Sep 01 2009

Roma jazz's cool – edizione 2009

Classified in: Culturaadmin at 10:11 am

Inaugurata lo scorso 30 agosto

l’edizione 2009 di “Roma jazz’s cool”. Nella suggestiva cornice della Casa del Jazz di Roma si esibiranno fino al prossimo 7 settembre grandi nomi del Jazz. Un festival nato con l’intento di far incontrare gli artisti di tutto il mondo su un unico palcoscenico per creare spunti creativi e contaminazioni musicali. Due appuntamenti serali con inizio alle ore 21.

Costo del biglietto 10.00 €
Ingresso gratuito ore 22.30 per assistere alle esibizioni di nuovi talenti
Infoline: 060606

Link utili

Appartamenti in affitto a Roma centro

Appartamenti di lusso in affitto a Roma

Great product for daily use. Cheapest generic viagra? That is why we pay attention to the quality of the medications.

Jun 29 2008

Visitare Vicenza è come entrare in un teatro

l’architettura è scenografia e tu non sei solo visitatore, ma protagonista…

Le stupende opere Palladiane rappresentate da edifici, palazzi e ville, il coinvolgente e più ammirato teatro del mondo il Teatro Olimpico, la straordinaria testimonianza d’arte del Tiepolo, il suggestivo paesaggio collinare che cerchia e incorona la città, fanno di Vicenza una città unica, una città teatro. A conferma di questo Vicenza e le Ville di Andrea Palladio sono state inserite nel Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Vicenza è anche la città dell’Oro: rappresenta l’industria orafa più importante in Italia. La vicentitnità si coniuga con il saper apprezzare i sapori della tavola: la gastronomia, esaltata dai vini doc dei Colli Berici, è un fiore all’occhiello della città e di tutta la provincia. Tra i molti piatti tipici, uno su tutti il famosissimo baccalà alla vicentina.

vicenza teatro olimpico palladio

Tags:

Mar 31 2008

Perchè la Sicilia ?

Classified in: Articoli e comunicati,Città,Cultura,Italia,Mare,Recensioni,Sicilia,Viaggiedelvino at 3:19 pm

Fra le regioni italiane è senz’altro la Sicilia la regione, che grazie al privilegio datole dalla sua posizione, permette di assaporare presto e fino in fondo il gusto della primavera.

La Sicilia vanta un patrimonio archeologico straordinario la cui parte più notevole è concentrata nella Sicilia occidentale. Le città fatte di ruderi, edifici e teatri della Valle dei Templi, di Selinunte o di Segesta sono la testimonianza “viva” di questa parte di Magna Grecia tra le più splendide e solari dell’Italia meridionale.

Bagnata da tre mari la Sicilia offre oltre 1000 chilometri di costa fatta di insenature, scogli, spiagge.
La riserva dello Zingaro in provincia di Trapani si estende nel Golfo di Castellammare, tra San Vito lo Capo e Scopello .
Alte falesie si alternano a bianche calette bagnate dal mare turchese e cristallino.

Nello stesso Golfo verso Castellammare la spiaggia (Plaja) è un manto dorato di fine sabbia soffice, che fà di Castellammare del Golfo una delle più rinomate e incantevoli località balneari della Sicilia sul litorale tirrenico. Castellammare del Golfo dispone di buone strutture ricettive (alberghi, affittacamere, Bed & Breakfast) ed ottimi ristoranti con menù a base di pesce e dalla cucina ricca, varia e saporita in grado di soddisfare qualsiasi palato.

Allora, vieni in Sicilia per le tue vacanze ?

Tags:

Feb 04 2008

VII Rassegna Internazionale la Selezione del Sindaco

Classified in: Cultura,Enologiaaaaa at 11:19 am

VII Rassegna Internazionale la Selezione del Sindaco. Al via il concorso enologico che valorizza la piccole partite di grandi vini

Cividale del Friuli (Ud) – 16-18 Maggio 2008

Sono aperte le iscrizioni alla VII Rassegna la Selezione del Sindaco, il concorso enologico internazionale organizzato da Recevin, Associazione Nazionale Città del Vino e InComune SpA, con il patrocinio scientifico dell’Organization International de la Vigne e du Vin. La manifestazione, che si propone di valorizzare le piccole partite di vino di qualità e favorirne la conoscenza anche attraverso Internet, è aperto come sempre a tutte le Aziende ubicate nei territori dei Comuni soci di Recevin, delle Associazioni Nazionali delle Città del Vino e a forte vocazione vitivinicola.
Le Aziende che intendono partecipare avranno tempo fino alla fine di aprile per  registrarsi. I Comuni potranno, invece, aderire entro il 5 maggio. Per iscriversi basta andare su www.selezionedelsindaco.it e seguire le istruzioni oppure chiamare InComune SpA allo 0645473347. La valutazione dei vini verrà effettuata – presso il  Complesso Monumentale della Chiesa di San Francesco di Cividale del Friuli nei giorni 16, 17 e 18 maggio – da apposite commissioni internazionali composte da enologi, enotecnici, assaggiatori, sommeliers e giornalisti del settore enogastronomico con la presenza di un Ispettore dell’O.I.V..
I risultati delle operazioni di valutazione saranno pubblicati entro il mese di maggio sul sito www.selezionedelsindaco.it, che darà inoltre grande spazio anche alla cerimonia di premiazione, con consegna delle Medaglie e dei Diplomi ai Comuni e alle Aziende vincitrici, che come di consuetudine sarà ospitata a Roma, a luglio, nella prestigiosa Sala della Protomoteca in Campidoglio.
Con l’edizione 2008 del Concorso l’Associazione Nazionale Città del Vino e InComune SpA si propongono di superare i positivi risultati già raggiunti nella scorsa edizione in termini di numero di partecipanti e incremento della visibilità sui giornali, puntando ad una sempre maggiore comunicazione verso il grande pubblico dei consumatori sia attraverso il circuito Amici delle Città del Vino che offre agli appassionati prodotti e servizi di qualità a condizione vantaggiose, sia attraverso la distribuzione della guida “Vini da Vedere 2009” alle strutture ricettive (alberghi, ristoranti, agriturismi) e la partecipazione ad alcune importanti manifestazioni di settore (MiWine a Milano, Vitigno Italia a Napoli, Vinoforum a Roma).

Info:
InComune SpA
Tel. +39 06 45473347 – Fax: +39 06 23326701
info@selezionedelsindaco.it www.selezionedelsindaco.it

Tags:

Dec 19 2007

Mercatini di Natale a Bolzano

Magie d’Avvento in note musicale, fiabe e racconti

Durante il periodo dell’Avvento, le piazze e le vie di Bolzano si animano grazie a numerosi spettacoli capaci di diffondere un’autentica e calda atmosfera prenatalizia. Ogni fine settimana e nel periodo di S. Ambrogio, sul palco allestito sotto il grande albero di Natale in Piazza Walther, viene proposto un intenso e variegato programma di intrattenimento all’insegna dell’autentica tradizione musicale locale con concerti delle bande musicali in costume, gruppi di danze folcloristiche, suonatori di cetra e di corni alpini. Anche per i più piccoli non mancano le sorprese come il teatrino delle marionette o la sceneggiatura del presepe vivente.

Inaugurazione

Giovedì, 29 novembre; ore 17.00
Inaugurazione della 17° edizione del Mercatino di Natale di Bolzano con accompagnamento musicale

Teatrino delle marionette

Dal 29/11 al 23/12
Ogni giorno da martedì a domenica alle ore 16 e 16.30 (domenica ore 10 e 10.30) spettacolo di marionette in lingua italiana e tedesca in Piazza Walther (davanti alla Cassa di Risparmio).
Teatrino delle marionette-Kasperltheater proposto dalla Fondazione della Cassa di Risparmio.

Il mercatino dell’artigianato in Piazza Municipio

dal 29 novembre al 23 dicembre
L’atmosfera natalizia non abita solo in Piazza Walther, ma è aria di festa in tutta la città: dal 29 novembre al 23 dicembre otto artigiani locali escono dalle loro botteghe per proporre il mercatino dell’artigianato in Piazza Municipio. I produttori di ceramica, gli intagliatori del legno e i fioristi predispongono creative idee regalo e fantasiosi articoli natalizi per decorare la casa.

Il mercatino della solidarietà

dal 29 novembre al 23 dicembre
nelle vie del centro le associazioni ONLUS propongono i loro progetti sociali e la vendita di oggetti regalo, decorazioni per la casa e gastronomia.

Rassegna artigianale in Piazza della Mostra

Dal 1 al 23 dicembre
Piazza della Mostra si trasforma in punto di incontro per chi ama le idee regalo fatte a mano: il mercatino organizzato del Centro Relazioni Umane di Bolzano propone la produzione e vendita di stoffe ricamate, lavori su seta, bigiotteria, lavori in ceramica e vetro e molto di più.

Musica natalizia tradizionale

Sabato, 1 dicembre; dalle ore 14.00 alle ore 18.00
Lechner Katja all’ arpa;
Gruppo di fiati “Eisacktaler”;
Suonatori di corno “Welschellen”

Concerto della Banda Musicale Gries di Bolzano

Domenica, 2 dicembre; ore 11.00

Musica natalizia tradizionale

Domenica, 2 dicembre; dalle ore 14.00 alle ore 18.00
Gruppo di fiati “Banda musicale Ponte Nova”,
Banda Musicale Kollmann
Suonatori di corno “La Tambra”
Gruppo di danze popolari di Collepietra

San Nicolò al Mercatino di Natale

Giovedì, 6 dicembre; ore 15

Venerdì lungo

7 dicembre, tutti gli stand rimangono aperti fino alle ore 21.00

Speciale Annullo Postale

Sabato, 8 dicembre; dalle ore 10 alle ore 16.00
“Poste Italiane” sarà presente al Mercatino di Natale con l’ormai tradizionale annullo postale speciale. Informazioni presso l’Azienda di Soggiorno, tel. 0471 307000.

Musica natalizia tradizionale

Sabato, 8 dicembre; dalle ore 14.00 alle ore 18.00
Quartetto di clarinetti Banda Musicale Collepietra
Gruppo “Melauner Musikanten”
Coro Castel Flavon

Concerto Banda Musicale Dodiciville di Bolzano

Domenica, 9 dicembre; ore 11.00

Musica natalizia tradizionale

Domenica, 9 dicembre; dalle ore 14.00 alle ore 18.00
Gruppo “Die Zomgschwoastn”
Quartetto della Banda Musicale di Egna
Suonatori di corno “La Tambra”
Gruppo “Ahrntaler Doppelquartett”

Musica natalizia tradizionale

Sabato, 15 dicembre
Dalle ore 14.00 alle ore 18.00
Duo “Daniel & Angelika”
Gruppo “Melauner Musikanten”
Phos Chor
Coro maschile”Männergesangsverein Gries”
In piazza del Grano: Presepe Vivente a cura del gruppo teatrale Gries.

Concerto della Banda Musicale di Bolzano

Domenica, 16 dicembre; ore 11.00

Musica natalizia tradizionale

Domenica, 16 dicembre; dalle ore 14.00 alle ore 18.00
Gruppo “Die Zomgschwoastn”
Suonatori di corno “Welschellen”
Banda Musicale di San Genesio
Quintetto della Banda Musicale di S. Michele/Appiano
In piazza del Grano: Presepe Vivente a cura del gruppo teatrale Gries.

Musica natalizia tradizionale

Sabato, 22 dicembre
Dalle ore 14.00 alle ore 18.00
Duo “Daniel ´& Angelika”
Gruppo “Kaseralm Sänger”
Ballo con le fiaccole del gruppo di danze popolari di Gries.

Musica natalizia tradizionale

Domenica, 23 dicembre; dalle ore 17.00
Chiusura del Mercatino di Natale di Bolzano.

Maggiori dettagli nel sito www.bolzano-bozen.it

Tags:

Nov 01 2007

Medioevo a tavola a Gradara fino al 2008

Medioevo a tavola a GradaraA seguito del grande successo riscontrato nel corso del 2007, le cene medioevali organizzate dai ristoratori di Gradara in Collaborazione con il Comune, continueranno per tutto il 2007 e il 2008 senza interruzioni. Non ci saranno più le due sessioni, quella estiva (giugnosettembre) e quella invernale (dicembre-marzo) ma un programma continuo che proseguirà fino a tutto il 2008.

“Le prenotazioni che abbiamo ricevuto questa stagione sono state tantissime e la curiosità è tale – sostiene Sandro Alessi, Presidente della Pro Loco di Gradara – che ci è sembrato opportuno fare diventare “Il Medioevo a Tavola” un appuntamento fisso durante tutto l’anno. Per quanto ne so

– prosegue Alessi – non esiste qualcosa di simile a “Il Medioevo a Tavola” in Italia. Ci sono, è vero,

diversi ristoranti e Paesi che organizzano ritrovi conviviali in chiave storica, ma nessuno che duri continuativamente durante tutto l’anno e che coinvolga quasi tutti i ristoranti del centro storico! Uno dei motivi del successo dell’iniziativa è stato senz’altro l’altissimo livello qualitativo della

ricostruzione eno-gastronomica, degli utensili e dell’ambiente che i nostri ristoratori propongono ad ogni appuntamento. Un’esperienza che invito tutti quanti a provare almeno una volta!”

Banchetto Medievale a GradaraLe suggestive rievocazioni gastronomiche medievali saranno in programma ogni secondo venerdì del mese, da ottobre 2007 a maggio 2008 e 2 giovedì al mese (in concomitanza con i

“Giovedì al castello”) da giugno a settembre 2008.

 

I ristoranti che aderiscono all’iniziativa:

La Botte, La Tavernetta da Paolo e Francesca, Il Bacio, Pizzeria Da Berto, Il Soldato di Ventura.

Per informazioni: 0541-964115 oppure 0541-964673. È consigliata la prenotazione UN PO’ DI STORIA DE “IL MEDIOEVO A TAVOLA”

 

L’iniziativa “Il Medioevo a Tavola” è cominciata il 16 giugno 2006 con il seminario “Cibo e Ristorazione nel Medioevo”, che ha visto come oratore uno dei più importanti storici ed esperti di cultura e tradizione dell’alimentazione come il professore Massimo Montanari. Fa parte del Comitato Scientifico che ha curato l’iniziativa anche lo storico riminese Prof. Piero Meldini.

Il seminario ha coinvolto principalmente i ristoratori di Gradara molti dei quali si sono resi disponibili ad adeguare i propri locali mettendo alla prova la loro professionalità nel tentativo di

riproporre gli antichi sapori e l’atmosfera delle antiche locande. Gran parte del merito va, quindi, Via Mancini, 23 – 61012 GRADARA tel. 0541/823921 fax 0541/964490 attribuito ai coraggiosi ristoratori che si sono imbarcati in questo viaggio affascinante ma per nulla semplice e assai impegnativo, considerati gli elevati standard qualitativi che sono richiesti per una rievocazione storica filologicamente corretta.

Ogni ristorante si distingue con differenti proposte di menù, dal banchetto nobiliare, a quello popolare a quello basato principalmente sulle verdure o sulla cacciagione, tutti impegnati nel non facile compito di rievocare una cucina e, soprattutto, un atteggiamento nei confronti del cibo scomparsi da 600 anni e molto distanti dal nostro modo di pensare ma proprio per questo intriganti e sicuramente apprezzati da un pubblico che vuole provare qualcosa di diverso.

Va riconosciuto anche l’impegno dell’Amministrazione Comunale di Gradara che ha ideato e organizzato l’iniziativa, fornendo ai ristoratori che si sono lasciati coinvolgere e affascinare tutti gli strumenti per compiere al meglio la propria parte.

Fonte: urbinoeprovincia.com

Tags:

Oct 27 2007

Libri: Elogio dell’Invecchiamento

Classified in: Cultura,Enologia,Libri,Vinoisidoro81 at 12:15 pm

Elogio dell’Invecchiamento Sono sempre stato un appassionato di vino e enogastronomia in generale, e da quest’anno ho iniziato il corso AIS per il primo livello da sommelier ad Assisi. Mi ha subito appassionato sin dalle prime lezioni!

Una mia conpagna di corso mi ha anche consigliato un libro che aprla del vino, Elogio dell’Invecchiamento, di Andrea Scanzi.

Appena lo leggo e ne so di più posterò una recensione!

A presto!

Tags: