Jan 12 2014

Tra arte e cultura: viaggio in Toscana

Classified in: Viaggimarcotopdir at 2:38 pm

La Toscana presenta un’ incredibile varietà di situazioni ambientali soprattutto nella zona costiera. La zona della Maremma, oltre ad avere un entroterra bellissimo, è bagnata dalle acque tra le più pulite d’Italia in un susseguirsi di costa alta e ampie spiagge sabbiose. Alle bellezze naturali si affiancano tante offerte di svago e divertimento quali lezioni di vela, motonautiche e immersioni; d’obbligo è visitare il promontorio del Monte Argentario, le spiagge della Feniglia e della Giannella, l’isole di Giglio e Giannutri. Nella zona centrale della costa toscana troviamo la Costa degli Etruschi caratterizzata da acque di una vasta varietà di colori come si può riscontrare in molte zone quali Marina di Castagneto, Cecina e Bibbona .Le zone più a nord della regione (Versilia, area Pisana, riviera Apuana e Lunigiana) offrono il perfetto equilibrio naturale tra mare, monti, colline e pianura creando una stupenda cornice per località quali Pisa, Viareggio, Forte dei Marmi, Marina di Carrara e Follonica. La Toscana offre anche un insieme di isole molto diverse tra loro ma tutte allo stesso modo stupende; Elba, Capraia, Pianosa e Monte Cristo sono veri e propri paradisi naturali rimasti intatti nel tempo anche per la difficile accessibilità per i visitatori.

I Villaggi turistici sono da sempre la destinazione più ambita dei viaggiatori in quanto permettono di scegliere tra svariate forme di soggiorno come residence ed hotel, offrendo così soluzioni per tutte le tasche. I Residence toscana mare presenti sono molto caratteristici e attrezzati, ed offrono infatti la possibilità di fare le più svariate attività: piscine,  palestre, bar, discoteche e tante altre strutture sono la risposta a qualsiasi esigenza e desiderio rendendo ancor più indimenticabile il proprio soggiorno.

Tra le attrazioni della regione le vacanze isola d’Elba sono molto gettonate soprattutto tra i giovani. Ciò che la rende un’ambita meta turistica, sia tra gli italiani che tra gli stranieri, sono il mare cristallino e le splendide spiagge dell’Elba. La ricchezza del paesaggio, sia terrestre che marino, rende quest’isola quasi un paradiso che spesso non ha niente da invidiare a mete più esotiche come i Caraibi.

Inoltre l’Elba è una meta ideale anche per chi ama fare sport all’aria aperta. Ad esempio fare snorkeling all’ Elba è un’esperienza unica proprio per la straordinaria varietà dei fondali e delle specie animali e vegetali che gli abitano. Ma anche fare trekking e mountain bike per i fitti boschi, oppure scegliere l’estremo relax alle Terme di San Giovanni sono soltanto alcune delle tante attività che si possono fare in vacanza all’Isola dell’Elba.Per questo motivo, la Toscana e il suo mare, vengono sempre di più scelti dagli italiani e da tantissimi turisti stranieri, che ogni anno affollano le coste di questo splendida Regione; alla ricerca di paesaggi incontaminati, di ottimo cibo e di un sano divertimento che questa zona può tranquillamente offrire.


Jan 12 2014

Crisi economica? Combattiamola con il turismo

Classified in: Viaggimarcotopdir at 2:38 pm

Il turismo può rappresentare il volano primario per la ripartenza dell’economia nazionale. Nonostante i dati sulla da poco conclusa estate 2013 siano piuttosto negativi, l’idea comune è quella di puntare sulle attrattive turistiche del nostro Paese per auspicare una rapida ripresa del mercato interno. La conseguenza più negativa del periodo che stiamo vivendo è il calo dei fatturati delle agenzie di viaggio attorno al 30%. Penalizzato è il sud anche per le difficoltà a raggiungere le località turistiche e per una insufficiente promozione a livello internazionale.

Ad influenzare negativamente la stagione ci sono diversi fattori: il perdurare della crisi, la minore disponibilità di spesa degli italiani, una situazione climatica che solo da poco si è stabilizzata ed ovviamente le incertezze del futuro. Tutto questo ha determinato il rallentamento delle prenotazioni, con una corsa verso la vacanza last minute. Si sono modificate le modalità, le tipologia della vacanza e le relative scelte delle destinazioni. Entrando nel merito dei flussi turistici dei vacanzieri italiani si registra finora una flessione dal 7 al 12%, mentre per quanto riguarda il ricettivo si delinea una flessione del 15%, con una parte di turisti stranieri, in particolare inglesi e tedeschi, che invece dell’Italia hanno deciso di puntare verso la Turchia e Grecia. Resistono invece i flussi dei turisti russi sul nostro territorio. Per quanto riguarda i viaggi degli italiani l’aspetto più preoccupante è rappresentato dal budget di spesa che si è ridotto mediamente del 25%. Se negli anni scorsi la media si attestava intorno agli 800 euro per pacchetto di viaggio, ora si è scesi a 600 euro.

