Apr 16 2012

A San Cataldo, in Sicilia, ti prendono per la gola

Classified in: Siciliaseoethic at 2:51 pm

Se le vostre vacanze in Sicilia sono vicine sappiate che lunedì 21 maggio 2012, a San Cataldo, presso il borgo Santa Rita “Pisciacane” (lungo la strada provinciale Caltanissetta-Sommatino) si terrà la prima Festa della Ciambella di San Cataldo e dei prodotti tipici locali.
L’inizio è previsto per le ore 18.00 e, in tale occasione, si potranno gustare ciambelle, salumi, formaggi, olio, vino, verdura e miele. Ad allietare la serata, inoltre, sono previsti spettacoli ed esibizioni musicali.
La ciambella di San Cataldo è un dolce secco tipico di questa città che si sta sempre più valorizzando.
La festa è organizzata dall’associazione “Il Sacco in movimento”, l’associazione di S. Rita ed è patrocinata da Slow Food Sicilia (organizzazione che si propone di valorizzare la produzione agroalimentare artigianale.
Questa festa può essere l’occasione per scoprire San Cataldo, il quarto comune più popoloso della provincia di Caltanissetta.
L’attuale abitato risale al 1607 e venne fondato dal principe Nicolò Galletti, sopra l’antico casale Calironi, ma il territorio circostante presenta tracce risalenti al VI-V secolo a.C.
Fra i luoghi da scoprire di questa cittadina dobbiamo menzionare il Complesso monumentale del Calvario (edificato nel 1854) e che ospita la “Scinnenza”, ovvero la morte di Cristo sulla Croce, durante la Settimana Santa e che è spesso utilizzato per diversi altri eventi. Il restauro del 2010 ha donato al Complesso del Calvario 18 pannelli ceramici di squisita fattura.
Il Palazzo-Castello del principe Galletti risale agli inizi del XVIII secolo ed il progetto originario prevedeva anche una piazza ottagonale. Interrotti i lavori nel 1751 vennero ripresi da Nicolò Galletti che fece modificare il progetto originario e commissionò all’architetto palermitano già artefice di Villa S. Cataldo a Bagheria uno splendido palazzo neogotico che risalta subito all’occhio per la sua splendida loggia.
La Chiesa Madre dedicata all’Immacolata Concezione (consacrata nel 1739) ed edificata per volere del principe Giuseppe Galletti, in sostituzione di una precedente fabbrica, che era dedicata alla Natività di Maria.
La chiesa di Sant’Antonio Abate (ma

in realtà dedicata alla Madonna del Carmelo) riedificata ad inizio ‘900 su un precedente impianto ottocentesco.
La Chiesa di San Giuseppe (edificata in più riprese a partire dal 1660 circa) dall’interessante campanile viagra online canadian pharmacy a vela. Presenta, al suo interno, pregevoli stucchi ottocenteschi opera di Ferdinando e Filippo Rini e affreschi di Emanuele Catanese.
La Chiesa di Santo Stefano (XVIII sec.) che custodisce al suo interno interessanti dipinti.
La Chiesa di San Francesco d’Assisi (1724) che custodisce un altare attribuibile a

Felice da Sambuca.
La Chiesa di Santa Maria del Rosario (fabbrica ottocentesca su una precedente fabbrica) con pregevoli affreschi opera di Calogero Seste ed Emanuele Catanese.
San Cataldo, nel cuore della Sicilia, è facilmente raggiungibile dall’autostrada Palermo – Catania prendendo l’uscita per Caltanissetta, è infatti ubicata a breve distanza dal capoluogo di provincia. Per chi desidera pernottare qui vi è la possobilità di prenotare agriturismi, bed and breakfast e hotel per tutte le esigenze.


Feb 24 2012

Hotel Sicilia? B&B Sicilia? In Sicilia il boom dell’agriturismo

Classified in: Siciliaseoethic at 9:22 pm

Ci sono strutture ricettive stagionali e ci sono strutture ricettive aperte tutto l’anno. Ci sono destinazioni ricercatissime nel periodo estivo e ci sono altre ricercate sempre, in ogni periodo dell’anno.

La Sicilia e quindi le Vacanze Sicilia è una meta turistica ricercata in ogni periodo dell’anno con ovviamente il suo boom nel periodo che va da ordering viagra online legal giugno a settembre.

Tuttavia, esaminando le statistiche di ricerca in un intero anno solare, risulta che una tipologia di struttura ricettiva più di tutte è in fortissima ascesa sia come ricerche online che come prenotazioni online.

