promuovere e diffondere la cultura e l’uso dell’energia da fonti rinnovabili come il sole, il vento e il calore della terra.

Great product and good special price. Order cialis canada! Erectile dysfunction (ED) treatment can be effective.

La collaborazione è nata grazie alla particolare attenzione che viene posta da entrambi ai temi
dell’efficienza energetica e dell’utilizzo delle fonti rinnovabili, che rappresentano le principali leve per raggiungere gli obiettivi del risparmio energetico individuale e della salvaguardia dell’ambiente per uno sviluppo

sostenibile.
In occasione della giornata di Cantine Aperte, in 50 delle oltre 900 cantine Aperte in tutta Italia, imprese altamente qualificate affiliate ad Enel.si, saranno a disposizione per fornire informazioni e dettagli a tutti gli enoappassionati che vorranno saperne di più sugli impianti fotovoltaici, solari termici, mini eolici e geotermici.
Un’occasione in più per rendere ancor più felice il connubio tra vino e energia verde.
Domenica 30 maggio, dunqu e, Naturalmente… Cantine Aperte offre l’opportunità di una vacanza open air fatta di relax, gusto e vita sana con tutto il divertimento e l’allegria che le cantine socie del Movimento Turismo del Vino sanno regalare.
Le offerte Enel Green Power sono disponibili
presso tutti gli Affiliati Enel.si

Numero Verde 800.90.15.15
www.enelsi.it
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.movimentoturismovino.it.

Tags:

Sep 03 2010

Naturalmente… Cantine Aperte!

Classified in: Vinoadmin at 10:44 am

Domenica 30 maggio la Giornata del Vino torna in oltre 900 cantine italiane ed inaugura l’importante collaborazione con Enel Green Power.

Il vino italiano sposa l’energia rinnovabile.

In tutta Italia, oltre 900 cantine aderenti al Movimento Turismo del Vino si preparano ad ospitare gli enonauti, desiderosi di conoscere il vino ed il suo territorio, domenica 30 maggio – in alcune regioni anche sabato 29 – in occasione di Cantine Aperte.
La manifestazione giunge quest’anno alla sua diciottesima edizione e festeggia la maggiore età con un’edizione speciale, tutta incentrata sul tema del rispetto dell’ambiente. Lo slogan di quest’anno sarà infatti Naturalmente… Cantine aperte, che, richiama la naturalità di una giornata all’aperto , la naturalezza di un gesto come bere un

buon bicchiere di vino, il rispetto per la natura che tutti i soci MTV fanno proprio da sempre e la genuinità dei prodotti della nostra terra.
L’impegno del Movimento in tal senso si concretizza in diverse iniziative “verdi” messe in campo. La più importante consiste nella partnership con Enel.si, – Società controllata da Enel Green Power – finalizzata a promuovere e diffondere la cultura e l’uso dell’energia da fonti rinnovabili come il sole, il vento e il calore della terra.

I am very pleased with my first order from the price to the check out to the shipment. Buy levitra online? It can help many men who have erectile dysfunction get and keep an erection when they become sexually stimulated.

La collaborazione è nata grazie alla particolare attenzione che viene posta da entrambi ai temi
dell’efficienza energetica e dell’utilizzo delle fonti rinnovabili, che rappresentano le principali leve per raggiungere gli obiettivi del risparmio energetico individuale e della salvaguardia dell’ambiente per uno sviluppo sostenibile.
In occasione della giornata di Cantine Aperte, in 50 delle oltre 900 cantine Aperte in tutta Italia, imprese altamente qualificate affiliate ad Enel.si, saranno a disposizione per fornire informazioni e dettagli a tutti gli enoappassionati che vorranno saperne di più sugli impianti fotovoltaici, solari termici, mini eolici e geotermici.
Un’occasione in più per rendere ancor più felice il connubio tra vino e energia verde.
Domenica 30 maggio, dunqu e, Naturalmente… Cantine Aperte offre l’opportunità di una vacanza open air fatta di relax, gusto e vita sana con tutto il divertimento e l’allegria che le cantine socie del Movimento Turismo del Vino sanno regalare.
Le offerte Enel Green Power sono disponibili
presso tutti gli Affiliati Enel.si

Numero Verde 800.90.15.15
www.enelsi.it
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.movimentoturismovino.it.

Tags:

Sep 03 2010

CONCORSO ANNUALE 2010 PER TESI DI DOTTORATO DEL COMITATO DELLE REGIONI

Classified in: Concorsiadmin at 10:37 am

CONCORSO ANNUALE 2010 PER TESI DI DOTTORATO DEL COMITATO DELLE REGIONI

Gli enti locali e regionali all’interno dell’Unione europea

If you only take one supplement take this one! It supports your immune system from the inside! Your body will thank you. Order viagra canada? Sixty-three percent, 74%, and 82% of the patients on 25 mg, 50 mg and 100 mg of our medications, respectively, reported an improvement in their health.

Il Comitato delle regioni dell’Unione europea (CdR) organizza un concorso annuale per tesi di dottorato sul tema Gli enti locali e regionali all’interno dell’Unione europea.
Il concorso mira a premiare la migliore tesi di dottorato riguardante – a titolo principale – la dimensione locale e regionale all’interno dell’Unione europea. Coloro che hanno conseguito il titolo di dottore e che desiderano presentare la loro candidatura al presente concorso sono invitati a leggere attentamente il regolamento n. 2/2010 del Comitato delle regioni, entrato in vigore nel 2010, che stabilisce le condizioni di ammissione al concorso.

Le tesi (di cui devono essere fornite due copie, una in versione cartacea e una in versione elettronica) devono essere redatte in una delle lingue ufficiali dell’Unione europea ed essere corredate:
 da una sintesi della tesi che esponga l’argomento in essa trattato, redatta in inglese o in francese (3 pagine al massimo),
 da un curriculum vitae in inglese o in francese
 e da un certificato attestante il conseguimento del dottorato.

Al vincitore del concorso verrà assegnato un premio di 6.000 euro. La  commissione giudicatrice ha inoltre facoltà di attribuire al massimo quattro ulteriori premi di merito, ciascuno di importo pari a 2.000 euro, nonché certificati di eccellenza.
Indirizzo al quale depositare o inviare le candidature: Comitato delle regioni, direzione Lavori consultivi – Unità Studi e programmazione legislativa (VMA 833), rue Belliard 101, B–1040 Bruxelles.

Termine ultimo per la presentazione delle candidature: 21 maggio 2010. Farà fede il timbro postale.

Tags:

Sep 03 2010

Fattori: l'eleganza del Soave e della Garganega

Classified in: Degustazioniadmin at 10:36 am

clip_image001
Cultura e Informazione Enologica
www.diwinetaste.com

Amazing product. One of the most affective products I have tried on the market. Generic viagra without prescription. Every discount drug order from Canada Drugs is backed by our No-Risk Guarantee that guarantees you 100% free shipping on every order.

Fattori: l’eleganza del Soave e della Garganega

Giovedì, 25 Marzo 2010 – ore 20:30

presso

La Locanda dei Golosi
Strada Eugubina, 225 – Pieve Pagliaccia, Bosco (Perugia)

L’Azienda Agricola Fattori si dedica da quasi un secolo ai vini di Soave, la più rappresentativa terra da vini bianchi del Veneto. Oggi, oltre a continuare la tradizione di questa terra, nei vigneti si trovano anche interessanti varietà come Sauvignon Blanc e Pinot Grigio, che si uniscono all’eccellente Garganega, quindi al Soave e al Recioto.

Conduce la degustazione
Antonello Biancalana
editore e direttore di DiWineTaste

Pinot Grigio Valparadiso 2009
Sandwich di Melanzane con Caprese di Caciocavallo e Pomodoro

Sauvignon Vecchie Scuole 2008
Zuppa di Orzo e Asparagi Profumata di Alloro

Soave Classico Danieli 2008
Taglierini alle Vongole e Zucchine con Concassé di Ciliegini
Soave Motto Piane 2008
Tasca di Tacchino Scaloppata ai Fichi e Mandorle con Patate Sabbiate

Recioto di Soave Motto Piane 2007
Clafoutis alle Mele, Pistacchi e Cannella

Quota di partecipazione € 28,00
La degustazione sarà a numero chiuso ed è obbligatoria la prenotazione. È gradita la puntualità. I tavoli dell’evento saranno predisposti per un massimo di 8 persone. Le prenotazioni per un numero maggiore di 8 saranno distribuite in tavoli separati, ognuno dei quali composto da un massimo di 8 partecipanti.

Per prenotazioni e informazioni:
Pagina eventi nel sito di DiWineTaste
La Locanda dei Golosi: Tel. 075 5918606 – Redazione di DiWineTaste: 075

5280939

Tags:

Sep 02 2010

Master sul Rum a Perugia

Classified in: Umbriaadmin at 5:48 pm

L’ESSENZA DEI CARAIBI: IL RUM

To keep my erection healthy this are the ticket. Order viagra canada? Any trustworthy pharmacy will insist on a prescription from a health care provider who has seen you in person.

A Perugia l’ANAG Umbria organizza il primo Master sul più conosciuto ed apprezzato distillato del centro America

Si svolgerà sabato 20 marzo 2010 presso il Country House La Collina in via G. Dottori, 42 a Perugia (075.5292144 – www.countryhouselacollina.com), in collaborazione con l’Azienda Fazi Battaglia, il 2° Master organizzato dall’Associazione ANAG dell’Umbria dal titolo “l’essenza dei Caraibi: il Rum”.

Relatore Michelangelo Di Toma Brand Manager per l’Italia di Fazi Battaglia, che illustrerà ai partecipanti all’incontro la cultura, il territorio e le tradizioni del pregiato distillato e descriverà i metodi di produzione delle varie tipologie, guidando la degustazione dei seguenti prodotti:

Saint James Agricole Martinique 12y

Plantation Barbados Artisanal 1999

Plantation Jamaica Artisanal 2000

Plantation Grenada Artisanal 1998

Plantation Panama Artisanal 2000

Plantation Guyana Artisanal 1990

“Vogliamo fornire ai nostri soci una formazione professionale che non si limiti al solo distillato Nazionale, ma che abbracci anche prodotti Internazionali” dichiara Ennio Baccianella Presidente

dell’Associazione Nazionale Assaggiatori Grappa e Acquaviti dell’Umbria.

“E’ un prodotto che, specialmente tra i giovani” continua Baccianella, “viene consumato nelle tipologie base ed è utilizzato nella grande distribuzione solo come elemento di cocktail. Noi lo vogliamo far conoscere e degustare al meglio, spiegandolo e facendone assaggiare le migliori tipologie, sempre con un occhio alla quantità naturalmente”.

L’incontro avrà la durata di circa 2h e 30’, cui seguirà una “Cena caraibica” la cui partecipazione è aperta a tutti, salvo disponibilità dei posti a disposizione, al costo di 35 €.

Il menù sarà il seguente:

APERTURA CON APERITIVO ORE 20,30

Cocktail Tropicali e frivolezze calde

– Brut Vino Spumante con Uve di Verdicchio

ANTIPASTO

Insalata caraibica con avocado su cesto di parmigiano

– Titulus Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico

PRIMO PIATTO

Risotto al lime e menta stellato al Rum Saint James Imperial Blanc

– Le Moie Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico Superiore

SECONDO PIATTO

Pollo al Rum Saint James Royal Ambrè e Ananas

– Morellino di Scansano DOCG Greto delle Fate

DESSERT

Babà al Rum Saint James Ambrè Invecchiato

La prenotazione va effettuata telefonando al numero 338.9676936 o scrivendo all’indirizzo di posta elettronica anagumbria@alice.it .

Tags:

Sep 02 2010

Hotel Misano Adriatico

Classified in: Emilia Romagnaadmin at 5:40 pm

La cittadina di Misano Adriatico è pronta ad accogliervi per farvi trascorrere le vacanze più

belle della vostra vita! In questa ridente località della Riviera Romagnola troverete tutto ciò che vi occorre per trascorrere delle giornate divertenti e rilassanti: locali notturni, stabilimenti balneari all’avanguardia, luoghi di grandissimo interesse, impianti sportivi e strutture ricettive tra le più confortevoli della zona. Trascorrere le vacanze a Misano Adriatico, in estate come in inverno, è spesso sinonimo di grande qualità per tutte le tasche: qui troverete infatti comodi hotel 1 e 2 stelle, graziosi 3 stelle oppure lussuosi 4 stelle pronti ad accogliervi ed a soddisfare qualsiasi esigenza. Gli Hotel Misano Adriatico propongono infatti servizi impeccabili volti ad accontentare tutti i generi di clientela dal gruppo di giovani alle famiglie, dai meno giovani alle coppie in cerca di un week end romantico. Potrete quindi scegliere di soggiornare in hotel 1 o 2 stelle dotati di numerosi servizi tra i quali parcheggio e camere con tv color e ventilazione a soffitto, oppure in un 3 stelle con piscina, miniclub per bambini e con un servizio culinario rivolto principalmente alle neo mamme. Infine, coloro che desiderassero trascorrere qualche giorno sentendosi completamente coccolati, potranno soggiornare nei bellissimi 4 stelle che offrono interessanti pacchetti benessere completi di massaggi, sauna, bagno turco e tantissimo altro. Avrete quindi l’opportunità di riposarvi in splendide strutture, per poi trascorrere intere giornate sulle bianche spiagge della zona oppure esplorando in bicicletta il centro cittadino. Misano Adriatico offre numerose possibilità per divertirsi in compagnia: impianti sportivi nei quali potrete imparare nuove ed insolite discipline e parchi giochi nei quali i giovanissimi potranno passare delle ore spassose in totale sicurezza sono solo alcune delle possibilità messe a disposizione degli ospiti. Inoltre, in questa bellissima cittadina ha sede il celebre Misano World Circuit, prestigiosa struttura che ogni anno fa da teatro a competizioni motociclistiche di fama internazionale e che ha visto gareggiare campioni del calibro di Valentino Rossi, Max Biaggi, Marco Simoncelli e tantissimi altri. Non potrete resistere al fascino di questo imponente circuito nel quale ogni anno si svolge il famoso Gran Premio Motociclistico di San Marino e della Riviera di Rimini. Infine, per gli amanti della vita notturna, questa zona propone una lunga serie di pub e discoteche nelle quali avrete la possibilità di ascoltare musica per tutti i gusti dal rock al jazz, dal pop alla disco e tantissimo altro. Scegliete una vacanza entusiasmante e ricca di opportunità per divertirsi, scegliete Misano Adriatico!

I can say that it gives me more vital energy. Lowest price cialis! Every discount drug order from Canada Drugs is backed by our No-Risk Guarantee that guarantees you 100% free shipping on every order.
Tags:

Sep 02 2010

Bed and breakfast in Sicilia

Classified in: Siciliaadmin at 5:39 pm

La Sicilia è una delle terre più ricche ed entusiasmanti da vivere in vacanza. La Sicilia orientale ed in particolare la provincia di Siracusa ha la caratteristica di offrire tante alternative ed attrattive turistiche per differenziare la propria vacanza in sicilia e vivere non solo il mare stupendo di questi luoghi, ma anche la sua storia, la sua arte, e perchè no i suoi incredibili sapori.

Amazing product. One of the most affective products I have tried on the market. Ordering levitra! Online Canadian Pharmacy provides one of quickest and easiest ordering processes available oline today.

Il miglior modo per soggiornare a Siracusa spendendo

poco è in b&b oggi presentiamo due alternative, la prima presente nel centro storico di Siracusa, sull’isola di Ortigia, l’altra nei pressi di Fontane Bianche un po fuori Siracusa per essere più vicini al mare ed ai mille luoghi da visitare della provincia di Siracusa.

La prima alternativa è il B&b Diana, si trova in piazza Archimede a Siracusa una delle più belle piazze della città, vicinissimo a tutto per vivere Siracusa abbandonando il problema della macchina, gironzolando alla scoperta della città liberamente.
La Seconda alternativa è il b&b Dolce Casa una splendida villetta situata presso Fontane Bianche, qui si raggiunge facilmente l’autostrada per Noto, Modica, Scicli oppure le spiagge di Fontane Bianche, la riserva di Vendicari, insomma è un b&b vicino Siracusa ma anche adatto a chi vuole muoversi alla scoperta dei dintorni della città.

Tags:

Sep 02 2010

UMBRIA BLUES COLLECTION per l’Abruzzo

Classified in: Umbriaadmin at 5:14 pm

clip_image001

UMBRIA BLUES COLLECTION per l’Abruzzo

My brother presented me nice holiday gift! Order viagra! We would strongly recommend you to consult your doctor before taking a medication.

Un progetto musicale che raccoglie 14 brani

di altrettanti gruppi o solisti umbri di Blues

Il ricavato delle vendite della compilation andrà totalmente a favore del Festival Blues di Poggio Picenze, comune abruzzese tra i più colpiti dal terremoto dello scorso aprile

L’idea di un progetto musicale a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo venne annunciata nel corso della conferenza stampa di presentazione di Trasimeno Blues 2009, lo scorso mese di maggio. Oggi l’idea è realtà. La compilation “Umbria Blues Collection per l’Abruzzo, è stata pubblicata proprio in questi giorni. Realizzata anche grazie al contributo della Comunità Montana del Trasimeno e Medio Tevere e dello sponsor Harley Davidson – Perugia, la compilation è una raccolta di brani di tutti i principali artisti umbri di Blues, ed il ricavato delle vendite sarà interamente devoluto al Festival Blues di Poggio Picenze, Comune in provincia dell’Aquila tra i più colpiti dal terremoto dello scorso mese di aprile. Gli organizzatori del Festival, la Pro Loco di Poggio Picenze, hanno accolto con grande entusiasmo l’iniziativa e, presenti con una delegazione alla conferenza stampa di presentazione di Trasimeno Blues, annunciarono la loro intenzione di realizzare comunque l’edizione del 2009 del Festival Blues anche perché incoraggiati da una tale dimostrazione di solidarietà. La Pro Loco ed il Comune di Poggio Picenze saranno presenti anche alla serata del 5 dicembre a Passignano.

L’Umbria Blues Collection contiene 14 brani di altrettanti gruppi o solisti umbri o artisti umbri di adozione che hanno aderito all’iniziativa. Brani di indubbia qualità che denotano una notevole ricchezza del panorama Blues della nostra regione. Ad aprire il cd il Trasimeno Gospel Choir diretto dalla soul singer Crystal White che negli ultimi anni ha scelto di vivere in Umbria e dal 2006 lavora con passione al progetto della corale Gospel del Trasimeno che è diventata ormai una realtà solida ed interessante grazie ad un repertorio originale in cui anche i brani più classici sono interpretati in uno stile innovativo, fatto di arrangiamenti ritmati e dinamici. Seguono i ternani Fred Duna & The Full Optional, tra le band rivelazione della scorsa edizione del festival, che convincono con un loro brano originale in cui il Chicago Blues incontra lo SwampBlues della Louisiana e da cui risulta uno swing infuocato, con sonorità distorte ma dirette e genuine senza inutili virtuosismi. Poi è la volta dei Bluesindrome con un’energica interpretazione di un classico blues di Muddy Waters, Got my mojo working che vede all’armonica il giornalista musicale esperto di Blues Roberto Giuli. Segue un’altra interessante novità del panorama blues umbro, Emanuele Righetti alias Viabriganti One Man Band che presenta una rivisitazione di un classico di Robert Johnson, quasi irriconoscibile perché riproposto in chiave moderna con uno stile molto personale ed originale in cui l’uso coordinato di più strumenti lo porta a sperimentare nuove forme espressive in cui i vecchi pattern ritmici sono

modificati per creare un sound moderno dal sapore caldo ma acido e grintoso allo stesso tempo. Seguono gli scatenati musicisti della P-Funking Band, l’esplosiva street band di Perugia che negli ultimi anni è diventata una realtà molto rappresentativa della scena musicale della regione grazie alla loro coinvolgente e frizzante energia che emerge anche dalla loro fresca interpretazione di un brano di Herbie Hancock, contenuto nel Cd. Poi c’è un brano della storica band eugubina dei Rico Blues Combo che per tanti anni ha rappresentato in Italia e all’estero il meglio del blues nostrano partecipando ai più importanti festival e collaborando con artisti del calibro internazionale. Segue un’altra giovane band di recente formazione, la Cjmbaljna Blues Band, nata nel 2005 ma che ha già all’attivo numerosi concerti e alcuni importanti riconoscimenti in concorsi nazionali nonché importanti collaborazioni tra cui quella con il chitarrista Maurizio Pugno (Rico Blues Combo), autore del brano presentato dalla band che vede tra i componenti anche una bella presenza femminile con la batterista Martina Pedrazzoli e la cantante Laura Aschieri che impreziosisce il sound grazie alla sua voce di intensa espressività. Poi ancora la più longeva blues band umbra nata nel 1993, i We Ain’t Drunk, con un loro bramo originale interpretato con gusto e personalità, a cui segue il bluesman londinese da anni residente a Perugia, Andy Martin, che presenta un brano di intensa bellezza tratto dal suo ultimo Cd Chosen Ground. Segue un blues davvero particolare, un brano in cui la musica elettronica del gruppo di Castiglione del Lago, i Mystic Train, supera i confini del blues in senso stretto dando vita ad un Nu-Blues originale e di grande libertà espressiva. Poi ancora vi sono i neonati The Smokestak Roosters, il bluesman gallese più volte protagonista a Trasimeno Blues Rowland Jones, ed infine chiudono la compilation gli Hard Enjoyin’ con il loro elettrizzante e grintoso Rhythm’n’Blues e, da Foligno, la giovane band tributo a Steve Ray Vaughn, i Vox And Trouble.

La copertina del cd è una vignetta dell’artista peruviano Omar Zevallos Velarde, vincitore del primo Trasimeno Blues Cartoon Fest, concorso internazionale di satira disegnata sul Blues.

clip_image003

ORGANIZZAZIONE

clip_image004

Informazioni: E – mail: info[at]trasimenoblues.net

Tel.Fax: 075 828489 (dal lunedì al venerdì ore 10.00-13.00)

www.trasimenoblues.it

Tags:

Sep 02 2010

A PERUGIA DAGLI USA E DA NEW DELHI PER DIVENTARE SOMMELIER

Classified in: Umbriaadmin at 5:11 pm

Yanique dichiara: Perugia è bellissima e l’Umbria è accogliente e piacevole

I can say that it gives me more vital energy. Buy viagra wholesale. We offer Canadian medications from a fully licensed Canadian mail order pharmacy.

  A Perugia, da alcuni mesi, si sta svolgendo un corso “full immersion” indirizzato a giovani stranieri giunti in Italia da U.S.A. e India, per diventare esperti di vino. Di questo compito, si occupa l’Associazione Italiana Sommelier dell’Umbria (www.aisumbria.it) che si è fatta carico anche di una parte delle spese, dando un aiuto ai ragazzi che sostengono la maggior parte dei costi necessari allo svolgimento del corso.

foto usa 2Con la consapevolezza che questo settore, ogni giorno più ricco di nuove proposte da tutto il mondo, abbia bisogno di messaggi umani sempre più forti e mirati, Gabriele Ricci Alunni, Presidente AIS dell’Umbria, ha lavorato per oltre un anno alla realizzazione di un progetto che vuole portare i futuri Sommelier di altre nazioni nei luoghi di produzione regionale e nazionale per far conoscere e toccare con mano le realtà enologiche nazionali.

Mentre mi accompagna ad intervistare gli aspiranti Sommelier gli pongo alcune domande.

Com’è nata l’idea di questo progetto di formazione?

foto usa“Il programma è nato in collaborazione con professionisti ed appassionati che operano nella ristorazione, ma anche in altri campi dell’eno-gastronomia negli Stati Uniti. Il progetto è iniziato a settembre ed ha portato a Perugia giovani che lavorano o vogliono inserirsi nel mondo della ristorazione o della distribuzione, e desiderano frequentare in Full Immersion il corso per sommelier”. E’ un progetto importante a cui vogliamo dare seguito, e spero che in futuro le Autorità Istituzionali ci diano un aiuto economico per sostenere una parte delle spese necessarie allo svolgimenti dei corsi”.

E’ un bell’impegno quello che si è preso l’AIS ed un’importante responsabilità non crede?

“Certamente. Ma l’esperienza che l’Associazione in campo eno-gastronico é di tutto rispetto. Forte di una esperienza quarantennale e di una didattica apprezzata a livello internazionale, può lavorare alla formazione di Sommelier residenti in varie parti del mondo come Stati Uniti, Giappone, Germania, Lussemburgo, Repubblica Dominicana, Brasile, tanto per fare degli esempi, ma portare gli studenti nelle nostre zone eno-gastronomiche il messaggio ha un altro valore ”

Presidente quali sono in oltre le materie di studio che stanno affrontando i ragazzi?

Storia, cultura, tradizione, metodi culturali, metodi di vinificazione, conoscenza dei prodotti tipici, geografia enologica nazionale, abbinamento cibo vino, sono le materie, insieme a tante altre, che in questi mesi i ragazzi stanno studiando, ma la particolarità del progetto è quella di far vivere e toccare con mano il territorio regionale. Infatti, sono previste varie attività pratiche lontano dall’aula didattica quali visite a cantine, partecipazione alla vendemmia, alla raccolta delle olive, alla produzione del formaggio e dei salumi, alla lavorazione del cioccolato, alla raccolta di funghi e tartufi, oltre a stage con chef per la preparazione di piatti tipici. Preparati relatori trasmettono tutte le nozioni didattiche in aula e durante le varie attività culturali e dimostrative. Il tutto rigorosamente il lingua inglese per poi passare delicatamente anche alla terminologia tradizionale italiana. Credo che anche questa sia ospitalità.

In pratica possiamo dire che questi giovani possono diventare i comunicatori del vino italiano all’estero?

Credo proprio di si, ma anche della tradizione gastronomica italiana. Chi si occupa di comunicazione dell’enogastronomia, sa quanto sia importante la conoscenza dei luoghi, dei territori e dei personaggi che operano nel settore.

Finalmente arriviamo in aula ed é una strana sensazione quella che mi prende non appena conosco i cinque giovani che stanno frequentando il corso A.I.S. a Perugia per diventare Sommelier.

Forse perché mi aspettavo di trovare dei ragazzi super o perché siamo legati la mito americano della perfezione e del “so tutto io e sono il più bravo”!

Invece vengo accolto con gentilezza e gli studenti ,possiamo chiamarli così, dimostrano nei miei confronti una certa curiosità, aspettandosi forse l’insegnante del giorno, ed offrendomi un caffè americano con latte…buono direi!

Proprio così. Noi, italiani d’oltre oceano (una volta tanto siamo noi quelli “d’oltre oceano”), facciamo scuola su una delle materie che conosciamo meglio e su dei prodotti del nostro “Bel Paese” più conosciuti ed invidiati: il vino.

Intendiamoci: non solo sul vino in quanto i corsi AIS abbracciano molteplici argomenti ad esso correlati, come il cibo, gli spumanti, l’olio e così via.

I nostri studenti si siedono indossando la divisa del loro Istituto, di colore cremisi con bordi neri, ed aprono il loro quaderno ed i libri aspettando pazienti che l’insegnante, quello vero, cominci a parlare.

Sono quattro ragazze americane ed un ragazzo indiano, tutti lavorano nel proprio paese nel campo dell’eno-gastronomia.

Faccio loro delle domande alle quale, gentilmente e con professionalità, rispondono a turno.

Perché avete deciso di frequentare un corso in Italia per diventare Sommelier?

Leah, 23 anni, che vive a Sanbornton nel New Hampshire, risponde “ho una forte passione per il mondo del vino e lavoro in enoteca. Credo che diventare Sommelier mi possa aiutare nella carriera professionale ed ad accrescere la mia esperienza”.

Davij, 22 anni, unico ragazzo presente del gruppo, che vive a New Delhi continua “la mia famiglia ha un ristorante e spero che frequentando il corso AIS riuscirò ad introdurre in India la passione per il vino. Il mio sogno é quello d’intraprendere la carriera di importatore di vini e distillati. Desidero crescere professionalmente in questo settore, ed imparare a capire bene i vini europei e soprattutto quelli italiani”.

So che in America i Sommelier sono molto richiesti. Dove lavorano prevalentemente?

Yanique, 37 anni, vive a Smyrna nel Tennesse, è la più matura del gruppo, mi racconta che “in America ci sono pochi Sommelier e lavorano prevalentemente nei Top Hotel, a quattro e cinque stelle. Sono venuta in Italia per approfondire la mia cultura sul vino, in quanto da noi non esistono corsi specifici come questo che sto frequentando, ma l’insegnamento viene fornito in college ad indirizzo alberghiero dove si insegnano molte materie, senza approfondire la conoscenza sui prodotti vinicoli europei”.

Interviene Astrid, 26 anni, vive a Ocean Beach nello stato di New York, “in questi mesi di corso abbiamo visitato alcune cantine umbre e siamo venute a conoscere importanti realtà che ci hanno aiutato anche a proseguire meglio nel corso AIS. Certo, i vini italiani sono più difficili da capire di quelli studiati da noi in America”.

Faccio una domanda un po’ provocatoria e chiedo se i Sommelier Italiani sono più bravi di quelli che lavorano nel loro paese.

Mi risponde Morgan, 25 anni, anche lei di Ocean Beach ed è il tutor del gruppo, parla abbastanza bene l’italiano e afferma che “non è una questione di bravura, ma di conoscenza. Credo che in Italia sia più profonda ed il servizio del Sommelier sia sostanzialmente diverso. Noi, al termine del corso, avremo acquisito una professionalità maggiore rispetto ai nostri colleghi che hanno studiato solo in America o in India, e ci sentiamo già adesso più sicuri per il lavoro che affronteremo in futuro”.

In verità, mi sono sembrati un po’ tesi durante la nostra piacevole chiacchierata, forse si aspettavano domande sul vino italiano…che io, ovviamente, non ho rivolto loro.

L’insegnate del giorno, il Sommelier umbro Romeo Mancini, sorridendo, mi dice che “sono un po’ tesi. Hanno veramente una grande sete di conoscenza e per loro è una situazione nuova quella che stanno vivendo durante questo mesi di full immertion sul vino italiano. Aggiungerei che sono preoccupati anche per l’esame finale che li attende al termine del corso”.

Finisco il mio caffè americano, stringo la mano a tutti e gli auguro di diventare bravi come i nostri Sommelier. Chissà se l’augurio è stato

prices levitra
gradito? Io spero di si ma una cosa è certa: il nostro vino è studiato ed apprezzato in tutto il mondo e questi giovani talenti lo faranno conoscere ed apprezzare ancora di più. Grazie ragazzi ed in bocca al lupo per gli esami.

Ennio Baccianella

Tags:

Sep 02 2010

Meletti Jazz a Ascoli Piceno

Classified in: musicaadmin at 5:10 pm

Meletti-Jazz-29-09 Meletti Jazz, 29 settembre alle ore 20,00
Informazioni: Piazza del Popolo, 20 – 63100 ASCOLI PICENO – tel. 0736 25.96.26

I feel healthier taking this and there are no side effects. Brand viagra professional. Our Online Canadian Pharmacy is also accredited by the Canadian International Pharmacy Association (CIPA).
Tags:

Sep 02 2010

Verona da vivere, gustare, amare

Classified in: Venetoadmin at 5:08 pm

i enjoyed this product very much, but it can be a little too sweet but very tangy and tasty! Viagra order online. You should be able to talk with a human being, including a licensed pharmacist, to answer questions about your prescription.

L’arte, la natura, gli eventi, l’enogastronomia: tutto questo e molto altro ancora, è Verona. Per un solo week-end o una settimana: in ogni caso, per vivere da soli o in compagnia un’indimenticabile emozione.

Quando si arriva a Verona in una limpida giornata di primavera, si ha l’impressione che individuo e territorio vivano in completa armonia da tempo immemore e che ogni cosa abbia un valore inestimabile. Questa città, frequentata, ogni anno da centinaia di migliaia di turisti, declina la sua natura in molteplici modi, attraverso l’arte, la natura, gli eventi. Non a caso, l’UNESCO l’ha dichiarata patrimonio dell’umanità, non solo per l’architettura del passato, ma anche per la struttura urbana, sinonimo di uno sviluppo sostenibile tra passato e futuro.

Simbolo incontrastato di Verona è l’Arena, il terzo anfiteatro più grande d’Italia. Situata nel centro storico, la struttura colpisce per la sua magnificenza e l’ottima conservazione: oltre a costituire un pregevole esempio di progettazione romana databile intorno al II o III secolo d.C. (esistono fonti discordanti sulla data di inaugurazione), l’anfiteatro è fulcro di un’intensa attività culturale: ogni anno sul suo palcoscenico, durante la stagione lirica e teatrale, si susseguono numerosi artisti di fama e prestigio internazionale, oltre che numerosi cantanti del panorama della musica leggera italiana e mondiale.

Presso la casa di Giulietta, invece, si danno appuntamento tutti coloro che riconoscono Verona come la città degli innamorati: chi lascia sulle pareti dell’edificio il proprio pensiero o il proprio nome, crede in un sentimento immutabile e vivo, proprio come quello della leggenda shakespeariana. In un rito scaramantico, toccando la statua della sfortunata fanciulla, si spera, non solo, di non patire le stesse pene d’amore, ma, con forza, si desidera di ritornare in questo piccolo angolo di paradiso.

Di tanta bellezza sembrano essersene accorti, nel corso dei secoli, tutti

gli abitanti di questa terra, tanto da far nascere l’esigenza di proteggerne e custodirne i suoi tesori. Verona è, infatti, una città fortificata: non solo le mura romane, ma anche quelle scaligere e la fortezza asburgica racchiudono tutto il complesso urbano, per ben nove chilometri e 100 ettari di terreno che ospita opere difensive.

Al di là del centro urbano si sviluppa la provincia, attraverso i suoi percorsi naturalistici ed eno-gastronomici. Per gli amanti della vita all’aria aperta, il binomio “agriturismo Verona” può voler dire trascorrere una giornata nei rinomati vigneti per la produzione della Volpicella DOC, o tra gli uliveti dell’olio extra-vergine di oliva di Mezzane.

Non mancano, inoltre, le occasioni di sport e relax per chi ama l’attività fisica e quel pizzico di avventura: sulle rive del lago di Garda è possibile praticare qualsiasi disciplina acquatica (tra cui anche il wind-surf. Per i più giovani, ma soprattutto anche per le famiglie, è d’obbligo, infine una sosta a Gardaland, il parco giochi più grande d’Italia.

Tags:

Sep 02 2010

In vacanza in agriturismo con il proprio amico a quattro zampe.

Classified in: Agriturismoadmin at 5:07 pm

In vacanza in agriturismo con il proprio amico a quattro zampe.

  • Quali sono le regioni italiane che primeggiano per numero di agriturismi pet-friendly?
  • Toprural suggerisce 5 strutture rurali, su tutto il territorio nazionale, dove gli animali domestici sono più che benvenuti.

14 Settembre, 2009 – Non tutti gli agriturismi prevedono la possibilità di albergare il proprio amico a quattro zampe, cane, gatto o altra mascotte. La concorrenza sempre più agguerrita nel settore ha creato le condizioni affinchè sia sempre più nutrito l’elenco delle strutture rurali che permettono agli ospiti di, spesso a fronte di un leggero sovrapprezzo, non lasciare a casa il proprio animale di compagnia.

I start my day with a capsule and would recommend these to anyone. Honest results, fast. Mexican viagra! Our pharmacy is the leader in delivering medications throughout the world.

Toprural propone una selezione di 5 agriturismi, su tutto il territorio nazionale, nei quali è permesso soggiornare con il proprio amico a 4 zampe. Nel portale è inoltre possibile svolgere delle ricerche personalizzate secondo diverse variabili, una delle quali è ovviamente il filtro pet-friendly.

clip_image001

Cascina Bricchetto – Agriturismo

Trezzo Tinella (Cuneo)

Quest’agriturismo, sulla cima una collina ricca di vigne e boschetti, offre fino a 10 posti letto in due appartamenti separati.

La struttura è al centro del sentiero romantico delle Langhe.

Prezzi medi per persona/notte: 40 euro.

Pet-friendly: gli animali domestici al seguito non pagano, ma fondamentale avvisare all’atto della prenotazione.

Pagina della struttura in Toprural

clip_image002

Tenuta Regina – Agriturismo/appartamenti

Palazzolo dello Stella (Udine)

A pochi chilometri da Lignano Sabbiadoro, la struttua offre 10 appartamenti, piscina e fattoria didattica. Può ospitare fino a 39 persone.

Prezzi vari per appartamento, di media 50 euro a persona/giorno in modalità B&B.

Pet-friendly: avvisare all’atto della prenotazione, supplemento previsto.

Pagina della struttura in Toprural

clip_image003

Selvadonica – Agriturismo

Caprese Michelangelo (Arezzo)

Nel territorio del borgo che diede i natali a Michelangelo Buonarroti, quest’azienda agrituristica offre libero accesso all’orto e al pollaio, oltre a vendere direttamente i prodotti tipici della terra. Consta di 8 appartamenti e 21 posti letto. Piscina e affitto biciclette.

Prezzi vari, in media 30 euro a persona/giorno.

Pet-friendly: avvisare all’atto della prenotazione, supplemento previsto.

Pagina della struttura in Toprural

clip_image004

Agriturismo Biologico Fighezia

Fluminimaggiore (Carbonia-Iglesias), Sardegna

Capienza: 15 posti letto, sei camere ed un mini appartamento. Tutte le strutture sono costruite secondi i principi della bioedilizia nei materiali, nell’orientamento e nei consumi. L’agriturismo fattoria didattica contempla laboratori dei più vari che vanno dal restauro del legno alla pelletteria. Prezzi medi persona/giorno sui 35 euro.

Pet-friendly: Cani e gatti soggiornano gratuitamente.

Pagina della struttura in Toprural

clip_image005

Cefalicchio I, Country House

Canosa di Puglia, Bari

Capienza. 9 camere, 21 posti letto. Prezzo medio a persona/notte sugli 85 euro.

L’antica struttura, una masseria del 1700, mantiene tutto il fascino del tempo, offrendo comunque tutti i confort ai visitatori. L’agriturismo è immerso in 80 ettari di ulivi e vigneti e offre una grande piscina.

Pet-friendly: avvisare all’atto della prenotazione, gli animali di piccola taglia soggiornano gratuitamente, concordare gli altri casi alla prenotazione.

Pagina della struttura in Toprural

Il pet-friendly, regione per regione.

Ad oggi, 14 settembre, sono 12.273 le strutture rurali recensite da Toprural in Italia: di esse solo 3.331 dichiarano di essere pet-friendly, sarebbe a dire il 27%, meno di un terzo.

La densità di strutture di questo genere si può calcolare su scala regionale o nazionale, mettendo in risalto cioè in un caso la percentuale di agriturismi pet-friendly di una regione in relazione alla totalità delle strutture che questa stessa offre o, nell’altro, calcolando il dato sulla base nazionale.

Se analizziamo il primo indice vediamo come regione virtuosa sia il Piemonte, dove quasi il 38% delle strutture rurali ammette la presenza dell’amico a quattro zampe, seguita da Valle d’Aosta, Trentino e Friuli. Fanalino di coda la Campania, con il primato negativo del 12,8%, seguita da Lombardia e Sardegna.

Regione

Base

Di cui pet-friendly

Percentuale pet-friendly sul totale della regione

Percentuale pet-friendly su base nazionale

Toscana

2625

625

23,81

18,76

Umbria

1607

499

31,05

14,98

Piemonte

910

344

37,80

10,33

Trentino Alto Adige

894

320

35,79

9,61

Marche

668

213

31,89

6,39

Emilia Romagna

657

212

32,27

6,36

Lazio

612

135

22,06

4,05

Veneto

536

127

23,69

3,81

Lombardia

721

126

17,48

3,78

Liguria

354

114

32,20

3,42

Puglia

486

105

21,60

3,15

Sardegna

446

85

19,06

2,55

Valle d’Aosta

227

82

36,12

2,46

Sicilia

355

81

22,82

2,43

Abruzzo

351

75

21,37

2,25

Friuli-Venezia Giulia

213

69

32,39

2,07

Campania

359

46

12,81

1,38

Calabria

135

40

29,63

1,20

Basilicata

110

32

29,09

0,96

Molise

7

1

14,29

0,03

 

12273

3331

27,14

100,00

Nota: I dati appena elencati sono ricavati dal database delle strutture agrituristiche del portale Toprural alla data del 15 settembre 2009. Nel calcolo delle “classifiche” non si è tenuto conto della regione Molise a causa del basso numero di strutture presenti.

Se invece analizziamo il numero di strutture per-friendly in dato assoluto su scala nazionale vediamo come a guidare la classifica sia la Toscana, con quasi il 19% delle strutture italiane, seguita dall’Umbria, che ne ospita il 15%. Ultime Basilicata Calabria, intorno ad un punto percentuale.

Gli abbandoni ridotti alla metà.

Secondo l’osservatorio del Ministero degli Interni, nell’estate 2009 gli animali domestici abbandonati dai padroni sulla via delle vacanze sono stati quasi 6.000 contro il doppio dell’estate 2008: si tratta di una notizia importante che non deve però far abbassare la guardia su quella che è un’abitudine tristemente nota. La possibilità quindi di poter passare le vacanze con l’amico a quattro zampe quindi non può che essere ben vista.

Riguardo Toprural.com

Fondata nel luglio del 2000, Toprural.com è attualmente la società leader in Europa per la ricerca su Internet di agriturismi e alloggi rurali. In Italia Toprural.com detiene una quota di mercato di circa il 60%. Il portale, in totale, conta oltre 1,5 milioni di visite al mese.

Toprural.com ha la migliore offerta in Europa di alloggi rurali con più di 60.000 sistemazioni in 9 Paesi e in 8 differenti lingue, più di 100.000 opinioni, lasciate dai viaggiatori, e più di 630.000 foto e video.

Tags:

Sep 02 2010

Naturalmente… Cantine Aperte!

Classified in: Vinoadmin at 4:59 pm

Domenica 30 maggio la Giornata del Vino torna in oltre 900 cantine italiane ed inaugura l’importante collaborazione con Enel Green Power.

Il vino italiano sposa l’energia rinnovabile.

In tutta Italia, oltre 900 cantine aderenti al Movimento Turismo del Vino si preparano ad ospitare gli enonauti, desiderosi di conoscere il vino ed il suo territorio, domenica 30 maggio – in alcune regioni anche sabato 29 – in occasione di Cantine Aperte.
La manifestazione giunge quest’anno alla sua diciottesima edizione e festeggia la maggiore età con un’edizione speciale, tutta incentrata sul tema del rispetto dell’ambiente. Lo slogan di quest’anno sarà infatti Naturalmente… Cantine aperte, che, richiama la naturalità di una giornata all’aperto , la naturalezza di un gesto come bere un buon bicchiere di vino, il rispetto per la natura che tutti i soci MTV fanno proprio da sempre e la genuinità dei prodotti della nostra terra.
L’impegno del Movimento in tal senso si concretizza in diverse iniziative “verdi” messe in campo. La più importante consiste nella partnership con Enel.si, – Società controllata da Enel Green Power – finalizzata a promuovere e diffondere la cultura e l’uso dell’energia da fonti rinnovabili come

il sole, il vento e il calore della terra.

Magnificent product. Very much helped my husband. Viagra pharmacy. We’re here to save you money on the very best prescription medication in the world.

La collaborazione è nata grazie alla particolare attenzione che viene posta da entrambi ai temi
dell’efficienza energetica e dell’utilizzo delle fonti rinnovabili, che rappresentano le principali leve per raggiungere gli obiettivi del risparmio energetico individuale e della salvaguardia dell’ambiente per uno sviluppo sostenibile.
In occasione della giornata di Cantine Aperte, in 50 delle oltre 900 cantine Aperte in tutta Italia, imprese altamente qualificate affiliate ad Enel.si, saranno a disposizione per fornire informazioni e dettagli a tutti gli enoappassionati che vorranno saperne di più sugli impianti fotovoltaici, solari termici, mini eolici e geotermici.
Un’occasione in più per rendere ancor più felice il connubio tra vino e energia verde.
Domenica 30 maggio, dunqu e, Naturalmente… Cantine Aperte offre l’opportunità di una vacanza open air fatta di relax, gusto e vita sana con tutto il divertimento e l’allegria che le cantine socie del Movimento Turismo del Vino sanno regalare.
Le offerte Enel Green Power sono disponibili
presso tutti gli Affiliati Enel.si

Numero Verde 800.90.15.15
www.enelsi.it
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.movimentoturismovino.it.

Tags:

Sep 02 2010

Un sorso … Di Stile a Perugia

Classified in: Umbriaadmin at 4:50 pm

IMG_8930 Si svolgerà a Perugia giovedì 3 giugno 2010 alle ore 21.00 presso il Ristorante Deco Hotel in via del Pastificio, 8 a Ponte San Giovanni (075.5990950), l’incontro dal titolo “Un sorso … Di Stile”. L’Azienda umbra Di Sarno presenta la sua nuova produzione di acquaviti con la quale ha partecipato alla 5° edizione del concorso internazionale “Acquaviti d’Oro” svoltosi a Termeno (BZ) il 17 e 18 aprile u.s., conquistano nuovi successi.

In occasione della degustazione di distillati, sarà nostra ospite l’Azienda toscana “Nonno Lancia” (loc. Cascia, 115 Reggello (FI) – 055.8665085) che in un simpatico “orologio” di formaggi misti, ci illustrerà la produzione aziendale.

Worked well for me. Cheap viagra canada? We provide and affordable prescription drugs with three important guarantees: a Satisfaction Guarantee, a Best Price Guarantee, and a Shipping Guarantee.

Costo della serata: 10 € per i soci che hanno rinnovato la tessera ANAG 2010 e 15 € per i NON soci.

Prenotazione obbligatoria entro venerdì 28 maggio p.v. a anagumbria@alice.it o telefonando ai numeri 338.9676936 -  334.6174272. ATTENZIONE …. I POSTI SONO LIMITATI!!

Tags:

Sep 02 2010

I Baustelle a Spoleto (PG)

Classified in: Umbriaadmin at 4:14 pm

BAUSTELLE in concerto a Spoleto – P.zza Duomo il 27 Luglio 2010 h 21,00

I love them. I have my daughter, Son and Husband on them too. Online discount cialis? Every discount drug order from Canada Drugs is backed by our No-Risk Guarantee that guarantees you 100% free shipping on every order.

info:075 5056950

www.musicalboxeventi.com

Dopo l’uscita del quinto album “I Mistici dell’Occidente”, che ha esordito al numero 5 della classifica di vendite, e i 4 eventi di  Roma, Milano, Torino e Firenze i Baustelle tornano per

una lunga tournée estiva.

Le date di aprile hanno presentato la band in un’inedita  veste orchestrale con fiati, archi e coro consacrando i  Baustelle come una delle più importanti rock band italiane.

I concerti estivi, prodotti da Ac Europe Group e Big Fish,  avranno  una dimensione più rock e diretta, ideale per i grandi spazi dove si esibiranno, e con più spazio per la rivisitazione di canzoni dei vecchi dischi.

Parallelamente al tour è stato lanciato il secondo singolo estratto

La line up della band vedrà Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini accompagnati sul palco da Alessandro Maiorino, Ettore Bianconi, Diego Palazzo, Paolo Inserra e dal polistrumentista Roberto Romano (flauti, clarinetti, sax, glockenspiel, percussioni).

Ecco le prime date del tour, ma altre sono in via di definizione:

SABATO 29 MAGGIO 2010

MARINA DI CAMEROTA (SA) – MEETING DEL MARE

VENERDI’ 11 GIUGNO 2010

GENOVA – VILLA SERRA BREAKOUT

VENERDI’ 18 GIUGNO 2010

CRESCENTINO (VC) – CHICOBUM FESTIVAL

GIOVEDI’ 24 GIUGNO 2010

SESTO SAN GIOVANNI (MI) – CARROPONTE

VENERDI’ 2 LUGLIO 2010

PADOVA – SHERWOOD FESTIVAL

DOMENICA 4 LUGLIO

PERGINE (TN) – SPETTACOLO APERTO

GIOVEDI’ 8 LUGLIO 2010

ASTI – ASTI MUSICA

MERCOLEDI’ 14 LUGLIO 2010

ROMA – ROCK IN ROMA

SABATO 17 LUGLIO 2010

AZZANO DECIMO (PN) – FESTA DELLA  MUSICA

GIOVEDI’ 22 LUGLIO 2010

RECANATI (MC) – FESTIVAL LUNARIA

DOMENICA 25 LUGLIO 2010

AREZZO – PLAY FESTIVAL

MARTEDI’ 27 LUGLIO 2010

SPOLETO (PG) – PIAZZA DEL DUOMO

GIOVEDI’ 29 LUGLIO 2010

BERGAMO – FIERA

MARTEDI’ 3 AGOSTO 2010

PONTREMOLI(MS) – PIAZZA DELLA REPUBBLICA

SABATO 7 AGOSTO 2010

GALLIPOLI (LE) – PARCO GONDAR

VENERDI’ 27 AGOSTO 2010

REGGIO EMILIA – CAMPO VOLO

SABATO 28 AGOSTO 2010

BRESCIA – FESTIVAL RADIO ONDA D’URTO

GIOVEDI’ 9 SETTEMBRE 2010

PISA – METAROCK

www.baustelle.it

Tags:

Sep 02 2010

La via del saltarello in Umbria

Classified in: Umbriaadmin at 4:12 pm

La via del saltarello

Umbria Tradizioni in Cammino

I’m using them for about a year, 3-4 times daily. I’ve used some other brands before but they didn’t work as well as those do. Generic viagra no rx usa! Our Online Canadian Pharmacy is also accredited by the Canadian International Pharmacy Association (CIPA).

Un’idea di itinerario dei saperi tradizionali con un tema specifico: il saltarello, da vivere, scoprire, insieme nella Valnerina ternana e perugina.

Tutto parte da San Giorgio di Cascia, dove da circa 30 anni, ogni agosto, Don Natale Rossi consulta la sua agenda per invitare alla rassegna gli organettisti, suonatori e custodi di un’arte antica e tradizionale: il saltarello.

Ecco nascere un percorso intorno a questo appuntamento, alla ricerca nel territorio e nella sua storia: cosa c’era, cosa è rimasto e cosa si muove intorno al saltarello suonato danzato – cantato.

Scomparso da anni il “saltarello funzionale”, quello che si identificava in una società ancora raccolta intorno a saperi e usanze tradizionali, dove la danza e il canto erano espressione di momenti di vita, si è andato configurando nel tempo un saltarello più legato allo spettacolo e al virtuosismo dei suonatori e dei cantori, meno riferito alla pratica della danza che si perde nella memoria dei più anziani.

Oggi il saltarello si suona e si canta sull’organetto, per rivendicare una appartenenza territoriale e identitaria, spinti dal fatto che suonare la musica tradizionale su quello strumento è ormai anche un fatto“di tendenza”, ma anche una sfida di forza, di capacità tecnica e oltre che l’indispensabile supporto al canto degli stornelli, vera identità culturale umbra.

Grazie al sostegno dello Servizio Turistico Associato della Valnerina e alla collaborazione del CEDRAV, l’ Associazione Sonidumbra promuove la prima Via del Saltarello, per scoprire, conoscere e

documentare questo movimento in evoluzione, articolato tra appuntamenti assolutamente tradizionali, incontri di studio e approfondimento, momenti di spettacolo innovativi.

E’ solo l’inizio di un percorso che vorrebbe ampliarsi con il tempo, per diventare un tracciato alla ricerca di posti interessanti dove fare tappa.

Tags:

Next Page »