I dati parlano chiaro, nel 2013 si è registrata dunque una diminuzione dei turisti stranieri a fronte di una contrazione più consistente per i turisti italiani in Italia. Gli italiani che hanno potuto viaggiare nel 2013 hanno scelto soprattutto l’Italia per le loro vacanze. La classifica dei prodotti turistici più gettonanti per l’estate 2013 vede, ai primi posti, l’agriturismo e il turismo verde, il turismo culturale e d’arte e il turismo fitness e benessere. Nuovamente positivo  anche l’andamento del turismo crocieristico, che pare avere ampiamente superato l’”effetto Costa Concordia”. Stabile  il turismo balneare.

Per quanto concerne quest’ultimo si è registrato, nella stagione 2013, un notevole incremento nel quadro turistico generale, delle formula residence. In particolare hanno sofferto poco gli effetti della crisi i Residence in Sardegna che già da fine maggio registravano il tutto completo.

Anche la Toscana è stata una meta ambita dagli amanti del mare. La Toscana offre spiagge bellissime. Le migliori sono quelle delle isole, prima fra tutte l’isola d’Elba. Anche in questo caso, come per la Sardegna, i  Residence isola d’Elba sono stati i preferiti dai viaggiatori rispetto ai più costosi villaggi e resort.

Dunque, in linea generale, nonostante il difficile periodo che l’Italia sta vivendo il turismo, con le sue varie sfaccettature, è un asse portante dell’economia del paese ed è su questo che occorre investire per valorizzare al meglio le bellezze che abbiamo da offrire.


Apr 16 2012

A San Cataldo, in Sicilia, ti prendono per la gola

Classified in: Siciliaseoethic at 2:51 pm

Se le vostre vacanze in Sicilia sono vicine sappiate che lunedì 21 maggio 2012, a San Cataldo, presso il borgo Santa Rita “Pisciacane” (lungo la strada provinciale Caltanissetta-Sommatino) si terrà la prima Festa della Ciambella di San Cataldo e dei prodotti tipici locali.
L’inizio è previsto per le ore 18.00 e, in tale occasione, si potranno gustare ciambelle, salumi, formaggi, olio, vino, verdura e miele. Ad allietare la serata, inoltre, sono previsti spettacoli ed esibizioni musicali.
La ciambella di San Cataldo è un dolce secco tipico di questa città che si sta sempre più valorizzando.
La festa è organizzata dall’associazione “Il Sacco in movimento”, l’associazione di S. Rita ed è patrocinata da Slow Food Sicilia (organizzazione che si propone di valorizzare la produzione agroalimentare artigianale.
Questa festa può essere l’occasione per scoprire San Cataldo, il quarto comune più popoloso della provincia di Caltanissetta.
L’attuale abitato risale al 1607 e venne fondato dal principe Nicolò Galletti, sopra l’antico casale Calironi, ma il territorio circostante presenta tracce risalenti al VI-V secolo a.C.
Fra i luoghi da scoprire di questa cittadina dobbiamo menzionare il Complesso monumentale del Calvario (edificato nel 1854) e che ospita la “Scinnenza”, ovvero la morte di Cristo sulla Croce, durante la Settimana Santa e che è spesso utilizzato per diversi altri eventi. Il restauro del 2010 ha donato al Complesso del Calvario 18 pannelli ceramici di squisita fattura.
Il Palazzo-Castello del principe Galletti risale agli inizi del XVIII secolo ed il progetto originario prevedeva anche una piazza ottagonale. Interrotti i lavori nel 1751 vennero ripresi da Nicolò Galletti che fece modificare il progetto originario e commissionò all’architetto palermitano già artefice di Villa S. Cataldo a Bagheria uno splendido palazzo neogotico che risalta subito all’occhio per la sua splendida loggia.
La Chiesa Madre dedicata all’Immacolata Concezione (consacrata nel 1739) ed edificata per volere del principe Giuseppe Galletti, in sostituzione di una precedente fabbrica, che era dedicata alla Natività di Maria.
La chiesa di Sant’Antonio Abate (ma

in realtà dedicata alla Madonna del Carmelo) riedificata ad inizio ‘900 su un precedente impianto ottocentesco.
La Chiesa di San Giuseppe (edificata in più riprese a partire dal 1660 circa) dall’interessante campanile viagra online canadian pharmacy a vela. Presenta, al suo interno, pregevoli stucchi ottocenteschi opera di Ferdinando e Filippo Rini e affreschi di Emanuele Catanese.
La Chiesa di Santo Stefano (XVIII sec.) che custodisce al suo interno interessanti dipinti.
La Chiesa di San Francesco d’Assisi (1724) che custodisce un altare attribuibile a

Felice da Sambuca.
La Chiesa di Santa Maria del Rosario (fabbrica ottocentesca su una precedente fabbrica) con pregevoli affreschi opera di Calogero Seste ed Emanuele Catanese.
San Cataldo, nel cuore della Sicilia, è facilmente raggiungibile dall’autostrada Palermo – Catania prendendo l’uscita per Caltanissetta, è infatti ubicata a breve distanza dal capoluogo di provincia. Per chi desidera pernottare qui vi è la possobilità di prenotare agriturismi, bed and breakfast e hotel per tutte le esigenze.


Mar 29 2012

Ostuni , interventi a Pasqua sul Litorale

Classified in: Viaggispecolizzi at 2:32 pm

OSTUNI – Nei prossimi giorni, visto che la festività di Pasqua cade ad mail order viagra inizio aprile – e, quindi, in anticipo rispetto alla programmazione dell’attivazione del servizio – con un’attività extra, si puliranno gli arenili e le spiagge libere della costa ostunese. Così come fatto negli anni scorsi, provvederà a ciò l’impresa “N av i t a ”, appaltatrice provvisoria e in proroga sino a fine aprile del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, che eseguirà gli interventi lungo i 19 km di costa. Un impegno assunto dal sindaco Tanzarella e dall’Assessore all’Ambiente Giuseppe Santoro in Consiglio comunale, rispondendo alle sollecitazioni fatte dai consiglieri si minoranza e maggioranza, visto l’imminente arrivo di turisti e visitatori nella “Città bianca” e nelle strutture del litorale in queste festività pasquali. Infatti, nel corso di tutto il periodo invernale, i flutti hanno riversato sugli

arenili e sulla scogliera, oltre alle alghe, rifiuti di vario genere. Sono le spiagge e il litorale il “biglietto da visita” di Ostuni verso tutti quei visitatori che, approfittando dell’arrivo del bel tempo e del primo caldo sole, si riverseranno sulle spiagge sul litorale ostunese per trascorrere ore liete e di relax e anche per abbronzarsi. Inoltre, con l’uso di una ruspa, si provvederà ad eliminare un segno di inciviltà collettiva presso il parcheggio della spiaggia di Camerini dove incivili viagra 100mg giardinieri hanno provveduto ad abbandonare accatastati alla rinfusa sul piazzale tutti gli scarti di potatura invece di trasportarli presso l’area ecologica di contrada S. Caterina.

Quest’attività di pulizia straordinaria precede quella che sarà fatta prima dell’avvio effettivo nel corso dei mesi estivi della sistematica e quotidiana pulizia degli arenili e scogliere del litorale ostunese. Con l’aggiudicazione dell’appalto del servizio di igiene urbana (per ora provvisoria in attesa di tutta la certificazione per effettuare l’aggiudicazione definitiva) all’associazione temporanea d’impresa (costituita da “Giamplast” di Taviano e “Bianco srl” di Nardò), si dovrebbe avere un più accurato servizio con l’impiego di più personale e attrezzature. Comunque l’azione di pulizia delle spiagge può servire a ben poco se non si accompagna alla civiltà dei bagnanti e fruitori delle spiagge che, invece di abbandonare i rifiuti sulla sabbia, possono depositarli negli appositi contenitori, rendendo così un servizio alla collettività.


Jul 07 2011

Isola di Favignana: una vacanza da non dimenticare

Classified in: Viaggimc2quadro at 11:49 am

La natura è stata fonte di ispirazione, per gli architetti della casa vacanze “Nido del Pellegrino”; nella scelta degli arredi infatti convivono armoniosamente materiali compare viagra prices naturali quali rovere sbiancato, pietra, maioliche classiche del territorio, cotoni naturali, essenze e finiture ricercate unite a tecnologie e comfort.