Stiamo parlando dell’agriturismo: struttura aperta in ogni periodo in grado di offrire al turista benessere, relax, natura e gastronomia. Un turismo completo nel

vero senso della parola. Talmente completo che le ricerche di agriturismi in Sicilia ed in generale in Italia sono migliaia ogni giorno.

E’ l’agriturismo la struttura maggiormente in ascesa a tal punto da registrare un fortissimo incremento di prenotazioni online rispetto agli alberghi Sicilia e ai B&B Sicilia.

Il tutto fa ben sperare il settore turistico che lentamente è in ripresa puntando soprattutto sulle prenotazioni delle principali destinazioni turistiche come la Sicilia.


Dec 22 2010

Viaggio in Sicilia alla scoperta di Cefalù

Classified in: Siciliaseoethic at 1:55 pm

Cefalù è una delle mete internazionali molto ambita dai cheap viagra ship next day turisti ed anche dai siciliani stessi. Inserita nel Parco delle Madonie è caratterizzata fortemente dalla sua posizione ai piedi della “Rocca” (che vuol dire piccola testa) il promontorio che la sovrasta. Oggi questo promontorio è percorribile a piedi e si può arrivare fino alle mura della fortezza e godere di un panorama senza precedenti. Ai piedi si trova il paese ed il centro storico, molto caratteristico e sempre pieno di gente e turisti che lo percorre scoprendo ogni angolo ed ogni pezzo di storia e arte che la cittadina custodisce al suo interno. Il centro è circoscritto da mura megalitiche che, in buona parte, è proprio quella originaria.

Resti archeologici testimoniano l’antichità e le origini di questo centro e le varie epoche storiche: il Tempio di Diana del IV sec. a.C.; le cisterne, le mura merlate, piccole chiese appartenenti al periodo medievale, ecc… A testimonianza della sua antica storia anche un mosaico rinvenuto di recente, sotto il portico di ingresso al Duomo, che testimonia la presenza delle prime comunità cristiane.

Tra i monumenti di epoca normanna troviamo: il Lavatoio e l’Osterio Magno con una splendida trifora e la Chiesa di San Giorgio. Ma il monumento più importante e più rappresentativo di Cefalù è il Duomo arabo-normanno che si narra sia stato fortemente voluto ed edificato da Ruggero II per esaudire un voto fatto a Dio Salvatore per averlo salvato da una tempesta in mare facendolo approdare sulla costa della cittadina di Cefalù. Dà l’impressione di essere una fortezza ed è caratterizzato da due grandi torri laterali che lo fanno essere una delle più grandi cattedrali di tutta la Sicilia. Di importanza rilevante, oltre che molto conosciuto e fotografato in quanto suscitano particolare interesse, sono i mosaici interni sui quali domina la figura di Cristo Pantocratore: questa figura è presente anche nel Duomo di Monreale e nella Cappella Palatina di Palermo. Annesso al Duomo vi

è il chiostro con colonnine e capitelli scolpiti che è possibile visionare pagando un biglietto d’ingresso.

La visita al Museo Mandralisca è d’uopo in quanto si trova una collezione archeologica di valore inestimabile ed una pinacoteca molto curata e ricercata della quale fa parte il famoso quadro “ritratto di ignoto” di Antonella da Messina che si presta da copertina ad un libro di un siciliano “il sorriso dell’ ignoto marinaio” di Vincenzo Consolo.

Ma Cefalù è anche il suo territorio, consigliamo vivamente di fare un’escursione al Santuario di Gibilmanna che sorge a 800 mt s.l.m. La strada per raggiungerlo è bellissima, la si percorre tra una fitta vegetazione di frassini e castagni fino ad arrivare al Santuario dedicato alla Madonna che al’interno custodisce una statua di alabastro che ritrae la Madonna col Bambino ed è opera di Antonello Gagini.

Ogni anno Cefalù attira turisti da tutto il mondo. La città è conosciuta per la sua spiaggia ed è tra le più note e più belle di tutta la provincia di Palermo. E’ tra le più frequentate perché si può raggiungere facilmente ed offre molti servizi di ottima qualità. Le acque sono splendide, blu e cristalline, sono anche state premiate con le “tre vele” da Legambiente. Buona l’offerta ricettiva in città e nelle zone circostanti. Per chi cerca hotel Cefalù o b&b Cefalù su un qualsiasi motore di ricerca potrà scegliere tra tante soluzioni in funzione delle proprie esigenze.