Gli ospiti possono scegliere tra dieci appartamenti di tre diverse tipologie, situati tutti al piano terra, e due suite da sogno, progettate per soddisfare gli ospiti più esigenti, situate sul punto più alto del promontorio dal quale poter sorseggiare

un bicchiere di vino gelato, durante il tramonto e vedere il sole che scompare dietro l’isola di Marettimo.
Molto di più sul sito
www.nidodelpellegrino.it


Jul 07 2011

La casa vacanze Nido del Pellegrino sull’Isola di Favignana

Classified in: Viaggimc2quadro at 11:46 am

Il ”Nido del pellegrino”, è destinato ad un pubblico in cerca di relax e di riservatezza: un’oasi mediterranea profumata, silenziosa e corroborante. Chi apprezza la semplicità ed al contempo non intende rinunciare ad un ambiente raffinato, non potrà rimanere indifferente davanti al fascino

di questo luogo, definito dagli stessi isolani “Il posto più bello di Favignana” viagra fast e quando dalla veranda l’ospite guarderà dall’alto lo spettacolo mozzafiato del Marae Nostrum, le sue albe ed i suoi tramonti, potrà solo che condividere questa affermazione.

Molto di più sul sito
www.nidodelpellegrino.it


Jul 07 2011

Un’isola siciliana che lascia senza parole: Favignana

Classified in: Viaggimc2quadro at 11:43 am

Per apprezzare appieno l’Isola di Favignana esiste la casa vacanze “Il Nido del Pellegrino”.Il cliente, per raggiungere il mare, passeggia tra profumi dimenticati, colori viagra 100mg pills abbaglianti, voli di gabbiani ed evoluzioni di falchi, terrazze naturali e scogli sospesi sull’acqua riservati esclusivamente agli ospiti, al riparo da sguardi curiosi ed indiscreti. Gli scogli di proprietà sono attrezzati con piattaforme prendisole ed una scaletta per rendere ancora

più piacevole la balneazione.

Molto di più sul sito
www.nidodelpellegrino.it


May 19 2011

Isola di Favignana e casa vacanze Nido del Pellegrino: un binomio vincente

Classified in: Viaggimc2quadro at 3:55 pm

Il “Nido del Pellegrino” offre appartamenti e suites da sogno sulla scogliera a picco sul mare confortevoli e con vista mozzafiato.
Oltre ad ogni confort, è la Natura intorno a fare da padrona. Non a caso si è deciso di chiamare il complesso “Nido del Pellegrino”: il Viaggiatore ed il canadian viagra for sale Falco. Sì, qui il falco pellegrino è il padrone incontrastato

del cielo, i gabbiani sono tanti, ma sono i falchi gli autoctoni abitatori della montagna e signori dell’aria.
Molto di più sul sito
www.nidodelpellegrino.it


Mar 29 2011

Nido del Pellegrino: una vacanza da sogno nelle isole Egadi

Classified in: Viaggimc2quadro at 12:00 pm

Il “Nido del Pellegrino” è situato sulla costiera del Grosso di Favignana, ricavato da una solida struttura militare risalente all’ultima Guerra Mondiale. Si tratta di una casa vacanze destinata ad un pubblico in cerca di relax e di riservatezza: un’oasi mediterranea profumata, silenziosa e cheapest viagra prices corroborante.
Sull’isola Il falco pellegrino è il padrone incontrastato del cielo. A terra, invece, è la Natura intorno a fare da padrona. Le isole Egadi possiedono una ricca vegetazione endemica mediterranea: dall’aglio alla rucola, dagli asparagi ai capperi, fichi d’india, finocchietti, carrubi, palme nane, ulivi, ecc…
Per chi volesse scoprirne

di più sul Nido del Pellegrino e i magici paesaggi di Favignana, si rimanda al sito
www.nidodelpellegrino.it


Feb 25 2011

Vacanze da sogno a Favignana

Classified in: Viaggimc2quadro at 10:36 am

Sul promontorio definito dagli stessi isolani “Il posto più bello di Favignana” sorge la casa vacanze “Nido del Pellegrino”, e quando si ammira dall’alto lo spettacolo mozzafiato del mare delle Egadi si può solo che condividere questa affermazione.
Per raggiungere il mare dalla struttura si passeggia tra terrazze naturali e scogli sospesi sull’acqua riservati esclusivamente agli ospiti del complesso. Gli scogli di proprietà sono attrezzati con piattaforme prendisole ed

una scaletta per rendere ancora più piacevole la balneazione.
Visitando il sito del “Nido del viagra shop Pellegrino” potrete saperne di più
www.nidodelpellegrino.it


Jan 22 2009

San Gimignano in Toscana

Classified in: Viaggiadmin at 12:11 pm

San Gimignano è un piccolo villaggio etrusco risalente al periodo ellenistico, tra il III e il II sec. a.C., sebbene il suo sviluppo architettonico si faccia risalire al Medioevo, più precisamnte al periodo due-trecentesco. Dichiarato patrimonio dell’umanità da parte dell’UNESCO San Gimignano è uno dei migliori esempi in Europa di organizzazione urbana dell’età comunale.
Ubicato ad un’altezza di oltr 300 m. domina la Val d’Elsa e deve il suo nome al vescovo di Modena morto nel 385. Apprezzato soprattutto per il suo centro storico che riflette la fervente religiosità del Medioevo con numerosi santuari e luoghi di pellegrinaggio, San Gimignano offre una vista spettacolare con le sue 72 torri di cui solamente 14 ancora oggi esistenti e le sue mura risalenti al XIII sec. che ne delimitano il perimetro.

Appartamenti a San Gimignanoonline drug stores viagra


Jan 19 2009

Piazza di Spagna a Roma

Classified in: Arteadmin at 10:52 am

Piazza di Spagna è una delle Piazze più note ed apprezzate in Italia e all’estero. La Piazza si presenta in una magnifica cornice scenografica contraddistinta dalla scalinata di Trinità dei Monti, dove spesso hanno luogo sfilate d’alta moda e considerata punto di ritrovo per molti giovani della capitale. Ai piedi della scalinata si può ammirare la bellissima fontana della Barcaccia, precedentemente attribuita al maestro Pietro Bernini e in realtà opera del figlio Gian Lorenzo. La fontana ricorda emblematicamente l’alluvione del 1958, quando le tipiche imbarcazioni per il trasporto delle merci, denominate appunto barcacce, si spinsero fino al punto dove attualmente essa sorge. Da piazza di Spagna si diramano le più note vie cittadine, meta di centinaia di turisti, tra cui Via Condotti, dove si raccolgono le boutiques più eleganti e le griffe più prestigiose e Via Margutta, antico quartiere degli artisti, specie dei pittori.
La scalinata e la Piazza sono dominate dall’alto dalla Chiesa di trinità dei Monti, costruita a partire dal 1502 per volere del re di Francia Luigi XII e consacrata nel 1585 da Sisto IV. Al suo interno un’interessante deposizione di Daniele da Volterra, seguace del Michelangelo.
E a pochi passi dalla Piazza numerosi appartamenti di lusso in affitto a Roma attendono i visitatori.generic viagra canadian


Dec 17 2008

Umbria Jazz Winter

Classified in: Uncategorizedadmin at 12:04 pm

Orvieto ospita la 16° Edizione di Umbria Jazz Winter, una manifestazione nata con l’intento di riproporre nell’arco di sei giorni, dal 30 dicembre al 4 gennaio, le note della musica jazz interpretata da grandi artisti di fama internazionale che si esibiscono nelle vie, nelle piazze e nei luoghi più scenografici di una delle più suggestive città dell’Umbria.
Un momento sfruttato per conciliare le elevate aspettative turistiche di quanti si recano in loco con l’interesse per la buona musica e la sponsorizzazione del territorio.
Due appuntamenti nel cartellone restano centrali: la notte del 31 dicembre 2008, con il cenone di fine anno, seguito dai concerti dopo la mezzanotte per dare il benvenuto al nuovo anno ed il concerto della pace con i cantanti del gospel che si svolge nel pomeriggio del 1 gennaio 2009 al Duomo.
Un momento atteso e curato nei dettagli che ci si augura possa entusiasmare quanti sceglieranno Orvieto come tappa per le propie vacanze natalizie. A tal proposito si segnala la presenza di numerosi alloggi a Orvieto da scegliere in base alle proprie esigenze.pfizer viagra 50 mg online


Sep 23 2008

Roccaraso, tra le mete preferite del turismo invernale

Classified in: Uncategorizedadmin at 10:53 am

L’Abruzzo è una regione rinomata nel periodo invernale per la presenza di moderne e attrezzate stazioni sciistiche ideali per trascorrervi delle piacevoli vacanze bianche. Dispone di lunghe piste ben attrezzate adiacenti agli impianti sciistici principali ed è contraddistinta anche dalla presenza di centri sciistici appositamente creati per praticare sci da fondo. il paesaggio offre un bellissimo panorama con altopiani dolcemente ondulati, fitti boschi e valli con dolci pendenze. I turisti potranno scegliere tra una varietà di strutture ricettive tra cui numerosi hotel a Roccaraso, moderni e funzionali.

A cura di:
IM Evolution srl – Promozione Hotel Onlineonline purchase viagra