Dec 18 2010

L'ascesa dei voli low cost in Sicilia

Classified in: Siciliaseoethic at 3:18 pm

La Sicilia è una delle mete più ambite del turismo internazionale. Ogni anno giungono sull’isola turisti che provengono da altre regioni italiane e da tutte le parti del mondo, dall’Australia all’America. L’aereo è ovviamente il mezzo di trasporto più utilizzato. Negli ultimi anni il volume di traffico sui 3 aeroporti dell’isola è aumentato in maniere considerevole. L’impennata della richiesta di voli per Catania, ad viagra without prescription sales esempio, ha richiesto la costruzione di una nuovo aeroporto con maggiori spazi e servizi. Nuove compagnie si sono affacciate al mercato siciliano e la maggiore offerta di voli low cost ha permesso ai cittadini siciliani una maggiore possibilità di scelta e, soprattutto, di risparmio. Molte le compagnie low cost come Wind Jet, Ryanair, Blu Express e Easy Jet che ogni giorno operano negli aeroporti di Catania, Palermo e Trapani assicurando collegamenti con le principali destinazioni italiane come Milano, Roma, Torino e Venezia, e straniere verso Parigi, Mosca, Barcellona e Lione.

La scelta di un volo low cost per Palermo, Catania o Trapani non è complicata. Il web, per fortuna, è uno strumento che ci permette facilmente di districarci tra le innumerevoli proposte e le altrettante numerose compagnie aeree che ogni giorno mettono a disposizione del viaggiatore un certo numero di offerte voli a prezzi vantaggiosi. Chi entra nei tanti portali di online booking si renderà conto che il sistema permette un controllo molto efficace su tutte le variabili che interessano come orari, numero di posti, aeroporti di partenza e arrivo, il tutto in pochi click e direttamente da casa vostra. Un elenco di tutti i voli disponibili verrà restituito dopo la nostra richiesta. Possiamo scegliere tra le diverse proposte in base alle nostre esigenze di prezzo o di orario. In un secondo step potremo comprare il biglietto direttamente online. Così, chi cerca voli Palermo, voli Catania o voli Trapani avrà solo l’imbarazzo della scelta. Le

numerose compagnie cercano di accaparrarsi la fetta più grande del mercato attraverso prezzi e campagne di marketing spesso aggressive.

La compagnia aerea Ryanair, che opera dall’aeroporto di Trapani, propone voli low cost dalla Sicilia verso mete internazionali a prezzi davvero vantaggiosi, specie se la prenotazione è effettuata con un certo anticipo. Anche compagnie come Wind Jet o Blu Express, se la prenotazione è effettuata qualche mese prima della data di partenza, offrono voli per Roma, Milano e altre città italiane a prezzi spesso inferiori a quelli equivalenti in treno o autobus. L’apertura del mercato alle compagnie low cost ha determinato l’ascesa dell’aereo a primo mezzo di trasporto siciliano per numero di passeggeri serviti ogni anno a scapito di treni e autobus che stanno, pian piano, ritirando le proprie offerte sull’isola con corse meno frequenti. L’aereo ha reso trascurabili le distanze della Sicilia dalle principali città italiane e mondiali e ha permesso ai siciliani una maggiore rapidità di spostamento a prezzi contenuti, contribuendo allo sviluppo dell’isola in termini economici e di confronto culturale.


Dec 15 2010

Visitare Taormina alla scoperta del suo centro storico

Classified in: Siciliaseoethic at 10:27 am

Dire Taormina è come parlare di un brand conosciuto in tutto il mondo. Taormina è, infatti, uno dei luoghi più belli in assoluto ed è per questo motivo conosciuta in tutto il mondo. Situata lungo la costa orientale della Sicilia, tra Messina e Catania, il comune di Taormina è una splendida cittadina di circa diecimila viagra online best price abitanti che grazie alla posizione a picco sul mare, offre un panorama unico che va dalla Stretto di Messina al vulcano Etna. La cornice paesaggistica in cui Taormina è inserita è di incomparabile bellezza. Taormina è stata nominata meta turistica ideale da milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo, che giungono qui in ogni periodo dell’anno e che da sempre ne apprezzano le spiagge, i monumenti, i giardini e la gastronomia. “Un piccolo angolo di paradiso sulla terra”, come la definì oltre due secoli fa Goethe, incantato dalla magia cromatica e dai profumi del luogo.

Chi visita il centro storico di Taormina si rende subito conto delle radici antiche della città. Taormina è infatti di origine greca, antica Tauromenion (che significa Toro), e conobbe in un secondo momento le dominazioni romana e normanna. Famosissimo il Corso Umberto, posto sull’antica Via Consolare Valeria e lungo il quale è possibile ammirare i “tesori” della città. Ad ogni passo nel cuore di Taormina ci sarà sempre qualcosa da scoprire. La città è ricchissima di monumenti meravigliosi come palazzo Santo Stefano e palazzo Corvaja, sede antico del Parlamento Siciliano; il quattrocentesco palazzo Ciampoli, e il duomo dedicato a San Nicola di Bari (XIII secolo), con la sua struttura gotica a croce latina. Le mura militari che dal Monte Tauro si spingono fino al Castello fatto erigere dagli Arabi e terminato dai Normanni, risalgono al periodo medievale. Tra i monumenti più importanti e visitati di Taormina menzioniamo il Teatro Greco, (secondo in Sicilia per grandezza dopo quello di Siracusa), splendidamente conservato, in parte adagiato direttamente sulla roccia e trasformato dai romani in arena per giochi circensi. Segni dell’Età Romana sono rappresentati dai resti dell’Odeon, costruzione di età imperiale, e dalle Naumachie, un efficientissimo sistema idraulico per la raccolta di acque sorgive che, confluenti in un enorme cisterna, consentiva l’irrigazione dei terreni attraverso una modernissima rete di canali.

Taormina è oggi un’apprezzatissima meta del turismo balneare e non. La bellezza delle sue spiagge (Spisone, Mazzeo e la baia di Mazzarò), l’elevato standard qualitativo dei servizi e il paesaggio circostante attirano ogni anno migliaia di turisti da tutto il mondo. Notevole l’offerta di strutture ricettive. Per chi cerca Taormina Hotels o B&B Taormina c’è solo l’imbarazzo della scelta. Alberghi 5 stelle lusso o economici, bed and breakfast, agriturismi, case vacanze e residence per tutte le necessità. Notevole è anche la proposta di offerte e

last minute a Taormina data l’importanza del luogo. L’offerta di luoghi da vedere e posti dove dormire non manca, il resto è la vostra scelta.


Sep 02 2010

Bed and breakfast in Sicilia

Classified in: Siciliaadmin at 5:39 pm

La Sicilia è una delle terre più ricche ed entusiasmanti da vivere in vacanza. La Sicilia orientale ed in particolare la provincia di Siracusa ha la caratteristica di offrire tante alternative ed attrattive turistiche per differenziare la propria vacanza in sicilia e vivere non solo il mare stupendo di questi luoghi, ma anche la sua storia, la sua arte, e perchè no i suoi incredibili sapori.

Amazing product. One of the most affective products I have tried on the market. Ordering levitra! Online Canadian Pharmacy provides one of quickest and easiest ordering processes available oline today.

Il miglior modo per soggiornare a Siracusa spendendo

poco è in b&b oggi presentiamo due alternative, la prima presente nel centro storico di Siracusa, sull’isola di Ortigia, l’altra nei pressi di Fontane Bianche un po fuori Siracusa per essere più vicini al mare ed ai mille luoghi da visitare della provincia di Siracusa.

La prima alternativa è il B&b Diana, si trova in piazza Archimede a Siracusa una delle più belle piazze della città, vicinissimo a tutto per vivere Siracusa abbandonando il problema della macchina, gironzolando alla scoperta della città liberamente.
La Seconda alternativa è il b&b Dolce Casa una splendida villetta situata presso Fontane Bianche, qui si raggiunge facilmente l’autostrada per Noto, Modica, Scicli oppure le spiagge di Fontane Bianche, la riserva di Vendicari, insomma è un b&b vicino Siracusa ma anche adatto a chi vuole muoversi alla scoperta dei dintorni della città.

Tags:

Apr 16 2008

Sagra delle Lumache a Floridia

Classified in: Siciliaaaaa at 4:29 pm

Sagra delle Lumache
Giorno dell’Ascensione
Floridia (SR)

Don Valor de Perno, barone di Xiridia (l’odierna Floridia), già nel 1461 partecipava nel mese di Maggio ad una festa che nel cavallo aveva il suo punto di riferimento ludico e spettacolare. E, probabilmente, nel cavallo floridiano.
Dopo più di mezzo millennio, il cavallo è ancora la figura attorno alla quale ruota la Festa di Maggio dell’Ascensione a Floridia.

Si svolge, infatti ancora, durante la settimana dell’Ascensione una corsa ippica a pelo lungo la via principale della cittadina, che nel rito, recupera l’antica, culturale benedizione dei cavalli che avviene ancora nel sagrato della Chiesa Madre; nel mito intreccia leggende diffuse in tutto il mondo al seguito delle migliaia di nostri emigranti; nella tradizione, accoppia, letteralmente, la parola Floridia con la festa dell’Ascensione e con la corsa dei cavalli, in particolare; nell’attualità, attira migliaia di appassionati dell’intera regione, incentiva il ritorno degli emigranti e favorisce, anche per gli altri aspetti della festa, la visita degli abitanti delle città viciniori.
Questa corsa che, ormai, è una delle pochissime sopravvissute in Italia, nella versione originaria di corsa a pelo, da qualche anno, ha fatto, anche, un notevole salto di qualità tecnica.

La Festa cade di maggio e quindi in piena primavera quando l’uomo è nel pieno delle sue forze e sente il desiderio di inneggiare alla nuovo stagione e al rinnovamento. L’origine dello Festa si fa risalire al 1700 e coincideva con la Festa della Madonna ricorrente nel mese di maggio. Si sa con certezza che nel 1760 doveva essere già da tempo praticato, se il Duca Don Vincenzo Migliaccio-Bonanno chiese, prima al Senato Siracusano e poi al Re di Napoli, l’autorizzazione di una fiera nei giorni dello Festa dell’ Ascensione.

Quattro sono i momenti più importanti che caratterizzano la Festa: La gara delle biciclette, quella dei cavalli, i piatti tipici delle lumache, la presenza di qualche grosso personaggio dello spettacolo e della musica leggera.
Dei tre generi di lumache che imperavano sulle mense fioridiane, babbuci, crastuna e ‘ntuppateddi, l’ultimo era indubbiamente il più saporoso e agognato. In attesa della scorpacciata primaverile di ‘ntuppateddi, la gente si arrotava il palato con i babbuci e i crastuna.

Fonte: Sicilia in festa

Tags:

Mar 31 2008

Perchè la Sicilia ?

Classified in: Articoli e comunicati,Città,Cultura,Italia,Mare,Recensioni,Sicilia,Viaggiedelvino at 3:19 pm

Fra le regioni italiane è senz’altro la Sicilia la regione, che grazie al privilegio datole dalla sua posizione, permette di assaporare presto e fino in fondo il gusto della primavera.

La Sicilia vanta un patrimonio archeologico straordinario la cui parte più notevole è concentrata nella Sicilia occidentale. Le città fatte di ruderi, edifici e teatri della Valle dei Templi, di Selinunte o di Segesta sono la testimonianza “viva” di questa parte di Magna Grecia tra le più splendide e solari dell’Italia meridionale.

Bagnata da tre mari la Sicilia offre oltre 1000 chilometri di costa fatta di insenature, scogli, spiagge.
La riserva dello Zingaro in provincia di Trapani si estende nel Golfo di Castellammare, tra San Vito lo Capo e Scopello .
Alte falesie si alternano a bianche calette bagnate dal mare turchese e cristallino.

Nello stesso Golfo verso Castellammare la spiaggia (Plaja) è un manto dorato di fine sabbia soffice, che fà di Castellammare del Golfo una delle più rinomate e incantevoli località balneari della Sicilia sul litorale tirrenico. Castellammare del Golfo dispone di buone strutture ricettive (alberghi, affittacamere, Bed & Breakfast) ed ottimi ristoranti con menù a base di pesce e dalla cucina ricca, varia e saporita in grado di soddisfare qualsiasi palato.

Allora, vieni in Sicilia per le tue vacanze ?

Tags:

Dec 31 2007

Lumache in Italia

Classified in: Ricette tipiche,Siciliaisidoro81 at 3:52 pm

Salve, siamo un gruppo di aziende raggruppate sotto un unico marchio Coclearia, con sede in Sicilia, ci occupiamo di produzione e distribuzione di chiocciole da gastronomia; i nostri allevamenti sono a pieno campo e utilizzano alimentazione naturale (verdure). Distribuiamo il prodotto in tutta l’Italia, con servizio espresso consegna 24/48 ore,le confezioni vanno da un minimo di 5 kg. Le lumache sono vive asciutte e spurgate pronte per la cottura.
Alleviamo helix aspersa muller helix, aspersa maxima, helix aperta, e helix vermiculata.Per ulteriori chiarimenti visitate il nostro sito www.coclearia.com.
AZIENDA AGRICOLA ALì GIUSEPPE
VICO TARO 34 NOTO SR 96017
P.IVA 0139471 C.F. LAIGPP74H06F943H
Stabilimento, contrada Conca D’oro Noto (SR) 960
Fax. 0931 836161.Tel. 333 2693139
www.coclearia.com info@coclearia.com

Tags: